"La storia delle lacrime" il 20 marzo Circo in Pillole FLIC

17/mar/2016 16.32.13 FLIC Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Invio informazioni sul prossimo "Circo in Pillole" della FLIC. Rimango a disposizione e vi invio un caro saluto. Gigi Piga 3480420650


COMUNICATO STAMPAcon gentile richiesta di pubblicazione e diffusione

Rassegna “CIRCO IN PILLOLE–prove d’artista” – XIII edizione
“LA STORIA DELLE LACRIME”
Direzione scenica a cura di Francesco Sgrò

20 marzo 2016 ore 21:00

FLIC Scuola di Circo, Via Magenta 11,  TORINO - www.flicscuolacirco.it
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 011530217

Quinto appuntamento stagionale di “Circo in Pillole” che coinvolge gli 83 allievi dei quattro anni di corso in un  lavoro corale ispirato a “La storia delle lacrime” di Jan Fabre. Un ulteriore passo verso la trasformazione della tecnica circense in atto scenico.
Il 2 aprile  è atteso “Intarsi” della compagnia catalana Eia che viene presentato in anteprima nazionale al Teatro della Concordia di Venaria Reale per la rassegna “Citè 2016”

________________________________________

Domenica 20 marzo 2016 alle ore 21:00 presso i locali della FLIC Scuola di Circo di via Magenta 11 a Torino viene presentato al pubblico “La storia delle lacrime”, quinto appuntamento stagionale di “Circo in Pillole - Prove d’artista”, rassegna che propone diversi appuntamenti, in genere uno al mese, sino ad aprile e ad ingresso gratuito.
   
“La storia delle lacrime” nasce da un lavoro di una settimana condotto da Francesco Sgrò, direttore artistico della FLIC,  con gli 83 allievi della Scuola - i 43 ragazzi iscritti al “Biennio Professionale”,  i 22 ragazzi iscritti al “Terzo anno di Ricerca Artistica Individuale” e i 18 allievi iscritti al nuovo anno propedeutico intitolato “Mise à Niveau” - il 60% dei quali proviene dall’estero e la metà da paesi extra europei. 
Prendendo spunto da una storia esistente, “La storia delle lacrime” di Jan Fabre, gli studenti hanno lavorato durante la settimana di creazione sullo sviluppo della narrazione scenica.Attraverso l'analisi di testi, di scene collettive e di qualità fisiche differenti la creazione si è articolata sulla creazione fisica di nuove possibilità espressive del singolo e del gruppo che riescano a condurre lo spettatore dentro la narrazione di una storia. 
Sono molte le discipline circensi utilizzate nella rappresentazione come la roue cyr, il mano a mano, il palo cinese, la giocoleria, il verticalismo e diverse tecniche aeree che si mescoleranno tra loro tramite la danza.


CIRCO IN PILLOLE è una rassegna-tirocinio che da 13 anni permette agli allievi della scuola di sviluppare ed allenare la relazione con il pubblico e con il palcoscenico. Importanti occasioni per mettere immediatamente in pratica il percorso formativo seguito nell’ultimo periodo. Studi collettivi sull’atto scenico circense ed eventi privilegiati di sperimentazione tra un pubblico attento e disponibile ed una scuola che apre le sue porte e si trasforma in palcoscenico per i suoi allievi. Gli studenti acquisiscono anche altre competenze perché partecipano a tutte le fasi di creazione  sotto la supervisione di registi di elevata esperienza, di tecnici luci ed audio, ecc..

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Il 2 aprile l’ultimo appuntamento di “Citè”
Il 2 aprile è atteso “Intarsi”  dei catalani EIA in anteprima nazionale  al Teatro della Concordia di Venaria Reale per il terzo e ultimo appuntamento di “Citè 2016”, rassegna internazionale di circo contemporaneo a teatro ideata dalla FLIC che propone la visione di spettacoli riconosciuti a livello internazionale e dalla critica di settore.

La serata inizierà alle ore 20:00 con apericena e performance nel grande foyer da parte degli allievi FLIC che creeranno una magica atmosfera ed accompagneranno l'ingresso del pubblico in sala alle ore 21:00.
“Intarsi” sfida le leggi della fisica con tecniche acrobatiche che lasciano spazio alla fantasia e aprono le porte dell’immaginazione. È la seconda creazione della Compañía de Circo Eia. Il primo spettacolo, CAPAS, ha girato in tutta Europa con più di 150 repliche in 12 paesi e ha ricevuto il Premio Città di Barcellona 2011 “per il rischio assunto nella ricerca e l’innovazione circense”. InTarsi è una riflessione sulla grandezza dell’incontro e la trasformazione dei sentimenti: ognuno è solo in certo modo, ma alla fine scopre di non essere tanto diverso da chi gli sta attorno.


Addetto Stampa FLIC
Gigi Piga
Mob. 3480420650
Email. pressflic@realeginnastica.it

Powered by AcyMailing
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl