3giugno - show "7 SECONDI" alla FLIC Scuola di Circo

comunicato stampa la FLIC Scuola di Circo presenta "7 SECONDI" Regia di Armando Rabanera Muro e Fabrizio Giannini - Spettacolo di fine stagione con i 15 allievi che hanno frequentato il I anno del "Corso biennale di formazione per l'artista di circo contemporaneo" domenica 3 giugno 2012 - ore 21:00 Flic Scuola di Circo - Via Magenta 11, TORINO Ingresso gratuito - www.flicscuolacirco.it ---------------------- Di cosa è "fatta" una decisione?

Persone Gigi Piga, Roberto Magro, Francesca Lissia, Tecnico Nazionale D.F. Nel 2002, Stefania Ventura, Silvia Valenti, Verena Schneider, Pérez Hidalgo Alvaro, Mezzogiorno Brown Marina, Sara Geldri, Enrico Ferluga, Marcello Fares, Susanna Luna, Rosario Amato, Allen Margaret, Fabrizio Giannini, Armando Rabanera Muro, Celso, Natalia
Luoghi Italia, Europa, Russia, Torino, Germania, Francia, Spagna, Belgio, Austria, Afghanistan, Catalogna, Lettonia, Madrid, Bruxelles, Stati Uniti d'America, Sylt, Pereira, Tournai
Organizzazioni Circo in pillole _
Argomenti spettacolo, istruzione, circo, lavoro

24/mag/2012 10.53.20 FLIC Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
comunicato stampa

la FLIC Scuola di Circo presenta
“7 SECONDI”
Regia di Armando Rabanera Muro e Fabrizio Giannini
-
Spettacolo di fine stagione con i 15 allievi che hanno frequentato il I anno del
‘Corso biennale di formazione per l’artista di circo contemporaneo’


domenica 3 giugno 2012 - ore 21:00
Flic Scuola di Circo - Via Magenta 11, TORINO
 Ingresso gratuitowww.flicscuolacirco.it
----------------------
Di cosa è ”fatta” una decisione? È una composizione o un quadro teatrale che rappresenta ciò che realmente succede dentro di noi? Quando prendiamo una decisione, la parte incosciente del cervello, l'ipotalamo, sceglie 7 Secondi prima della parte cosciente. Secondo questo principio c'è una sorta di intuizione innata che ci spinge a scegliere un cammino o un altro senza i filtri della ragione. Un circo intuitivo, apparentemente senza logica ma pieno di significato dove sono i corpi a parlare... 7 Secondi prima di tutto il resto

Questo è il punto di partenza della creazione collettiva intitolata “7 Secondi” che i 15 allievidel I anno del “Corso di Formazione Professionale per l’Artista di Circo Contemporaneo” della FLIC Scuola di Circo di Torino, provenienti da diverse regioni italiane e da diverse parti del mondo, metteranno in scena il 3 giugno sotto la guida dell’artista spagnolo Armando Rabanera Muro e dell’artista italiano Fabrizio Giannini, mentori di questa ultima esperienza stagionale.

Dal 27 maggio al 3 giugno, in una settimana di lavoro intensivo, i due registi hanno il compito di guidare gli allievi in una creazione che riassuma il primo step del percorso si preparazione professionale - svoltosi da ottobre ad oggi in circa 1000 ore di lezione �“ e che trasmetta al pubblico storie ed emozioni utilizzando come linguaggio le tecniche circensi fino a qui acquisite.

I 15 allievi che hanno seguito il I anno del corso biennale FLIC sono:
Allen Margaret (USA), Amato Rosario (Italia), Azizuddin Susanna Luna (Afghanistan), De Peretti Christel (Francia), Dolinnaja Aleksandra (Lettonia), Fares Marcello (Italia), Ferluga Enrico (Italia), Geldri Sara (Italia), Mezzogiorno Brown Marina (USA), Pérez Hidalgo Alvaro (Spagna), Rosato Natalia (Russia), Schneider Verena (Austria), Stratton  Stefan (USA), Valenti Silvia (Italia), Ventura Stefania (Italia).

Armando Rabanera Muro (Spagna) inizia la formazione sportiva a tre anni praticando Karate, disciplina nella quale si mette in evidenza vincendo diversi titoli regionali e un bronzo ai Campionati di Spagna. Nel 2000 entra alla R.E.S.A.D. (Real Esculela Superior de Arte Dramatico) di Madrid, dove studia Interpretazione Gestuale e partecipa a numerosi festival nazionali ed internazionali.
Fabrizio Giannini (Italia) inizia a cimentarsi sin da piccolino in Danza Sportiva (Rock’n’Roll Acrobatico, Boogie Woogie, Disco Dance), Danza Classica, Contemporanea e Tango, discipline nelle quali arriva al riconoscimento come Giudice Internazionale I.D.F. e Coordinatore Tecnico Nazionale D.F.
Nel 2002 entrano entrambi alla Casa de Oficios de Artes Circenses presso la Scuola di Circo Carampa di Madrid (Spagna), specializzandosi in portés acrobatici (mano a mano) e diventandone in seguito anche docenti. Sempre nel 2002 creano la compagnia Cirque Vague con la quale vengono selezionati in prestigiosi festival internazionali quali La Piste Aux Espoirs a Tournai (Belgio) e il festival Sol y Circo a Sylt Island (Germania), dove vincono il Premio Speciale del Circo Roncalli. Nel 2005, con altri quattro artisti, creano il

Circo de la Sombra, compagnia con la quale si esibiscono in tutta Europa aggiudicandosi diversi importanti premi, oltre al favore della critica ed il riconoscimento del settore. Nel 2009 con Francesca Lissia e Celso Pereira (Compagnia Celso y Frana), fondano la Compagnia di Circo ”eia”, con la quale creano Capas, spettacolo premiato come Miglior Spettacolo di Sala nell’edizione 2011 dei Premis Zirkolika, Premis de Circ de Catalunya.

Gli allievi hanno già avuto diverse occasioni durante l’anno di esibirsi davanti al pubblico grazie a "Circo in pillole �“ Prove d’artista" la rassegna 'tirocinio' organizzata per permettere agli allievi di sviluppare ed allenare la relazione con la platea e con il palcoscenico. Ogni appuntamento è un’importante prova d’artista attraverso la quale è possibile mostrare il lavoro di ricerca e mettere in pratica le nozioni apprese nell’ultimo ciclo formativo. Una creazione collettiva alla quale gli allievi partecipano in prima persona e in tutte le fasi di preparazione,  sotto la supervisione di responsabili tecnici, di sala e del regista designato. Circo in pillole è un momento in cui agli allievi è concesso sbagliare per poi trarne un insegnamento, una stimolante prova con se stessi e con il pubblico che di volta in volta può valutare direttamente i progressi degli studenti.

Il “Corso di formazione professionale per l’artista di circo contemporaneo”  si svolge in due anni in circa 2000 ore di insegnamento a frequenza obbligatoria suddivise in lezioni quotidiane, teoriche e pratiche, e in numerosi stage intensivi con formatori esterni altamente qualificati. Il primo anno del percorso formativo si è realizzato in 1000 ore di lezione che hanno fornito agli allievi una solida conoscenza delle materie base del circo contemporaneo;  nel secondo anno ogni ragazzo sceglierà una o due discipline nelle quali specializzarsi. L’obiettivo del corso per l’artista di circo contemporaneo è di indirizzare i giovani in un’arte antica che in questi ultimi anni ha assunto una nuova dimensione in osmosi con la danza ed il teatro, fornendo loro una formazione completa che consenta di imparare la gestione della propria figura professionale e di proseguire nelle scelte della propria carriera indipendente di artista e/o di formatore circense.


Il 15, 16 e 17 giugno a Bruxelles si aprono ufficialmente le celebrazioni per il 10° anniversario della FLIC con “ERA, sonnet pour un clown”, spettacolo di debutto della compagnia MagdaClan composta da ex allievi e dal direttore artistico della FLIC Scuola di Circo Roberto Magro, realizzato anche grazie a un considerevole contributo alla co-produzione da parte della scuola torinese. 


Addetto Stampa FLIC - Gigi Piga: 3480420650 �“ Email. pressflic@realeginnastica.it



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl