Giovanni Sessa, intervista su Heidegger al Prof. Alfieri per la rivista Biblioteca di Via Senato (Milano)

Allegati

07/mag/2017 17:51:38 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La prestigiosa rivista milanese a cura di G. Montinaro (Media Set Mondadori) BVS ha recentemente  pubblicato una intervista di Giovanni Sessa (noto filosofo controculturale italiano e curatore della Scuola Romana di Filosofia Politica) su al prof. Alfieri sul tema "Heidegger e i Quaderni Neri". Alfieri  rilegge Heidegger da un posizione privilegiata per il sempre costante dibattito su uno dei filosofi che maggiormente anima tutt'oggi il pensiero contemporaneo, nella filosofia finanche la politica e la tecnologia. Alfieri infatti, docente di Fenomenologia della Religione  (Univ. Pontifica Lateranense) già assistente privato del Filosofo Von Herrmann, a sua volta di Heidegger,   per la cronaca  Professore emerito all'Univ. di Friburgo, designato da Heidegger stesso come Consulente scientifico unico per la sua Opera.  Alfieri e Von Hermann hanno inoltre pubblicato recentemente "Heidegger e i Quaderni Neri" (Morcelliana) confutando magistralmente tante controverse ideologiche su Heidegger stesso. E intervista brillantissima di Sessa, per matrice culturale e spirito eretico non convenzionale, ad hoc e affine "elettronico" del nostro tempo al postumanesimo "tecnico" e non solo che oggi, riassumendo, focalizza la perdurante vitalità e attualità di Heidegger e i suoi principali diversamente esperti.


http://www.bibliotecadiviasenato.it/

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl