Agenzie immobiliari a Sanremo

26/lug/2014 10:43:19 Leo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Vi siete mai chiesti quale potrebbe essere un lavoro da percorrere? Avete appena terminato gli studi e siete già alla ricerca di un posto di lavoro che vi consenta di guadagnare? Nell’Italia di oggi, un lavoro è difficile da trovare e quei pochi che vengono proposti sono quasi sempre assurde proposte. Un lavoro che permetta di crescere professionalmente e di guadagnare in poco tempo non esiste. Eppure ci sono delle professioni che oggi sono state rivalutate. Una di queste è la figura dell’agente immobiliare. Si proprio così. Se fino agli anni ’90 gli agenti immobiliari erano visti come liberi professionisti, in grado di tirar su grosse cifre e grossi guadagni nell’arco dell’anno, con l’avvento degli ultimi anni in concomitanza della crisi la situazione si è completamente ribaltata. Per poter svolgere tale professione oggi è obbligatorio un patentino. Tuttavia non si può acquisire tale patentino se prima non si invia il CV ad un’agenzia sotto casa oppure anche ad un’agenzia immobiliare a Sanremo. Dopo che le varie agenzie vi avranno contattato, è infatti di vitale importanza come vi presenterete al colloquio di lavoro. Si, perché tale colloquio dirà se siete adatti o meno a quello che è un lavoro basato sull’immagine. Partite dunque con la consapevolezza che al colloquio dovrete andarvi in giacca e cravatta. Anche se siete alla prima opportunità lavorativa, quello che conta è l’immagine, sempre. Qualora il colloquio sia andato bene, nei giorni successivi verrete affiancati da un agente già esperto. Quest’ultimo vi accompagnerà in giro per il vostro quartiere o la zona di competenza al fine di affiggere locandine pubblicitarie e con la speranza di contattare clienti. Ricordate infatti, che un’’agenzia immobiliare si basa su scambi di immobili. C’è sempre chi vende e chi acquista. Una volta trovato chi vende, dovete ricercare il compratore. Viceversa, se avete un compratore dovrete cercare il venditore.  All’inizio potrebbe sembrare un lavoro assai stressante e non prendiamoci in giro, lo è davvero. Tuttavia si tratta pur sempre di un settore che nel corso degli anni ha visto nascere grandi imprese e grandi manager. Pensate che nel settore immobiliare, il giro di affari annuo sfonda il miliardo di euro. Questo vuol dire che chi è in grado di accaparrarsi una piccola fetta della torta, riesce tranquillamente a guadagnare in maniera consistente. Allo stesso modo però, le difficoltà degli ultimi anni hanno remato contro a tutti coloro che volevano costruire un piccolo impero. Nonostante ciò, ci sono stati imprenditori coraggiosi che hanno deciso di investire in un settore che negli ultimi 5 anni è rimasto in attesa di una lenta ripresa. Oggi qualche frutto comincia a maturare, poiché anche grazie alle nuove manovre del governo Renzi, il mercato immobiliare torna a vivere. Vedremo però, se si tratterà solo di un fuoco di paglia o se verranno poste basi solide per un futuro più roseo non solo per il settore degli immobili, ma anche per la stabilità economica degli italiani che ogni giorno cercano in tutti i modi di far quadrare i conti per arrivare a fine mese.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl