"Six pieds sur terre" il 12/03 nella"Citè" del circo contemporaneo al Teatro della Concordia di Venaria Reale (TO)

"Six pieds sur terre" il 12/03 nella"Citè" del circo contemporaneo al Teatro della Concordia di Venaria Reale (TO).

Persone Johan Lescop Discipline, Gwenaëlle Traonouez, Jonathan Gagneux, Stéphane Fillion, Vincent Bonnefoi, Rémy Bénard, Julien Amiot, Mirco Repetto, Daniele Nessi, Lorena Calvo, Gigi Piga
Luoghi Italia, Torino, Piemonte, Venaria, provincia di Torino
Organizzazioni Fondazione Live Piemonte
Argomenti spettacolo, arte, teatro, circo, cinema

07/mar/2016 10.34.52 FLIC Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In allegato alcune foto che possiamo inviarvi anche in dimensioni maggiori.
Rimango a disposizione e vi mando un caro saluto. Gigi Piga - 3480420650


COMUNICATO STAMPA con cortese richiesta di pubblicazione e diffusione

“Citè 2016” - Rassegna internazionale di Circo a Teatro - presenta
La compagnia francese Lapsus
in “Six Pieds sur terre” 


12 marzo 2016  – dalle ore 20:00
Teatro della Concordia, Corso Giacomo Puccini, Venaria Reale (TO)
Ingresso a pagamento € 13 intero e € 10 ridotto | www.flicscuolacirco.itwww.teatrodellaconcordia.it

“Citè 2016 ” crea  una “cittadella del circo contemporaneo” al Teatro della Concordia di Venaria Reale  proponendo intense serate con aperitivo, performance circensi e musicali nel foyer e spettacoli di alta qualità, innovativi e riconosciuti nella scena europea, quali “Six Pieds sur terre” della compagnia francese Lapsus il 12 marzo e “Intarsi” della compagnia catalana Eia che viene presentato in anteprima nazionale il 2 aprile. Il 12 marzo viene allestita anche la Mostra “Futuro Obsoleto” a cura di Lorena Calvo e opere di Daniele Nessi

“Citè 2016” è organizzata e diretta da FLIC Scuola di Circo di Torino in  collaborazione con Fondazione Via Maestra, Teatro della Concordia di Venaria Reale e Fondazione LIVE Piemonte dal Vivo

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

“Citè”, rassegna internazionale di circo contemporaneo a teatro ideata dalla FLIC Scuola di Circo di Torino, ha l’obiettivo di proporre la visione di spettacoli riconosciuti a livello internazionale e dalla critica di settore. Come per i due anni precedenti, questa terza edizione si svolge al Teatro della Concordia di Venaria Reale (TO) confermando la proficua collaborazione con la Fondazione Via Maestra e con Mirco Repetto che ne cura la direzione artistica.
La rassegna viene organizzata anche in collaborazione con la Fondazione Live Piemonte dal Vivo, gode del patrocinio della Città di Torino e della Città di Venaria Reale, del sostegno della Regione Piemonte ed inoltre del sostegno del Mibact in quanto parte del progetto triennale “Prospettiva Circo” della FLIC  Scuola di Circo.

Il programma propone tre spettacoli di altissima qualità, innovativi e riconosciuti nella scena europea: dopo la grande apertura del 23 gennaio con il caos post-apocalittico di “Popcorn Machine (a domestic apocalypse)” della compagnia francese My!Laika, il 12 marzo si prosegue con l’euforico delirio giocoso di “Six Pieds sur terre”  della compagnia francese Lapsus e il 2 aprile con “Intarsi” della compagnia catalana Eia, anteprima nazionale di un nuovo spettacolo che sfida le leggi della fisica con tecniche acrobatiche che lasciano spazio alla fantasia e all’immaginazione.

Gli appuntamenti iniziano alle ore 20:00 con apericena, a pagamento oltre al ticket d’ingresso, e performance nel grande foyer da parte di FLIC & friends, gruppo di artisti composto da allievi, ex allievi e musicisti che creeranno una magica atmosfera ed accompagneranno l'ingresso del pubblico in sala alle ore 21:00.
Il 12 marzo nel foyer del teatro  viene allestita anche “Futuro Obsoleto” a cura di Lorena Calvo e opere di Daniele Nessi, mostra con accuratissimi elaborati a matita, cui s’includono per la loro completezza formale, elementi grafici ottenuti con il computer. La mostra diretta da Lorena Calvo, presenta le opere di Daniele Nessi, artista torinese diplomatosi al Liceo Artistico di Torino, che da sempre coltiva la passione per l’arte, motivato all’esplorazione dello spazio circostante. Nelle sue opere, per sua “precisa intenzione” si manifesta l’estasi percettiva, la cattura quantica degli elementi scomposti, consegnati all’osservatore per un viaggio onirico. 


12 marzo - “Six Pieds sur terre”  della compagnia francese Lapsus
Six pieds sur terre è un quadro dolce-amaro sulla devastazione portata dalla guerra e sulla vita che ricomincia nonostante tutto. In un paesaggio desolato, colpito dalla distruzione di un conflitto bellico, si ritrovano sei inconsapevoli personaggi che, malgrado le loro fragilità, cercano di ricostruire con semplicità infantile e spirito di gruppo un nuovo luogo dove vivere e giocare. E giocano alla guerra con una crudeltà “fatta per ridere”, per esorcizzare e prendere le distanze dalla realtà.
Nella luce soffusa la compagnia Lapsus fa nascere una sensazione di malinconia che ci riporta ai nostri ricordi d'infanzia, a quei giorni in cui i nostri giochi semplici ci riempivano di felicità. Tra corpi che cadono e pugni schivati, le clave volano, un ragazzo con l’elmetto in testa gioca alla guerra, un elicottero in miniatura vola sopra un baule in cui brilla un presunto tesoro, i monocicli divagano su un tappeto di gusci d’uovo che rompendosi regalano inaspettatamente un piccolo saggio musicale di infinita dolcezza. In un euforico delirio giocoso, sei paia di piedi si muovono sopra questo Mondo.
- In scena: Julien Amiot, Rémy Bénard, Vincent Bonnefoi, Stéphane Fillion, Jonathan Gagneux e Gwenaëlle Traonouez
- Regia di Johan Lescop
Discipline circensi: giocoleria, monociclo e acrobatica


Gli obietti di “Citè”, rassegna che porta il circo contemporaneo a teatro
Con “Citè” la FLIC porta il circo a teatro affermando un concetto ancora insolito in Italia, ossia che il circo può essere fruito fuori dal tendone. Le creazioni circensi possono infatti essere destinate principalmente a  due luoghi: lo chapiteau in cui il pubblico entra con l’idea di intrattenersi stando fisicamente molto vicino agli artisti e il teatro in cui si crea un livello di concentrazione, attenzione e silenzio tali da richiedere un tipo di spettacolo completamento diverso da quello del circo tradizionale. Citè nasce con l'intenzione di mostrare un circo nuovo, che si esprime con un linguaggio multidisciplinare in cui l'esibizione fine a se stessa è sostituita da una ricerca poetica che lo unisce ad altre arti quali teatro, danza e musica con il fine di raccontare una storia. Ispirata al significato della parola francese da cui prende il titolo, “Citè” immagina il pubblico, gli artisti, i tecnici e il teatro stesso come parte di una “cittadella” in cui tutti sono pervasi dalla passione per il circo.


> COMUNICATO COMPLETO IN ALLEGATO
    con anche informazioni sul prossimo spettacolo e contatti per il booking

Addetto Stampa FLIC
Gigi Piga
cell. 3480420650
Email:  pressflic@realeginnastica.it

“Citè 2016 ” crea  una “cittadella del circo contemporaneo” al Teatro della Concordia di Venaria Reale  proponendo intense serate con aperitivo, performance circensi e musicali nel foyer e spettacoli di alta qualità, innovativi e riconosciuti nella scena europea, quali “Six Pieds sur terre” della compagnia francese Lapsus il 12 marzo e “Intarsi” della compagnia catalana Eia che viene presentato in anteprima nazionale il 2 aprile.
Il 12 marzo viene allestita anche la Mostra “Futuro Obsoleto” a cura di Lorena Calvo e opere di Daniele Nessi

Powered by AcyMailing
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl