Terremoto nell'Adriatico area Ravenna: 4.5

Sisma in Romagna all'alba avvertito anche lungo la costa marchigiana, da Pesaro ad Ancona.

Persone Francesco Mele, Francesca, San Giovanni
Luoghi Mar Adriatico, Appennino, Modena, Romagna, Emilia Romagna, Ravenna, Ferrara, Ancona, Rimini, Pianura Padana, Pesaro, Malalbergo, Novi di Modena, Alfonsine, Cervia, Marche
Organizzazioni Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia
Argomenti sismologia, geologia

06/giu/2012 08.57.28 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Sisma in Romagna all'alba avvertito anche lungo la costa marchigiana, da Pesaro ad Ancona.
 
ANCONA - Ancora scosse, ancora un forte terremoto avvertito tra Romagna e Marche: un sisma di magnitudo 4.5 con epicentro al largo di Ravenna è stato distintamente avvertito anche lungo la costa marchigiana, da Pesaro ad Ancona.Al momento, fortunatamente non si segnalano danni. Le località prossime all'epicentro sono Ravenna, Cervia e Alfonsine. Durante la notte sono state tre le scosse che hanno fatto tremare l'intera Pianura padana.

IN DIRETTA
Webcam sul centro di Ravenna

***Terremoto causato da una nuova faglia. Il terremoto è stato generato da una faglia diversa rispetto a quelle responsabili dei sismi del 20 e del 29 maggio in Emilia, sebbene la struttura geologica interessata sia la stessa. A spiegarlo il funzionario di sala sismica dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), Francesco Mele. Anche questo terremoto, di magnitudo 4.5 e avvenuto in mare, è legato all'attività del margine settentrionale dell'Appennino, sepolta sotto la Pianura Padana. «È stato generato - ha spiegato il sismologo - dalla struttura di Malalbergo-Ravenna, che costituisce l'estremità più orientale dell'arco di Ferrara», ossia la struttura geologica all'origine dei terremoti delle scorse settimane nel ferrarese e nel modenese.

Centinaia di chiamate ai vigili del fuoco. Continuano le telefonate ai centralini del vigili del fuoco del Pesarese e di Ancona di persone allarmate per lo sciame sismico in corso al largo di Ravenna e Cervia. Per il momento comunque non sono segnalati danni, salvo la caduta di alcuni calcinacci da un vecchio palazzo del centro storico di Pesaro, in via Sabatini, che secondo i pompieri potrebbe però non essere stata provocata dal terremoto. La via è stata transennata.

Scossa avvertita anche nel modenese. Il sisma è stato avvertito lievemente anche nel Modenese, zona tra le più colpite dal sisma delle scorse settimane in Emilia. A Modena, si è sentito per pochissimi secondi il tremolio del terreno così come nelle altre cittadine della provincia anche se, a quanto si è appreso, nelle tendopoli come quella di Novi di Modena, non tutti si sono resi conto dell'eco della scossa ravennate. Il terremoto in Romagna, infatti, è stato avvertito maggiormente all'interno delle case in muratura.

Paura a Rimini. «Al momento della scossa - spiega Francesca, abitante del borgo San Giovanni a ridosso del centro storico - gli antifurto delle auto parcheggiate in strada hanno iniziato a suonare. La scossa è durata diversi secondi e si è avvertita molto bene anche nelle case ai piani bassi». Da quanto appreso non risultano esserci danni a persone e cose.

C  IL MESSAGGERO
http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/la_terra_trema_anche_a_ravenna_scossa_di_magnitudo_45/notizie/200585.shtml
 
***METEO WEB... INGV     FAGLIA DIVERSA
http://www.meteoweb.eu/2012/06/terremoto-ravenna-mele-ingv-scossa-sismica-generata-da-nuova-faglia/138127/
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl