Dialogo semiserio con la morte

Serata di beneficenza per l'Associazione Avita Si tratta di una delle mie ultime opere teatrali ed ha come punto chiave la necessità di affrontare in modo aperto, concreto e senza alcuna paura, il problema del rapporto tra vita e morte.

Persone Roberto M. Iannone, Antonella Civale
Organizzazioni Associazione Avita Si, Serata
Argomenti teatro, spettacolo, letteratura, arte

14/mag/2012 15.41.56 UTS - Upter Teatro Studio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Serata di beneficenza per l'Associazione Avita

Si tratta di una delle mie ultime opere teatrali ed ha come punto chiave la necessità di affrontare in modo aperto, concreto e senza alcuna paura, il problema del rapporto tra vita e morte.

Si deve, pertanto, fare in modo che il dibattito su questi temi porti al superamento della paura ed al raggiungimento della serenità. Questo è il fine che mi sono proposto, sia come autore, che come regista di questo atto unico. Mi sono avvalso anche di effetti speciali, non solo musicali che contribuiscono a raggiungere lo scopo ora indicato.

L’intelligente partecipazione di Antonella Civale e di Roberto M. Iannone, quali interpreti della mia opera,  mi ha dato certamente la possibilità di sviluppare tutte le finalità previste, senza sforzo e con grande felicità di collaborazione.

Comprendo che molti spettatori arriveranno prevenuti e che altri non verranno, perché uno dei temi meno attraenti è quello della morte; ma il Dialogo -come è nel titolo - è “semiserio”. In esso, ed anche nella soluzione drammaturgica finale sta, secondo me, la forza di questa pièce.

 

14 Maggio ore 21:00

15 maggio ore 21.30

Teatro UTS - Upter Teatro Studio, via portuense, 102

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl