STARDUST: COSE PREZIOSE AL FEMMINILE - MOSTRA SUL GIOIELLO CONTEMPORANEO

Una mostra che mira a valorizzare le linee della produzione del gioiello contemporaneo in ambito femminile, promuovendo il lavoro di dieci artiste provenienti da Friuli Venezia Giulia, Veneto e Slovenia.

07/nov/2006 23.30.00 Vanna Coslovich Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA


L'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Monfalcone organizza "Stardust: cose preziose al femminile”


Il Comune di Monfalcone (GO) dal 10 al 21 novembre, presso la Galleria Comunale d'Arte Contemporanea, organizza "Stardust: cose preziose al femminile". Una mostra che mira a valorizzare le linee della produzione del gioiello contemporaneo in ambito femminile, promuovendo il lavoro di dieci artiste provenienti da Friuli Venezia Giulia, Veneto e Slovenia. La mostra fa parte di un progetto di più ampio respiro - avviato nell’ultimo anno dal Comune di Monfalcone con il co-finanziamento della Commissione Regionale alle Pari Opportunità - che intende promuovere i legami tra il mondo dell'arte ed il lavoro femminile, creando opportunità di lavoro ed integrazione, e valorizzando la professionalità delle donne nel contesto culturale ed economico del territorio locale. Una serie di eventi artistici non fini a se stessi, ma proiettati alla creazione di proposte e nuovi strumenti operativi che individuino nella creatività femminile delle chiavi di successo.

In rappresentanza della provincia di Gorizia vi saranno Laura Gallo da Monfalcone e Silvia Salnitro da Grado. Ines Paola Fontana, Gina Morandini, Silvia Rossi dal resto del Friuli Venezia Giulia. Lucia Davanzo, Stefania Lucchetta, Barbara Uderzo dal Veneto. Nataša Grandovec e Anda Klancic dalla Slovenia. Dieci donne che ci presenteranno le ultime tendenze di un settore poco conosciuto come quello del gioiello contemporaneo, sfiorando un arco territoriale dove culture e ricchezze diverse si mescolano e si uniscono, dando vita a differenti modi espressivi, capaci di trasformare il significato di gioiello in un'opera d'arte tutta al femminile. Oro, argento, pietre, ma anche plastiche e cibo saranno i materiali utilizzati per le “microsculture” presenti nella mostra. Oggetti di design e di oreficeria, assemblati con grande perizia e capacità tecnica, a volte lontani dall'ossequio alla tradizione, dove la preziosità non risulta legata al valore commerciale del materiale utilizzato, ma al processo creativo intrapreso dall'artista. Pezzi unici che ora accarezzano i materiali tradizionali, ora fanno l'occhiolino all'alta tecnologia ed a nuovi elementi che non hanno diffusione nel campo della gioielleria.
Linguaggi a volte provocatori, a volte ironici o saturi di rimandi simbolici sul ruolo del corpo come mediatore di messaggi, guideranno il visitatore alla scoperta di un rinnovato modo di interpretare il gioiello, non più solo come oggetto prezioso, ma come strumento chiave nel complesso rapporto che si instaura tra ornamento, corpo e persona.

Partner di pregio dell’evento sarà l'Associazione del Gioiello Contemporaneo (www.agc-it.org), un'organizzazione con sede a Trieste, attiva su tutto il territorio nazionale, con lo scopo di promuovere anche all’estero, le idee che ispirano il mondo del gioiello contemporaneo.

Durante l'inaugurazione, una performance culinaria, consentirà al pubblico di familiarizzare con le tematiche della mostra attraverso un'incursione degustativa, olfattiva e tattile nel delizioso mondo dei "gioielli da assaporare" di Carlotta Navarra e Diego Pregarz.



Dove: Galleria Comunale d'Arte Contemporanea, Piazza Cavour Monfalcone (GO).
Quando: dal 10 al 21 novembre 2006. Ingresso libero. Orario: dal lunedì al venerdì 17-20. Sabato e domenica 10-12 e 17-20. Tel 0481 494 369. Inaugurazione: 10 novembre h. 19.00







blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl