ABI, INVITO A PALAZZO, V EDIZIONE

26/set/2006 11.49.00 Novella Mirri Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
INVITO A PALAZZO
QUINTA EDIZIONE

Sabato 7 Ottobre 2006

Sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana
Con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali


Sabato 7 ottobre dalle 9 alle 19 ingresso gratuito e visite guidate in 110 palazzi di 53 banche in tutta Italia. È la quinta edizione della giornata nazionale
d'apertura al pubblico dei palazzi storici delle banche.

Con Invito a Palazzo i palazzi storici delle banche italiane, solitamente chiusi al pubblico perché luogo di lavoro delle banche stesse, saranno aperti
gratuitamente su tutto il territorio nazionale. Anche quest'anno - per la quinta edizione dell'iniziativa - l'offerta è ricca e variegata, dai palazzi del
medioevo a quelli della più recente contemporaneità. In 110 palazzi di 53 banche in 56 città sarà possibile ammirare uno straordinario scorcio di
patrimonio architettonico, artistico e paesaggistico, oltre che arredi, oggetti ed opere d'arte di ogni epoca, talvolta anche giardini, cantine, archivi e
biblioteche. L'appuntamento è per sabato 7 ottobre dalle 9 alle 19, con visite guidate in italiano e inglese. Lo scorso anno la manifestazione ha attirato
80 mila visitatori (300 mila nelle passate quattro edizioni).

L'Invito di quest'anno
Quest'anno, su 110 palazzi, sono 15 le sedi nuove che aprono al pubblico in occasione di Invito a Palazzo e 4 su 56, le città che sono coinvolte per la
prima volta nell'iniziativa.
La manifestazione, giunta alla sua quinta edizione, ha ormai superato la sua fase sperimentale e costitutiva ed è diventata un appuntamento fisso nel
panorama delle iniziative culturali del Paese, unica anche nel panorama internazionale: dalle testimonianze di età romana ai più rinomati architetti dei
nostri giorni. Gli oltre cento palazzi aperti al pubblico il 7 ottobre rappresentano un'antologia ricca e completa di stili, tendenze e gusti artistici ed
architettonici italiani di ogni epoca. Dalla possente architettura rinascimentale, alle forme del barocco, alle eleganti dimore settecentesche immerse in
parchi secolari, alle atmosfere neoclassiche, fino ai palazzi che più di recente le banche stesse hanno commissionato ai più affermati architetti
contemporanei come Giovanni Greppi, Marcello Piacentini, Giovanni Michelucci, Gio' Ponti e Renzo Piano.
Oltre ad ambienti di grande suggestione, che in molti casi conservano ancora arredi originali e oggetti d'epoca, i visitatori potranno accedere anche a
mostre appositamente allestite per l'occasione, dedicate al collezionismo d'arte o alla storia delle singole banche o a momenti significativi di vita
culturale e civile.

L'impegno delle banche per l'arte e la cultura
Invito a Palazzo, nato nel 2002, sta diventando anno dopo anno il fiore all'occhiello dell'impegno e dell'intensa attività dell'intero settore bancario
italiano nel campo dell'arte e della cultura. In questa giornata il sistema bancario italiano si propone come soggetto culturale attivo, capace di
raccogliere l'attenzione dell'intero paese. La sponsorizzazione di interventi sui beni del patrimonio pubblico e la pubblicazione di libri d'arte sono una
testimonianza tangibile di questo impegno. Ma soprattutto ogni anno le banche italiane investono uomini e risorse per la tutela e la conservazione dei
palazzi storici e delle opere d'arte che possiedono. Un impegno, questo, che ha permesso di conservare fino ad oggi gioielli artistici che ora vengono
messi a disposizione dei cittadini con questa manifestazione che è diventata un appuntamento fisso nell'agenda delle iniziative culturali italiane.

Il Premio
Novità di questa edizione, l'istituzione del Premio Invito a Palazzo per la valorizzazione del patrimonio storico artistico. Quest'anno il premio verrà dato
al miglior diplomato nel 2005 alla Scuola di Alta Formazione per il restauro dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, manifattura fondata nel XVI
secolo da Ferdinando I de' Medici.

Notizie Utili
Invito a Palazzo 2006 si terrà sabato 7 ottobre. I palazzi saranno aperti al pubblico gratuitamente dalle ore 9 alle ore 19, con visite guidate in italiano e
inglese. L'elenco completo dei palazzi che partecipano all'iniziativa sarà disponibile da settembre sul sito www.abi.it. Si potranno ottenere informazioni
sulla manifestazione chiamando il numero 06/6767990. Dépliant con l'elenco completo dei palazzi saranno disponibili presso le filiali delle banche
aderenti.


Ufficio Stampa ABI:
tel. 06/6767302; 06/6767307; 06/6767860; e-mail salastampa@abi.it

Ufficio Stampa Novella Mirri:
tel. 06/6788874; fax 06/6791943; e-mail ufficiostampa@novellamirri.191.it
Assistenti: Paola Saba, Allegra Seganti, Annalisa Inzana


Roma, settembre 2006

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl