Europa: l'Italia suona la Lira...: 2-0 in 30' alla Germania del default

29/giu/2012 11.17.52 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 
(* Il kraut football ridicolizzato dagli Azzurri: lezione di calcio mediterraneo e estetica del pallone- nonostante al 92° il rigore inventato dall'arbitro (e siglato, ma la storia se ne frega...), metafora perfetta delle manovre simulacro della Merkel/Merdel per salvare (leggi affondare) l'Euro Zone....   E- potenza del calcio come Arte-  due reti favolose del Super-Mario Ballotelli (finalmente Campione) che azzerano- per la legge del destino...  l'in-degno collaborazionista della Frau  neoasburgica o neoprussiana... un certo Mario Monti!).
 

28 giugno 2012
Balotelli divino, Italia in finale

In una gara memorabile disputata a Varsavia una Italia strepitosa supera per 2-1 la Germania e conquista la finale di Euro 2012. Il grande protagonista di una serata da incorniciare è Mario Balotelli, che risponde a tutti i critici con una doppietta da urlo che stende i tedeschi e manda in estasi gli Azzurri di Prandelli. Ma è tutta la squadra che gioca una partita grandiosa, non rinunciando ad attaccare neanche nella ripresa, nel momento di massima pressione dei tedeschi, che nel finale accorciano con Ozil su rigore.

E ora ci attende la Spagna: la affrontiamo con fiducia, questa Italia può tutto.

Il primo tempo degli Azzurri rasenta la perfezione. Nei primi minuti la Germania fa la partita e spaventa Buffon con Hummels, Boateng e Kroos, poi l'Italia si scrolla di dosso la tensione e comincia a macinare gioco. A differenza della gara con l'Inghilterra il palleggio italiano non è fine a se stesso ma porta subito a risultati concreti.

Al 20' Cassano va via a due uomini e serve a Balotelli il cross dell'1-0: l'attaccante del City troneggia su Badstuber e segna di testa da pochi passi.

Il gol ha l'effetto di una doccia gelata per la Germania, che va sotto choc e comincia a sbagliare passaggi, lasciando solo Gomez a sbracciarsi nell'area azzurra. A centrocampo Pirlo e De Rossi tengono botta, sulle fasce Balzaretti e Chiellini non fanno passare nulla.

Al 36', Montolivo prende in contropiede i tedeschi sbilanciati con un gran lancio per Balotelli, che dai 15 metri manda il pallone all'incrocio dei pali alla sinistra di Neuer con un grandissimo tiro. 2-0. E' la sua notte, SuperMario questa volta si lascia andare e si fa ammonire per essersi tolto la maglia..... C
http://sport.it.msn.com/news/news402341.html?from=Apertura
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl