MOSTRE ITINERANTI 2007

Le esposizioni seguiranno un itinerario che prende il via a fine Aprile 2007 e si concluderà ai primi di Novembre coinvolgendo 30 paesi della provincia di Verona.

26/mag/2007 07.49.00 Associazione Rivela Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Mostre itineranti 2007 nel Veneto

E’ partito il percorso delle mostre itineranti che l’Associazione Rivela
propone nel 2007.
Rivela propone mostre culturali alle realtà locali ( Sagre - Fiere -
Comuni - Circoscrizioni - Associazioni Culturali) puntando a coinvolgere
persone volontarie del posto che si assumono responsabilità
nell’organizzazione.
L’associazione accompagna i volontari con la fornitura del materiale (
mostra - strutture per l’allestimento - pubblicità - trasporti) e con la
formazione delle persone che svolgeranno servizio di guida per i
visitatori.
Nel 2006 le persone che hanno visitato le mostre usufruendo di visita
guidata gratuita sono state più di 20.000.
Per l’anno 2007 l’Associazione propone alle nostre realtà locali 3 recenti
mostre curate dal “Meeting per l’amicizia fra i popoli” di Rimini.
- Con le nostre mani ma con la Tua forza.Le opere nella tradizione
monastica benedettina.
- Cézanne,l’espressione di quel che esiste è un compito infinito .
- In un popolo pieno di canti, i fratelli Pedrotti e la coralità alpina.
Le esposizioni seguiranno un itinerario che prende il via a fine Aprile
2007 e si concluderà ai primi di Novembre coinvolgendo 30 paesi della
provincia di Verona.
Saranno coinvolte con alcune tappe anche le province di Treviso, Venezia,
Padova e Mantova.
A metà Ottobre la mostra “In un popolo pieno di canti, i fratelli Pedrotti
e la coralità alpina”sarà allestita nel centro di Verona presso Palazzo
Mutilati in collaborazione con Associazione Più che curerà una serie di
eventi musicali collegati.
Ogni anno le mostre itineranti sono rappresentate da un titolo che ne
riassume il significato.
Quest’anno è stato scelto un verso del poeta polacco C.K.Nordwid "Il bello
è tale per rendere affascinante il lavoro.Il lavoro perchè si risorga"
Il verso, con cui l’Associazione Rivela ha voluto introdurre le mostre
del 2007, rammenta il fascino del “ lavoro “ umano che ha la sua radice
nella bellezza e il suo scopo in una creazione viva, capace di suscitare
stupore e interesse in chiunque la sappia guardare. Dire che la bellezza
rende affascinante il lavoro significa affermare che l’uomo produce
contemplando qualcosa che precede la sua opera. Si può trasformare,
plasmare e creare perché si è già visto un progetto, un modello su cui
mantenere lo sguardo. E quanto più l’ideale è vivo e presente tanto più è
capace di permeare l’opera dell’uomo. Come il legame con la radice
permette all’albero di produrre i frutti così il rapporto con la grandezza
permette all’uomo di costruire in svariatissime versioni conformi al
talento, alle condizioni naturali, alle esigenze personali e comuni.
Le tre mostre proposte per quest’anno evidenziano proprio il valore dell’
“opera”, ciò che l’uomo sa produrre perché è stato attratto e coinvolto da
una bellezza che non può ignorare,tale è il fascino che sa esercitare.
Per maggiori informazioni vistare il sito http://www.rivela.org
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl