Un suggerimento dall’Oriente per combattere gli effetti negativi della modernità

Un suggerimento dall'Oriente per combattere gli effetti negativi della modernità.

Persone Vittoria
Luoghi Isole della Sonda, Isole Molucche, Oriente
Argomenti botanica, medicina, politica, alimenti

14/mag/2012 22.16.44 Cesare Sirius Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Contro lo stress imposto dalla quotidianità sempre più frenetica e dai problemi di salute connessi ad un cattivo stile di vita, numerosi sono i suggerimenti che fanno riferimento a rimedi naturali legati all’alimentazione.

A metà strada fra tradizione ed esperienza, in attesa di certezze e conferme scientifiche per la cura di molte patologie, si situa un frutto le cui origini sono antichissime: il mangostano.

Appartiene alla famiglia delle Guttiferae ed è originario delle Isole della Sonda e dell’Arcipelago delle Molucche. Conosciuto da centinaia di anni, il mangostano è da sempre apprezzato per le sue proprietà benefiche. È stato utilizzato tradizionalmente come infuso o per applicazioni topiche soprattutto dalle popolazioni asiatiche.

La notorietà del mangostano inizia a diffondersi nella metà del XIX secolo, quando la regina Vittoria dichiarò, assaggiando il frutto, che era il suo favorito, da qui la definizione di “Regina dei frutti”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl