Ecommerce: quali i migliori acquisti

15/mar/2014 14:28:11 Leo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Vi siete mai chiesti come mai il settore dell'ecommerce abbia ottenuto grandi numeri nonostante la crisi? La risposta oggi cercheremo di darla noi, visto che nel mondo del web le notizie volano veloci da un sito all'altro. Nonostante il nostro bel paese sia in piena recessione ormai da anni, il settore degli acquisti online è cresciuto in maniera esponenziale. Come mai, vi chiederete voi. Se i soldi non ci sono, non si può spendere. Giusto? Eppure non è così. Quello che a molti è estraneo è il concetto di acquisti sul web. Tali acquisti, riducono infatti i costi perchi compra ed anche per chi vende. Facciamo subito un esempio pratico, in modo da avere più chiara la questione. Poniamo il caso che vogliate acquistare un quadro dell'800. Con i metodi tradizionali dovreste recarvi in una galleria d'arte, dove vi proporranno una cifra per portare a casa il quadro da voi scelto. Nel prezzo di vendita, ovviamente, la galleria d'arte inserisce anche quella che è la percentuale di mediazione, ovvero una commissione. Tale commissione va a coprire i costi della struttura e dei dipendenti. Ora mettiamo il caso che quello stesso quadro lo acquistiate sul web. Stesso quadro e stesso artista. Valutate il prezzo e considerate l'ipotesi di pagarlo il 15-20% in meno rispetto al prezzo di vendita in un negozio. Come è possibile tutto ciò? Semplicemente grazie al fatto che chi vende online non ha la necessità di dover curare un negozio fisico. Nella maggior parte dei casi, chi apre un negozio online non ha infatti una sede fisica dove potete recarvi a fare compere dal vivo. Chi ha la possibilità di un negozio fisico, invece, si guarda bene dal proporre gli stessi prezzi sul web ed in negozio. Solitamente il disavanzo è sempre di circa il 15 o 20%. Ecco quindi che in maniera concreta è possibile abbattere i costi online. Di recente il boom degli acquisti su internet è stato pari al 23%. una cifra piuttosto alta se consideriamo la miriade di prodotti che il web offre ogni giorno. Non tutti però sono fiduciosi nell'affidarsi in maniera completa alla tecnologia. Tanti sono coloro che preferiscono pagare di più ed acquistare dal solito negoziante di fiducia i prodotti che desiderano. La scelta di dove fare acquisti è ovviamente personale. Nessuno può dirvi cosa acquistare e dove acquistarla. Tuttavia è realtà che negli ultimi 2 anni almeno, il settore degli acquisti internet ha toccato vette mai raggiunte fino ad oggi. Che sia solo un caso sporadico dovuto alla crisi o magari può essere inteso come vero cambiamento culturale? Per il momento non possiamo essere certi del fatto che chi acquisti online lo faccia in maniera costante. I dati sono confortevoli per il futuro, ma il rovescio della medaglia parla anche e soprattutto di negozianti che a causa del web e dei prezzi più economici rispetto a quelli proposti da loro, sono costretti a chiudere bottega. Un rovescio della medaglia che rappresenta un duro colpo all'economia del paese e non solo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl