Milano Art Gallery: apre l’esposizione della collezione più grande al mondo di autografi vip su tavolette d'argilla

Si è svolto con notevole richiamo d'interesse il vernissage della mostra "Autografi d'arte" in data Sabato 6 Dicembre, svoltosi nello storico contesto della galleria milanese "Milano Art Gallery" in via Alessi 11.

09/dic/2014 17:29:38 UffStampaMilano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si è svolto con notevole richiamo d'interesse il vernissage della mostra "Autografi d'arte" in data Sabato 6 Dicembre, svoltosi nello storico contesto della galleria milanese "Milano Art Gallery" in via Alessi 11. L'esposizione organizzata dal manager produttore Salvo Nugnes, resterà allestita in loco fino al 19 Dicembre 2014 ed è visitabile con ingresso libero al pubblico. Sono visionabili le firme autografe d’importanti personaggi e vip del panorama attuale, apposte su speciali tavolette d'argilla di originale creazione artigiana: da Napolitano a Papa Ratzinger, da Obama a Sting, da Zucchero a Fiorello, da Albano a Claudia Cardinale, da Uto Ughi a David Beckham e molti altri, che hanno accettato di imprimere la loro firma con un metodo speciale ideato dal talentuoso artista Gianni de Girardi, che vanta al suo attivo più di mille autografi illustri raccolti in giro per il mondo e accuratamente conservati e custoditi.

 

La giornalista curatrice d'arte Elena Gollini nel commentare le peculiari connotazioni di questa pregevole collezione artistica spiega "La storia insegna e soprattutto si ripete. Infatti, da sempre l'argilla è considerata un materiale molto duttile e versatile per la lavorazione artistica, facile da modellare, forgiare, incidere. Inoltre, da sempre è anche simbolo di una tradizione amanuense di radice ancestrale, che si tramanda fin dalla notte dei tempi attraverso le tavolette d'argilla e cera, utilizzate dagli antichi scribi egizi, sumeri, ebraici e romani. Dunque ha rappresentato un prezioso materiale di riferimento sul quale la nostra storia antica si è potuta conservare e tramandare nei millenni. De Girardi ha scelto proprio l'argilla per rendere indelebili e incancellabili i prestigiosi autografi dei tantissimi nomi di spicco, che ha intercettato negli anni, componendo una collezione davvero sui generis e da autentico guinness dei primati".

 

E prosegue sottolineando "Anche la particolare tecnica da lui utilizzata è davvero unica ed esclusiva. Infatti, al posto delle normali penne, che ovviamente non possono funzionare sull'argilla, ha pensato di servirsi di stanghette per occhiali come strumenti d'incisione più efficaci. Le piastrelle hanno tutte dimensione standard di 30x20 cm. Dopo aver recuperato la firma vip sulla creta mantenuta costantemente umida, la ripone in un apposito cofanetto in legno di sua creazione e successivamente la inforna in cottura per 36 ore per poi ricollocarla nel cofanetto personalizzato, che ne mantiene perfettamente l’integrità. Questa procedura elaborativa così doviziosa dimostra l'appassionato impegno e la forte dedizione dell'artista, che non tralascia neanche il minimo dettaglio per garantire la miglior riuscita progettuale ed esecutiva delle sue creazioni d'arte".

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl