Futurismo Reinassance: intervista a J. C. Casalini, Otto 2.0

È uscito "Futurismo Renaissance.

Persone Alan Jones, Gabriele Salvatores, Jean Christophe Casalini, Stefano Vaj, Ferrante Z., Roby Guerra, Bruno
Luoghi Roma, Italia, Milano, Danimarca, Lombardia
Organizzazioni Biografia J.C. Casalini, Kindle DELEYVA EDITORE, Amazon
Argomenti letteratura, arte, politica, editoria

20/apr/2016 15:10:51 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
E' uscito "Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose", a cura di Roby Guerra, scrittore futurista, e Pierfranco Bruni del Mibact, scrittore e direttore archeologo, per Deleyva editore (a cura di Emmanele J. Pilia, eBook, Roma). Ricognizione a 360° sul FUTURISMO contemporaneo, tornato alla ribalta, dopo la grande mostra retrospettiva al Guggenheim Museum di New Work del 2014, anche in Italia, rilanciando certa dis-continuità concreta del futurismo-oggi: attraverso nuovi gruppi sinergici di artisti, scrittori, persino sociologi, nuovamente operativi almeno dal duemila. Ritorno in generale delle avanguardie anche oltre al nuovo futurismo, con altrettanti nuovi gruppi artistici e futuribili in primo piano nella cultura italiana del nostro tempo. Oltre 50 autori lo dimostrano
 A.V. Autino, G. Balducci, L. Barbieri, S. Battisti, M. Biuzzi, M. Blindflowers, P. Bruni, L. Calselli, R. Campa, J.C. Casalini, P. Casalino, T. Casula, A. Cattaneo,  E. Cecconi, M. Centonze, V. Conte, Daco, Z. Ferrante, A. Fiore, S. Forty, D. Foschi, M. Francolini, A. Gaeta, L. Gallesi, M. Ganzaroli, S. Gessi, S. Giovannini, R. Guerra, Z. Istvan, G. Levi, P. Lotti, S. Lotti, G. Manias, P. Melandri, *Sante Monachesi ( D. Monachesi), A. Olivieri, R. Paura, V. Pignalosa, E.J. Pilia, C. Rocchio, G. Russo, A. Saccoccio, T. Saletnich, G. Scanavini, F. Scorza, L. Sgroi, L. Siniscalco, L. Tallarico, M. Teti, V. Teti, Bruno V. Turra, Stefano Vaj.



INTERVISTA A JEAN CHRISTOPHE CASALINI, scrittore neogotico e sound designer
D - Ritorno delle avanguardie... Mito nei tempi liquidi o azione-reazione necessaria per nuove mappe culturali fortI  del nostro tempo?

R- L’umanità si sta preparando ad un cambiamento senza sapere esattamente come e dove evolverà. La domanda nasconde, infatti, l’insidia del post capitalismo tra l’innovazione tecnologica e la comunicazione virtuale che stanno condizionando le nostre interazioni con il circostante diventato globale. La definizione del nuovo Essere Umano si delineerà nei prossimi decenni tra la sua possibilità del pensiero autonomo e l’accettazione silente del decisionismo altrui.

La società sta affrontando la sfida finale tra la libertà individuale di tutti versus il conformismo nel dirigismo di pochi. Auspico un post-operaismo e iper-tecnologico in cui l’Uomo possa ritrovarsi libero dal condizionamento del lavoro, inteso come un dovere sociale per sopravvivere,

e dall’asservimento che ha creato le diseguaglianze sociali.


D -  Un selfie 3.0... sul tuo testo “ Futurismo gotico” nel volume digitale Futurismo Renaissance?
R - Mi sento come un guerriero al fronte in cui combattere contro la paura delle masse che cerca nelle abitudini la propria rassicurazione esistenziale. L’ignoto è il freno che imprigiona l’Uomo nelle scelte innovative mai prese e lo invischia in un pantano fino all’immobilismo sociale. È arrivato il momento di agire cercando nel coraggio la forza per indirizzare il cambiamento, dove ognuno di noi, nel proprio piccolo possa cercaredi creare un piccolo mondo di serenità per costituire, nel prossimo futuro, la schiuma delle innumerevoli libertà che si sosteranno l’una con l’altra in un universo dinamico e condivisibile.

*Biografia J.C. Casalini

Milano, 54 anni, artista e produttore multimediale di fama internazionale (segnalato anche dal New York Times, milanese a dispetto del nome che rivela origini franco-danese, è un personaggio versatile. Come post-produttore cura “Mach 2” (http://www.mach2azione.com) con la quale ha lanciato per primo in Italia la rivoluzione digitale acustica. Ha collaborato con registi del cinema, come Gabriele Salvatores, e pubblicitari, come Mazzotti. Oltre a “Sud” e “Nirvana”, ha poi collaborato per molti altri film, per esempio “Viva San Isidro” o “Estomago”. Come sound designer e musicista ha prodotto migliaia di master audio digitali, jingles per moltissime aziende italiane e creato il suono del morso di un celeberrimo gelato, ancora oggi utilizzato negli spot di tutto il mondo da quasi venti anni. Oggi è un produttore pubblicitario ed è anche letterato: autore di “CA43” (2000), libro catalogo biografico per la madre artista postmoderna; “Inventory of Dreams 1” (2014), con il curatore Alan Jones per una mostra al Palazzo della Regione Lombardia, proseguendo nel 2015 con un secondo volume per una nuova mostra al museo Æglageret di Holbaek (Danimarca). Infine ancora nel 2015 è uscito il suo primo romanzo, “Otto. Luce e Ombra” (Vertigo edizioni), un superthriller diversamente horror, con echi di Lovecraft in chiave squisitamente postmoderna.


INFO

http://caffebook.it/societa-2/itemlist/user/832-jeanchristophecasalini.html



AMAZON.IT FUTURISMO RENAISSANCE...

Futurismo Renaissance... Amazon - Kindle


DELEYVA EDITORE

http://www.deleyvaeditore.com/

 

INTERVISTA A



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl