COMUNICATO STAMPA - ESTATE AL CASTELLO 2006: APRE AL PUBBLICO LA ROCCA MALATESTIANA DI RIMINI

COMUNICATO STAMPA - ESTATE AL CASTELLO 2006: APRE AL PUBBLICO LA ROCCA MALATESTIANA DI RIMINI Comunicato StampaRimini, 16 giugno 2006ESTATEAL CASTELLOsuoni, colori, parole, saporialla scoperta di Castel Sismondodal 24 giugno al 17 settembre 2006Castel Sismondo, RiminiESTATE AL CASTELLOsuoni, colori, parole, sapori allascoperta di Castel Sismondo Suoni, colori, parole e sapori alla scoperta di Castel Sismondo: dal 24giugno al 17 settembre 2006 la Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini presenta al pubblico un riccocartellone di iniziative che ha come suggestiva edimportante location l antica Rocca Malatestiana.

16/giu/2006 15.33.00 Pilgrim Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Comunicato Stampa

Rimini, 16 giugno 2006

ESTATEAL CASTELLO

suoni, colori, parole, sapori

alla scoperta di Castel Sismondo

dal 24 giugno al 17 settembre 2006

Castel Sismondo, Rimini

ESTATE AL CASTELLO

suoni, colori, parole, sapori allascoperta di Castel Sismondo

 

Suoni, colori, parole e sapori alla scoperta di Castel Sismondo: dal 24giugno al 17 settembre 2006 la Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini presenta al pubblico un riccocartellone di iniziative che ha come suggestiva edimportante location l’antica Rocca Malatestiana.

 

“Estate al Castello”, questo il nome della manifestazione,si pone così all’attenzione del pubblico come un ulterioretassello del progetto complessivo, partito nel 1999 con la stipula dellaconvenzione tra Fondazione Carim e Comune di Rimini, riguardante la promozione,il sostegno e il coordinamento delle attività culturali nella Rocca Malatestiana, e che prevede la restituzione di CastelSismondo nella sua integrità di straordinario monumento storico tout court, accessibileal pubblico, ma anche la destinazione dello stesso a sede espositiva.

 

L’iniziativa “Estate al Castello” si svilupperà cosìdurante tutti i fine settimana dal 24 giugno al 17 settembre(venerdì, sabato e domenica), con un divertente ed articolato programma adattoa tutti i pubblici e tutte le età (qui allegato) che comprende concertimusicali, presentazioni di libri, aperitivi, eventi culturali, spettacoli dimarionette per i più piccoli, ma anche – e soprattutto – visiteguidate, grazie alle quali si verrà introdotti all’interno delle saledella rocca, alla scoperta dei luoghi, della storia, delle leggende, chel’hanno vista protagonista a partire dal lontano 1437, quando SigismondoPandolfo Malatesta diede il via ai lavori di costruzione.

 

La Fondazione Carim, dopoi lavori di restauro e ripristino (1999-2001) portati a compimento inpochissimo tempo, con grande cura e mezzi, culminaticon l’apertura al pubblico del castello il 3 marzo 2001 in occasionedell’inaugurazione della mostra “Il potere, le arti, la guerra: losplendore dei Malatesta”, dopo le altre grandi mostre, tra cui il“Seicento Inquieto” (2004), che nel breve volgere di pochi annihanno portato oltre 500mila persone a visitare Castel Sismondo, con questanuova iniziativa culturale vuole proporre la Rocca Malatestianacome luogo permanentemente visitabile sotto il profilo monumentale.

 

Per la prima volta l’estate 2006 vede così l’apertura alpubblico di tutti gli spazi interni ed esterni del castello, con una serie dimanifestazioni che renderanno piacevole il sostare e il passeggiareall’interno della mura dell’antica rocca:un valido strumento che permetterà finalmente alla città di Rimini ed i suoabitanti di riconquistare un pezzo per tanti anni “dimenticato” delcentro storico. Uno spazio che torna finalmente ad essere da oggi cuore vivo evitale della città intera, e che la riqualifica agli occhi dei riminesi, deituristi, degli amanti del bello.

 

 

Informazioni:

Fondazione Cassa diRisparmio di Rimini

Tel.  0541.351611 ufficio; Castello: 0541.787673

ufficiomostre@fondcarim.it

 

Ufficio Stampa

Tel. 347.6529770

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl