PRESENTATA A ROMA LA XIV ESPOSIZIONE QUADRIENNALE D'ARTE 2003-2005

29/ott/2003 14.41.32 Novella Mirri Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LA XIV ESPOSIZIONE QUADRIENNALE D'ARTE
2003-2005


COMUNICATO STAMPA

La Quadriennale di Roma presenta la XIV Esposizione Quadriennale d'Arte

La Quadriennale, principale rassegna periodica istituzionale dedicata all'arte contemporanea italiana e fondata nel 1927, torna con puntualità dopo
quattro anni in una veste inedita rispetto alle precedenti edizioni.

La XIV Esposizione Quadriennale d'Arte, posta sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri,
per la prima volta esce dai confini della Capitale per compiere un percorso espositivo che la vedrà, tra la fine del 2003 e gli inizi del 2005, prima a Napoli,
poi a Torino e infine di nuovo a Roma.

Questa edizione si presenta come un evento articolato in una sequenza di tre distinti momenti espositivi: le due mostre Anteprima - una a Napoli (15
novembre 2003-11 gennaio 2004), l'altra a Torino (18 gennaio-21 marzo 2004) - e l'esposizione conclusiva a Roma agli inizi del 2005.

" 'Anteprima' come 'avant-première' - ha sottolineato il Presidente Gino Agnese - collaudo e occasione privilegiata al tempo stesso. Non era mai
successo, in settantasei anni, che una Quadriennale si dividesse in tre momenti espositivi, né era mai accaduto che per una Quadriennale si
scegliessero città diverse dalla Capitale. E anche stavolta tutto si sarebbe svolto secondo tradizione se l'indisponibilità della sede elettiva, il romano
Palazzo delle Esposizioni, chiuso per una radicale ristrutturazione, non ci avesse suggerito il cambiamento. Che curiosamente avviene - tout se tient -
all'insegna di due modalità implicate nel passato prossimo e nel presente del fare arte: la scomposizione e la dislocazione".

Le due Anteprima hanno un impianto espositivo comune. Sono concepite come ricognizioni generazionali e territoriali con il compito di tracciare una
mappatura delle generazioni artistiche attive nelle regioni italiane a partire dagli anni Novanta.
I lavori presentati sia a Napoli che a Torino sono, infatti, di artisti che hanno esordito con un'esposizione personale dopo il 1990. Anteprima Napoli è
rivolta al panorama artistico delle regioni del centro-sud, mentre quella di Torino è orientata alle regioni del centro-nord.

La selezione dei 96 artisti partecipanti a ciascuna Anteprima è stata affidata a due distinte Commissioni-inviti, nella convinzione che le scelte di
un'istituzione pubblica, quale la Quadriennale, debbano essere compiute "secondo una sia pur contenuta pluralità di criteri, di esperienze e di
sensibilità".

La Commissione di Anteprima Napoli è composta da Massimo Bignardi, Vitaldo Conte, Riccardo Notte, Mariantonietta Picone Petrusa e Vincenzo Trione.
Quella di Anteprima Torino da Luca Beatrice, Beatrice Buscaroli, Flaminio Gualdoni, Alessandro Riva e Gabriele Simongini.

L'appuntamento conclusivo sarà a Roma agli inizi del 2005, nel ristrutturato Palazzo delle Esposizioni, sede tradizionale della Quadriennale.
Si tratterà di un'esposizione "a tutto campo" con l'intento di ricostruire una situazione dell'arte contemporanea italiana che sia di attualità e profondità
storica allo stesso tempo. Oltre a presentare una selezione di artisti delle mostre Anteprima, l'esposizione di Roma comprenderà una sezione omaggio ai
grandi maestri scomparsi e una panoramica dagli anni Cinquanta ad oggi di artisti affermati e di larga notorietà. Probabilmente verrà dato rilievo ad
alcune significative presenze straniere, così da mettere ulteriormente in evidenza confronti, tangenze e peculiarità dell'arte italiana con il panorama
artistico internazionale.
Rientrano, quindi, in tale programma gli accordi recentemente raggiunti dalla Fondazione con la Direzione per la Promozione e la Cooperazione culturale
del Ministero degli Affari Esteri e con il Ministero delle Attività Produttive per la promozione congiunta di iniziative a favore della diffusione della cultura
artistica italiana all'estero, iniziative che comprendono anche l'accordo di collaborazione sottoscritto ultimamente con l'Istituto Italo-Latino Americano per
la promozione e la realizzazione di mostre di arte contemporanea e convegni di studio in Brasile e in altri paesi.


Catalogo: De Luca Editori d'Arte

Per informazioni:
La Quadriennale di Roma - Ufficio Relazioni Esterne Tel. 06.47480305
Fax 06.4874518; E-mail: info@quadriennalediroma.org

Ufficio Stampa:
Novella Mirri - Tel. 06.6788874 06.69380008 Fax 06.6791943
E-mail: ufficiostampa@novellamirri.191.it



Roma, ottobre 2003




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl