LA CORTE DEI PRINCIPI

La rappresentazione si inquadra nel genere della "Commedia dell'arte", che fiorì e si diffuse in Italia e in tutta

09/lug/2003 14.32.24 Novella Mirri Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
PALAZZO CHIGI IN ARICCIA

LA CORTE DEI PRINCIPI
Spettacoli, svaghi, balli e passatempi
per i Chigi attraverso i secoli

Ariccia, Piazzale di Parco Chigi
12 luglio - 1 agosto 2003, ore 21


Programma

Sabato 12 luglio, ore 21
Il gioco degli errori
di Marco Luly da La commedia degli errori di W. Shakespeare
con Marco Luly, Luciana Codispoti, Emanuele Magnoni, Renato Capitani, Francesca Giorgini e Alessandro Moser
regia Marco Luly, costumi Dora De Siate, maschere Giancarlo Santelli

Venerdì 18 luglio, ore 21
La serva padrona
intermezzo buffo in due parti - libretto di Gennarantonio Federico, musica di Giovanni Battista Pergolesi
soprano Letizia Calandra, baritono Gabriele Ribis, mimo Giorgio Torroni
direttore Antonio Sorgi, regia Franco Praticò, maestro del cembalo Marina Cesarale
Orchestra d'archi della Music Theatre International

Venerdì 25 luglio, ore 21
Ottocento: Gran Ballo in un'atmosfera da Gattopardo
Rievocazione di una festa dell'alta aristocrazia
a cura di Nino Graziano Luca

Venerdì 1 agosto, ore 21
Il Novecento tra tradizione ed innovazione
Musiche di Giacomo Puccini, brani tratti dalle opere del '900: Tosca e Butterfly
soprano Cristina Piperno, tenore Claudio Catalano, pianista Mirco Roverelli
"Pierrot lunaire" testi di Albert Giraud, musica di Arnold Schönberg, esecuzione nella versione tedesca di O. E. Hartleben
voce recitante Christine Lundquist, direttore Alessandro Murzi, regia Paola Sarcina
Ensemble strumentale della Music Theatre International


COMUNICATO STAMPA

Il Parco Chigi di Ariccia, per la prima volta riaperto al pubblico dopo i lavori di restauro condotti dal Comune di Ariccia, sarà la splendida cornice della
rassegna La Corte dei Principi: spettacoli, svaghi, balli e passatempi per i Chigi attraverso i secoli. La rassegna, imperniata sull'aspetto mondano e
pubblico del divertimento presso una casa gentilizia quale quella dei Chigi, vuole mettere in evidenza alcuni momenti di svago dell'aristocrazia dal '600
al '900. Per questo motivo sono stati scelti spettacoli sia musicali che teatrali particolarmente briosi, pur nell'ambito di una letteratura colta.
E' noto infatti che i Chigi, in villeggiatura ad Ariccia tra la fine della primavere e l'estate, amassero organizzare intrattenimenti teatrali e musicali nella
loro dimora, spesso di soggetto frivolo, come le favole boscarecce Il Tirinto. Ovvero gli inganni innocenti rappresentata nel 1672 o L'Adalinda. Ovvero la
sincerità per la sincerità messa in scena nel 1673, melodrammi che prendevano spunti dalla "commedia dell'arte".

Il primo appuntamento il 12 luglio alle ore 21 sarà con Il gioco degli errori prodotto dalla Compagnia "I luoghi dell'Arte", rivisitazione della più celebre
Commedia degli errori di W. Shakespeare. La rappresentazione si inquadra nel genere della "Commedia dell'arte", che fiorì e si diffuse in Italia e in tutta
Europa tra la seconda metà del Cinquecento e i primi anni del Seicento. Era la cosiddetta "commedia all'improvviso" che partendo da un semplice
canovaccio, veniva trasformata dal talento degli attori in brillante commedia. Veniva data dimensione d'arte alla quotidianità, ma anche al sogno e al
gioco. "Questo teatro, nato nelle bettole, nelle fiere, nella miseria, sulla strada, riuscì a conquistare l'Europa e finì per sentirsi ugualmente a suo agio
tanto nei palazzi che sulle piazze dei mercati" (K. Miklasevskij, 1914).
Seguirà il 18 luglio, ore 21, La serva padrona, intermezzo buffo di Giovan Battista Pergolesi, con musica da camera del '700 ad opera della Compagnia
"Music Theatre International". Rappresentata in anteprima il 28 agosto 1733 nel Teatro S. Bartolomeo di Napoli, è divenuto uno degli intermezzi comici
più amati del Settecento e un cammeo del teatro musicale europeo.

Per l' '800 con la regia di Nino Graziano Luca sarà rappresentata il 25 luglio, ore 21, una ricostruzione storica di un gran ballo, come ai tempi del
Gattopardo, film che come noto fu girato in gran parte da Luchino Visconti nel Palazzo Chigi di Ariccia. I danzatori faranno rivivere i fasti di un modello
ormai perduto di intendere la danza, indossando stupendi costumi da modelli d'epoca e con coreografie tratte dai manuali di danza dell'Ottocento. Nel
corso del secolo il ballo infatti fu il centro della vita sociale, il luogo dell'incontro; un'occasione in cui si incontravano e si riconoscevano i pari classe, gli
aristocratici.
Infine concluderà la rassegna il 1° Agosto, ore 21, un'illustrazione lirica del '900 tra tradizione e innovazione con musiche da Puccini a Schönberg,
sempre prodotto dalla "Music Theatre International". Un contrasto tra la prosecuzione innovativa della tradizione operistica italiana e il carattere
profondamente innovativo della dodecafonia, di cui Schönberg fu il padre. Nel contesto della rassegna quasi un emblema della dissoluzione di una
classe, l'aristocrazia, con l'avvento dei tempi moderni.

La rassegna è stata realizzata grazie al patrocinio e al contributo della Provincia di Roma, Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili, e la
collaborazione del Comune di Ariccia, Assessorato alla Cultura, su progetto di Susanna Serafini, ideatrice e direttore artistico della manifestazione.




sede: Piazzale di Parco Chigi - Via dell'Uccelliera 1, 00040 Ariccia (Roma)

orario degli spettacoli: ore 21,00
biglietti: € 10,00
prevendita: Drin Service, Genzano tel. 06 9364605 - Mae Box, Frascati tel. 06 9419551 - Orbis, Roma tel. 06 4744776

informazioni: Palazzo Chigi in Ariccia - Piazza di Corte 14 - 00040 Ariccia (Roma)
tel. 06 9330053 fax 06 9330988 e-mail info@palazzochigiariccia.it

direzione artistica: Susanna Serafini, tel. 347 8783939 fax 06 4870890

ufficio stampa: Novella Mirri, tel. 06 69380008 fax 06 6791943 cell. 335 6077971
e-mail ufficiostampa@novellamirri.191.it



Roma, 9 luglio 2003


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl