26 e 27 febbraio @Officine Caos > Julia Maria Koch e Sudatestorie per #ArteTransitiva2016

26 e 27 febbraio @Officine Caos Julia Maria Koch e Sudatestorie per #ArteTransitiva2016.

Persone Roberta Cipriani, Rete Culturale Virginia, Enrico Seimandi, Christian Castellano, Omero Hardcore, Julia Maria Koch, Aiace
Luoghi Torino, Barcellona, provincia di Torino
Organizzazioni Staatstheater Darmstadt, Officine Caos
Argomenti balletto-danza, spettacolo, musica

23/feb/2016 14.33.09 Stalker Teatro | Officine CAOS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.




STALKER TEATRO
arte transitiva 2016
Officine CAOS  - piazza Montale 18, Torino

> ven 26 e sab 27 febbraio h.21.oo

 

DETERMINED FROM BRIGHTNESS

di Julia Maria Koch (D) [teatro danza]

 

OMERO HARDCORE

di Sudatestorie (TO) [teatro]

 

 

comunicato stampa


Proseguono gli appuntamenti con #ArteTransitiva2016 alle Officine Caos di Torino col programma a cura di Stalker Teatro e le ospitalità internazionali che venerdì 26 e sabato 27 febbraio alle ore 21 porteranno in scena la danza contemporanea della coreografa Julia Maria Koch in un nuovo lavoro dal titolo “ Determined from Brightness”, ricerca sul tema del “controllo dei fenomeni” inteso come sistema di gestione delle informazioni e interpretato quindi come un qualsiasi sistema di controllo e di potere. La performance vede tre artisti in scena e propone un’esplorazione del tema, sia a livello fisico che emotivo, mettendone in luce gli aspetti più nascosti e manipolatori proprio lì dove i sistemi di informazione perdono trasparenza e tracciabilità. Julia Maria Koch è una ballerina e coreografa specializzata al Conservatorio di Barcellona che lavora come performer a livello internazionale con organizzazioni del calibro di Staatstheater Darmstadt, Dance Theater Robert Solomon, Operahouse Liceu di Barcellona e altri.

Nelle stesse serate i Sudatestorie da Torino presentano “Omero Hardcore” a firma degli autori Christian Castellano ed Enrico Seimandi per ripercorrere il cammino delle tante popolazioni che, orfane di terra, diritti e pace, si spostano verso la “Fortezza Europa” lungo traiettorie tanto conosciute quanto foriere di violenti e brutali epiloghi. Come vengono affrontati e gestiti gli spostamenti? E come �“ all’interno di precise dinamiche - la violenza diventa strumento di potere?  Da questi e simili quesiti, nasce un’Odissea celebrata come metafora contemporanea delle difficoltà concrete, anche sociali, culturali e politiche, che si intrecciano con le storie di migliaia di esseri umani in cammino verso un sogno di pace.

Le serate avranno inizio alle ore 21 presso le Officine CAOS di P.zza Montale 18 a Torino, con ingresso intero a 9 €, ridotto a 7 € (over 60, under 18, studenti con tessera universitaria, residenti Circoscrizione 5, tessera Officine Caos, tessera AIACE, tessera Rete Culturale Virginia, tessera Club 15/16); riduzione ulteriore a 3 € per bambini, ragazzi under 14 e possessori di tessera Pass60; omaggio per disoccupati e disabili (con attestazione o tessera). Info : www.stalkerteatro.net, info@stalkerteatro.net, 011.7399833.



--
Press and comunication
Stalker Teatro | Officine Caos 
Residenza Multidisciplinare Arte Transitiva

Roberta Cipriani
tel 0039 328 4288666

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl