Il Novecento dei poeti in una Mostra per immagini tra lingue e poetiche a cura di Pierfranco Bruni da Cosenza a Taranto, da Roma a Parigi

Il Novecento dei poeti in una Mostra per immagini tra lingue e poetiche a cura di Pierfranco Bruni da Cosenza a Taranto, da Roma a Parigi.

Persone Libero Scrittori Italiani, Baudelaire, Aldo Palazzeschi, Cesare Pavese
Luoghi Roma, Parigi, Taranto, Cosenza
Argomenti letteratura, poesia, arte, linguistica

22/gen/2016 15.25.12 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

Il Novecento dei poeti in una Mostra per immagini tra lingue e poetiche a cura di Pierfranco Bruni da Cosenza a Taranto,

da Roma a Parigi

 

 

“I poeti del Novecento Italiano in Mostra”. È il titolo di una Mostra per immagini che riguarda un tracciato dei poeti italiani del Novecento che maggiormente hanno caratterizzato la contemporaneità italiana ed europea.

A curare la mostra è Pierfranco Bruni, Responsabile Progetto Etnie del Mibact e Vice presidente del Sindacato Libero Scrittori Italiani.

I poeti in mostra sono quelli che hanno creato un legame forte con le contaminazioni linguistiche che hanno attraversato il tardo Ottocento e l’inizio del Novecento.


“Abbiamo voluto creare, sottolinea Pierfranco Bruni,  questo tracciato per ricordare quei poeti che in molte occasioni si sono confrontati con i moduli linguistici e con una semantica che è abbastanza articolata con una koinè forte all’interno della tradizione del Novecento”.

“Infatti, ancora Bruni, da Ungaretti a Pavese e dal Futurismo a Palazzeschi  e a Cardarelli senza dimenticare una esperienza imponente che è quella di Baudelaire che sta al cento anche del dibattito del Novecento italiano. L’obiettivo è appunto quello di non dimenticare. Abbiamo adottato una vera e propria strategia dell’attrazione nei confronti del Novecento poetico italiano”.

 

La Mostra si svolgerà al Terrazzo delle Culture di Cosenza con inaugurazione il 28 gennaio 2016.

Le scelte che il curatore, Pierfranco Bruni, ha adottano vanno nella direzione del confronto tra estetica e linguaggio.

 

“Le lingue, prosegre Pierfranco Bruni, sono il dato profondo della poesia ed è appunto la poetica del linguaggio che propone una chiave di lettura per comprendere il legame tra lo scavo della parola e la lingua della parola”.

 

Intorno alle giornate della mostra si svolgeranno degli incontri sulla poesia e sui poeti in mostra. Un modello didattico che si apre a ventaglio sul raccordo tra storia e letteratura. “I poeti del Novecento Italiano in Mostra” da Cosenza proseguirà alla volta di Taranto, Roma e Parigi.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl