SEZZE, Stankovych e Di Capua: al Magazzino due giorni da non perdere nel nome della musica

24/mar/2017 08:35:24 simonedigiulio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Due giorni all’insegna della musica e della danza per il Magazzino Centro Studi d’Arte a Sezze. Tra sabato e domenica, infatti, la struttura dell’associazione ospiterà due eventi imperdibili. Il primo, il 25 marzo con due turni (uno a partire dalle 15:30 riservato ai principianti, l’altro dalle 16:30 con le classi di intermedio e avanzato), sarà appannaggio di una masterclass di danza classica tenuta dal Maestro Vincenzo Persi, che vedrà la partecipazione di Tatiana Stankovych, docente di pianoforte della scuola del Magazzino, che eseguirà dal vivo i brani sui quali i giovani allievi danzeranno. La giornata di alta formazione è aperta a tutti i ragazzi che fanno parte della scuola (oltre 70), ma anche a chiunque sia interessato a fare un’esperienza del genere. La seconda iniziativa programmata nel weekend dal Magazzino Centro Studi d’Arte, invece, si svolgerà domenica. Nella sede di via Fanfara arriverà Mauro Di Capua, coordinatore del settore Musica e docente di Musica d’Insieme al Magazzino, chitarrista e compositore, diplomato presso l'Università della musica di Roma e il GIT di Los Angeles, che presenterà al pubblico il suo nuovo lavoro, “Mid by Midwest”, che fonde sonorità country e cinematic a improvvisazioni di stampo jazz rock, dalla struttura di concept album. Con la presentazione di domenica l'autore ripercorrerà i momenti della composizione, raccontando lo sviluppo delle idee, dalla fame iniziale fino alla realizzazione, con l'aiuto di alcuni musicisti della band. A moderare la manifestazione, che prenderà il via alle 18, i giornalisti Lucia Rossi e Simone Di Giulio. “Saranno due eventi davvero interessanti – spiega Vincenzo Persi, direttore artistico del Magazzino – e fortemente voluti. Nel primo si lavorerà come accade nei grandi centri di formazione italiani, con la presenza in studio di una pianista professionista che suonerà dal vivo. Un’esperienza intensa per i ballerini e un’autentica innovazione per questo territorio. Il secondo, invece, è un regalo che noi del Magazzino e il nostro amico Mauro Di Capua ci siamo vicendevolmente fatti. Era sua intenzione – prosegue Vincenzo Persi – presentare il suo nuovo disco a Sezze e l’occasione è stata propizia, soprattutto se consideriamo che tra i nostri obiettivi c’è quello di diventare uno spazio di promozione per artisti locali di fama per esporre i loro lavori. Con Mauro poi – conclude Vincenzo Persi – c’è un’amicizia ventennale e sono sicuro che saranno in molti a partecipare a questi due eventi targati Magazzino Centro Studi d’Arte”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl