La Zona Morta magazine fantasy e science fiction News

04/mag/2017 07:14:15 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Menù “La Zona Morta”

Eccovi il nuovo numero della Newsletter della Zona Morta:
ogni 15 giorni news, aggiornamenti, approfondimenti e anticipazioni.

 A presto
 Davide Longoni
http://www.lazonamorta.it
 E non dimenticate che ora ci trovate anche sui principali social network!

Dear friends,
wishing you a Happy Easter (in late, unfortunately),
here you are the latest issue of our Newsletter:
every 15 days news, updates, insights and coming soon...

 Bye bye
 Davide Longoni
http://www.lazonamorta.it
 And don't forget: we are on the main social networks, now!
 
 Website: http://www.lazonamorta.it
Facebook: https://www.facebook.com/LaZonaMorta?skip_nax_wizard=true
Twitter: https://twitter.com/lazonamorta1
Google+: https://plus.google.com/109831157688828939511/posts

ANTIPASTI

La Zona Morta Magazine 23 di Davide Longoni

Creative Network numero 02 a cura della redazione


PRIMI PIATTI - SPECIALE LIBRI

Intervista a Ivo Scanner di Davide Longoni

Star Trek: nascita di una leggenda a cura della redazione

Lovecraft e altre storie a cura della redazione

XPO Ferens a cura della redazione



SECONDI PIATTI

Fantascienza Story 126 di Giovanni Mongini

Fantascienza Story 127 di Giovanni Mongini

Tris d’assi per Nero Press a cura della redazione

Il libro segreto di Valdur a cura della redazione


CONTORNI - LE CRONACHE DI PROFONDO ROSSO

Intervista a Sara Basilone di Davide Longoni

Luigi Cozzi si racconta di Davide Longoni


FRUTTA

I balordi di Tulear a cura della redazione

Di luce e d’ombra a cura della redazione


DESSERT

L’inconsistenza del diavolo a cura della redazione


BEVANDE

West End al cinema

ToHorror Film Fest 2017

Premio Gianfranco Viviani 2017 per il miglior racconto fantasy

FiPiLi Horror Festival 2017: i vincitori

Pescara a Luci Gialle 2017


EXTRA

In questa sezione extra-fantastico eccovi una segnalazione del nostro Gordiano Lupi, che stavolta ci parla di calcio… mania!


Calciomania che mi contagia e che mi ha sempre contagiato, in fondo, visto che il mondo del calcio è stato il mio mondo dai 16 ai 39 anni. Adesso non seguo più il calcio importante, credo che sia una crisi di rigetto perché ha occupato troppo tempo della mia vita. Ma non posso fare a meno di seguire le gesta eroiche della squadra della mia città - l’Atletico Piombino - che disputa l’Eccellenza Toscana e quest’anno si trova a un passo dalla Serie D. Come non posso resistere alla tentazione di sfogliare libri di ricordi calcistici che mi riportano al passato, cavalcando al contrario il percorso del tempo.

E allora se arriva La religione granata di Nicola Morello (Yume Edizioni, 15 euro, pagine 180) corro subito a sfogliare le pagine che riguardano Aldo Agroppi e Lido Vieri, calciatori piombinesi che hanno fatto grande il Torino, protagonisti di alcuni miei libri di fiction (Calcio e acciaio - Dimenticare Piombino), e mi dico che quando vedo Agroppi magari glielo regalo, questo libro, ché sono sicuro gli farà piacere. La religione granata non è consigliato per coloro che vedono il mondo in bianco e nero, ma è un affresco imperdibile che racconta l’universo granata, dalla strage di Superga ai tempi di Sala, Pulici, Graziani, Mondonico, Radice e compagnia cantante…

Fabio Belli e Marco Piccinelli, invece, pubblicano Calcio e martello - Storie e uomini del calcio socialista (Rogas edizioni, pag. 105, euro 10,90), un libro un tantino più ideologico e meno di cuore, ma interessante per come compone un affresco storico - sociale che va dall’Ungheria di Puskas alla Polonia di Lato, passando per il Perugia di Sollier e l’Urss del portierone saracinesca Lev Yashin. Indovinatissimo il titolo.

Edizioni Incontropiede non finisce di stupirci con l’idea innovativa delle guide di secondo livello che affiancano le guide classiche, tascabili, guide di città europee che tratteggiano itinerari calcistici imperdibili per l’appassionato. Primi due volumi Zagabria e Lisbona, a cura di Alberto Facchinetti (factotum della casa editrice e grande esperto di calcio), Jvan Sica e Enzo Palladini (ha contribuito solo per Lisbona). Prezzo economico: 12,50 per 120 pagine in formato tascabile. Unica pecca: poche fotografie e piuttosto scure. Ma i librettini sono pieni zeppi di curiosità, dalla storia di Benfica, Sporting, Belenenses e il ricordo degli stadi dove giocò il Grande Torino, passando per il mito di Eusebio, per toccare i luoghi simbolo della Zagabria calcistica, narrando le stagioni della Dinamo di Jerkovic e Boban. Molte interviste.

Rileggere questi libri è per me fare un tuffo nel passato, addentare una madeleine, lasciarmi tentare dal sapore del tempo perduto. E per un attimo mi rivedo a correre sui campi della Terza Serie, magari quelli assolati e sterrati del Sud che ho sempre amato, campetti dove ho lasciato il cuore e che di tanto in tanto torno frequentare, in sogno o nei romanzi, grazie a personaggi che sono di fantasia solo per il lettore ma che rappresentano la mia vita. Tanto lo so che il tempo perduto non torna. E allora non resta che leggere e sognare”.


LA CLASSIFICA

I cinque articoli più letti nelle ultime due settimane:

  1. La Bella e la Bestia di Elena Romanello

  2. I mysteri di Enigma Edizioni a cura della redazione

  3. In morte di Aina: una riflessione di Mario Luca Moretti

  4. Otaner Erevot di Filippo Radogna

  5. FiPiLi Horror Festival 2017 a cura della redazione


PROSSIMAMENTE

Interviste a Federico Pirro, Jacopo Nacci, Luca Pavan, Cliff Wright, Roy Bava, Davide Camparsi, Matteo Pisaneschi, Davide Schito, Federica Leonardi, Fernanda Romani, Claudio Magliulo, Alex Girola, Paolo Lamanna, Skanf & Puccio e Paola Ramella; Fantascienza Story; Le Cronache di Narnia; il cinema di Ruggero Deodato; Capitan America (1990); In viaggio nel tempo; La ragazza sul maggiolone giallo; Orgasmo; Tenebre; Thor il conquistatore; Challenger; le fantastiche sigle dei Superobots; Non aprite quella porta; Stateless; Ghost in the shell; Guardiani della Galassia 2; Stephen King e Tolkien a Torino; Aurora nel buio; Disegni di sangue; The Pilgrim Project; il racconto collettivo di RiLL; Ator, l’invincibile; Così dolce… così perversa; Jeremiah; Capitan America (1979)


Arrivederci nell’aldilà! 
Davide Longoni

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl