33x366: Gisella Mura ospita Gramsci nel paese di G.B. Tuveri.

Allegati

16/feb/2017 19:00:04 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Da: bibliotecagramsciana

 
Gisella Mura, Biblioteca Gramsciana organizzano per Domenica 19 di Febbraio il 24° appuntamento di 33 x 366. L'appuntamento si svolgerà presso i locali in Piazza Giardino a Collinas.
Programma:
ore 16 / 21: Apertura al pubblico di Gisella Mura presso i locali in Piazza Giardino a Collinas con mostra e performance dell'artista.
ore 18,30: "Le origini forresi di Antonio Gramsci. Presentazione de “Antonio Gramsci - Le radici materne" di Francesco Sonis. Relazione di Ivo Piras.

GISELLA MURA 
Gisella Mura vive ed opera A Collinas, in Sardegna. Dopo gli studi scientifici e la laurea all’Accademia di Belle Arti si è dedicata a tempo pieno alla pittura, esponendo in diverse location prima nell’isola e successivamente in Italia ed all’estero ottenendo lusinghieri riconoscimenti e vincendo numerosi premi. Nel suo curriculum annovera già 80 partecipazioni tra mostre collettive, nazionali, internazionali, Biennali, e personali in location di prestigio, fondazioni, musei e gallerie private e pubbliche; due partecipazioni in Case d’Aste; numerose opere fanno già parte di collezioni comunali pubbliche, edifici di culto, e di servizi pubblici. Sulle sue opere scrivono: “Sono colori intensi che illuminano questa materia cromatica pastosa, tinte forti che caratterizzano meglio tutte le opere di quest’ultima produzione e che per certi versi rimandano anche ad un immaginario magico ed ancestrale, legato alla dea/donna madre sarda, uno dei temi da sempre più cari all’artista. “ Paolo Sirena (2014); “. L’artista Mura si fa portavoce di un recondito linguaggio aprofico, inserendo nell’ornato pittorico , sogni e metafore, custodite nel suo intimo diario d’artista.” Francesco Chetta edizioni FC (2015) ; “Neoclassicismo pop, con sfumature gotiche. L’ esito d’ insieme, non naturalistico, è ottenuto grazie alla scelta dei colori sempre complementari e divergenti, che sembrano diventare “astratti”, proiettando l’ immagine in una dimensione “altra”, non naturalistica, che aspira all’ assoluto” Ilaria Giacobbi (2016).

EDIZIONI SGUARDI SARDI DI IVO PIRAS E ANTONIO GRAMSCI LE RADICI MATERNE DI FRANCESCO SONIS.
Fotografare l'Isola e raccontarla per immagini e parole, percorrere i luoghi e descrivere gli abitanti e le vicende che nel tempo l'hanno caratterizzata. Questa è l'anima delle Edizioni "SguardiSardi", al fine di salvaguardare e valorizzare il patrimonio identitario della Sardegna a partire dalle sue profonde radici storiche che, nel caso specifico, oltrepassano la terra e travalicano il mare. Radici come storie, come quelle raccontate in quest'opera da Francesco Sonis che, con infaticabile passione, ha indagato cinque secoli di storia locale celata tra gli archivi. Nello scenario compreso tra i territori di Ales, Collinas, Ghilarza, Morgongiori, Oristano, Pabillonis, San Gavino Monreale, Sardara e Terralba si muovono e riprendono vita fatti e vicende lontani, persone e mestieri scomparsi. Il frutto della mirabile impresa è stato quello di completare l'albero genealogico del ramo materno di Antonio Gramsci, sinora ancora sconosciuto.

L'INIZIATIVA
La Biblioteca gramsciana organizza con la collaborazione di 33 artisti un nuova iniziativa intitolata 33x366. 33 artisti in un anno ospitano Gramsci. 33 perchè sono i quaderni del carcere di gramsci e 366 i giorni dal 27 aprile 2016 al 27 aprile 2017 (80° anniversario della morte di Gramsci). I 33 artisti aprono il loro studio dove espongono le loro opere durante il giorno e la sera un relatore a chiusura tratterà un argomento gramsciano, vita, filosofia, etc. etc. Ovviamente l'artista durante il giorno lavorerà su una opera a carattere gramsciano. Pubblichiamo il programma con il nome degli artisti e le date corrispondenti. Per info 3493946245
CALENDARIO
30.04.2016: Giuseppe Bosich (Ghilarza) Relatore: BRUNO MAIORCA (Ghilarza) Gramsci sardo.
07.05.2016: FABRIZIO DA PRA (Masongiu-Marrubiu) Relatore: Paolo Sirena :Lo studio dell'artista come patrimono culturale e Gramsci. 
14.05.2016: MARIE-CLAIRE TARONI (Villanova Truschedu) Relatrice ANNA RITA PUNZO: Limes
20.05.2016: Marco Pili Arte (Nurachi). Relatore: Piero Onida: Il vicino Oriente e Gramsci
28.05.2016: Gigi Meli Mura (Oristano). Relatore: Frantziscu Sanna Carta : Gramsci tra questione meridionale e questione sarda.
04.06.2016: Alessandro Melis (Cagliari). Relatore: Walter Falgio : I corregionali di Gramsci nella Resistenza.
12.06.2016: Antonella Guidi (Collinas). Relatrice: Michela Caria : 70 anni di voto alle donne
18.06.2016: Roberto Floris (GHILARZA). Relatore: Marcello Marras: I Gramsci a Ghilarza 
22.07.2016: Marta Fontana (Carloforte). Relatore. Giuseppe Manias : Gramsci raccontato per immagini 
06.08.2016: Luca Tuveri (Zeppara - Ales). Relatore: Maurizio Manias: Arte, cultura e Gramsci. Opportunità di sviluppo per il nostro territorio?
10.09.2016: Silvano Caria (Samassi). Relatore: Luigi Manias. Gramsci e la lingua sarda.
17.09.2016: Antonino Pirellas (Sestu). Relatore Giorgio Spiga: Il topo e la montagna. Un progetto artistico a carattere ambientale ispirato a Gramsci per i ragazzi.
25.09.2016: MARCO SIMBOLA (Cagliari). Relatore Giuseppe Manias: Antonio Gramsci e il movimento anarchico nel periodo de l'Ordine Nuovo. 
01.10.2016: Fernando Marrocu (Villacidro). Relatrice Teresa Anna Coni: Un progetto artistico per ragazzi su Antonio Gramsci. 
08.10.2016: Arnaldo Manis (Oristano) Relatore: Simone Sechi : La Sardegna ai tempi di Gramsci. 
15.10.2016: MARCO Sesuru (Terralba). Relatore: Franciscu Sedda : Gramsci, l'indipendenza, l'identificazione.
22.10.2016: Gianni Atzeni (Cagliari exMà). Relatore Gianluca Scroccu : Gramsci e Pertini.
29.10.2016: Federico Maestrodascia Coni (Ales) Relatrice Ilaria Marongiu: Legno, balocchi arte e Gramsci.
05.11.2016: Roberto Montisci (Sanluri). Relatore: Maurizio Onnis: Gramsci e la storia della sardegna a scuola.
18.11.2016: Roberto Meloni (Cagliari). Relatore: Simone Seu: L’egemonia in Cina, spunti di riflessione 
08.01.2017: Ilaria Marongiu (Villa Sant'Antonio). Relatrice: Arianna Pau: "Riflessioni su Gramsci e la linguistica"
29.01.2017: Marco Loddo (Cagliarii). Relatore: Piero Marcialis: Io e Gramsci.
11.02.2017: Bonacattu Deligia ( Paulilatino). Relatrice Anna Rita Punzo: "A cena con Gramsci".
19.02.2017: Gisella Mura (Collinas). Relatore: Francesco Sonis: Le origini forresi di Antonio Gramsci.
04.03.2017: Vittoria Nieddu & Antonella Canu (SASSARI) Relatore Daniele Sanna: Nel nome di Gramsci. Le Brigate Gramsci nella Resistenza.
11.03.2017: Roberto Brundu (Riola sardo). Relatrice: Giulia Mazzarelli: Gramsci attraverso il cinema.
18.03.2017: Francesca Addari (Usellus). Relatore: Enrico Lobina: Gramsci, Vietnam, confucianesimo.
26.03.2017: Daniela Frongia Jana S (San Gavino). Relatrice Laura Stochino: Gramsci e l'educazione.
01.04.2017: Massimo Spiga (Ales) Relatore Luigi Manias: Gramsci ad Ales
08.04.2017: Stefano Masili (Carbonia). Relatore Massimo Lunardelli: Gramsci per i ragazzi
15.04.2017: GIANNI SANNA & Gabriella Mura (Isili). Realatore Pier Giorgio Serra: Dal Pano d'uso collettivo di Giò Pomodoro al Gramsci's Monument.
22.04.2017: Nino Etzi (Sinnai). Relatore Piero Marcialis: 
27.04.2017: Maurizio Podda (Oristano)Relatore: Maurizio Congiu : Gramsci e la scienza.






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl