Le aste oggi viaggiano in rete

15/mar/2014 14:26:27 Leo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Alzi la mano chi ogni giorno effettua acquisti sul web. Se le webcam fossero accese, probabilmente assisteremmo ad una grande partecipazione. Eh già, perchè oggi tutto viaggia sulla rete. Non facciamo demagogia, ma d'altronde il passare dei tempi ci pone nella condizione in cui o ci adeguiamo o siamo tagliati fuori dal mondo in poco tempo. Si tratti della compravendita di un appartamento o di un quadro dell'800, tutto passa in rete. C'è chi di questa evoluzione non è per niente convinto. C'è anche chi magari confessa che quando non c'era la tecnologia e si doveva fare tutto a mano, era sicuramente meglio di adesso. Nonostante i nostalgici comunque, che lo si voglia o no, nel terzo millennio la tecnologia governa le nostre vite. Ecco dunque che chi prima faceva acquisti al negozio sotto casa, oggi richiede la spedizione a domicilio. Chi chiedeva sconti girando da un negozio all'altro, salvo poi tornare al punto di partenza, oggi confronta centinaia di siti in pochi click. Ma quindi, la tecnologia è un aiuto concreto o un nemico da combattere? Noi una personale opinione ce la siamo fatta. Mettiamo il caso che vogliate acquistare un quadro. Si tratta di un quadro moderno o vetusto non è un problema. Dopo una attenta analisi sul web valutate che il prezzo giusto sia di circa 10 mila euro. Telefonando a varie case d'asta verificate che il prezzo oscilla. Mentre siete però al telefono, qualcuno ha già offerto la cifra giusta e vi ha portato via l'oggetto dei vostri desideri. Cosa vuol dire questo? È presto detto. Chi sa usare la tecnologia a proprio vantaggio si troverà certamente meglio di chi la tecnologia la costeggia. Se sono padrone del mio mezzo, posso utilizzarlo quale strumento per ottenere ciò che desidero. Se invece mi lascio governare o se ho timore di utilizzare quello strumento, non riuscirò ad ottenere ciò che voglio. Ci sono persone che hanno un timore reverenziale vero degli strumenti a loro sconosciuti. Un po' d'altronde come l'indole umana, si ha paura di ciò che non si conosce, di ciò che non si padroneggia. Eppure c'è chi è riuscito a superare determinate paure e con il passare dei giorni o forse anche dei mesi. Ciò che conta è che ogni cosa che si fa, ci sia sempre da parte nostra non un timore, bensì un approccio positivo. In questo modo potremo pian piano acquisire tante e diverse capacità che messe tutte assieme riescano a far sì che da un giorno all'altro avremo acquisito la padronanza assoluta del mezzo. Provate quindi, per coloro che ancora non riescono a lanciarsi negli acquisti sul web. Provate ed iniziate da semplici cose, pochi spiccioli. Confrontate diversi siti. Cercate opinioni su un prodotto. Valutate le spese di spedizione. Solo così potrete dire di avere tutto sotto controllo ed effettuare acquisti in assoluta sicurezza, senza cadere nel dubbio di stare sbagliando qualcosa o magari nel dubbio ossessivo di una truffa, che in realtà è l'altra faccia della medaglia per chi compra sul web.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl