Metropolitan Art 2 - Il Vedere Acceso > comunicato stampa e cartella stampa

31/mag/2017 16:25:40 Stalker Teatro | Officine CAOS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

METROPOLITAN ART 2_ Il Vedere Acceso 10 �“ 25 giugno 2017
Torino Porta Susa > Castello di Rivoli > Officine Caos


 

Comunicato stampa

 

Seconda edizione per il progetto Metropolitan Art che quest’anno prende il sottotitolo di “Il Vedere Acceso”, progetto realizzato da Stalker Teatro nella rinnovata e continuativa collaborazione col Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli, iniziativa che si svolgerà in sei percorsi turistico-culturali nei sabati e domeniche di giugno, a partire da sabato 10 fino a domenica 25. Il progetto ha già visto realizzate dieci azioni metropolitane, tra workshop, interventi urbani e flash mob che hanno registrato la presenza di oltre duecento abitanti di Torino, Rivoli e Venaria per un’iniziativa culturale il cui principale obiettivo è il coinvolgimento attivo degli abitanti dei territori, quest’anno ampliato da nuove collaborazioni. Le opere della collezione del Castello di Rivoli e della mostra COLORI sono lo spunto per un’innovativa modalità di interazione performativa di Stalker Teatro con gli ambienti del Museo, per un viaggio immersivo nel mondo dell’arte contemporanea da Torino a Rivoli, condotto dalle Artenaute del Dipartimento Educazione. Quest’anno il progetto ha anche considerato installazioni di arte contemporanea all’aperto nei quartieri di Lucento, Le Vallette, Santa Rita, alla GAM Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino e nei giardini della Reggia di Venaria ed è realizzato nell'ambito di "Tutta mia la città", pensato in accordo con le Circoscrizioni e gli operatori dei singoli territori, nel più ampio quadro del programma dell'estate torinese. 

 

Da sabato 10 giugno, sei percorsi urbani tra teatro e arte contemporanea, condurranno gli spettatori con bus privati dal centro cittadino (ritrovo a Porta Susa alle h 18) con prima tappa al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, itinerari tematici sulle opere della collezione considerate anche durante i workshop, trasporto nel quartiere Le Vallette dove il pubblico potrà compiere una breve visita - a cura del Centro di Documentazione Storica della Circoscrizione 5 - ai complessi urbanistici di elevato interesse architettonico, fino a raggiungere le Officine Caos di Piazza Montale per una pausa ristoratrice e la visione dello spettacolo Reaction, esito dei workshop condotti nelle precedenti fasi del progetto.

Lo spettacolo Reaction, con la regia di Gabriele Boccacini, propone azioni performative in nove quadri, liberamente ispirati alle opere esposte al Museo tra le quali quelle di Maurizio Cattelan, Alighiero Boetti, Giulio Paolini, Michelangelo Pistoletto, Daniel Buren, Ai Weiwei, Olafur Eliasson...  Scrive Boccacini: ”Immaginiamo un’arte contemporanea vicina alle persone, vissuta e non solo osservata. Immaginiamo musei sempre più aperti alle città ed ai suoi abitanti. Una compagnia teatrale che mette a disposizione la sua ricerca artistica verso una fruizione creativa delle opere, offrendo così al pubblico un’esperienza estetica, attiva e dinamica. Dall’analisi e dagli stimoli delle opere considerate e per libera associazione di idee, scaturiscono, per re-azione, alcuni quadri performativi creati con gli strumenti del linguaggio teatrale-multidisciplinare”.

“L’esperienza dell’arte contemporanea, vissuta in prima persona, consente di entrare in contatto con la visione degli artisti che come noi vivono le istanze del tempo presente, trasformandole in opere d’arte” dichiara Anna Pironti, Responsabile Capo del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli. .

 

L’articolato progetto si concluderà nel mese di settembre con una mostra d’arte e di documentazione dal titolo “Identitario-Comunitario”, ospitata nel salone esposizioni del Polo del ‘900, come prima manifestazione che avvia il progetto dell’ISMEL (Istituto per la Memoria e la Cultura del Lavoro, dell'Impresa e dei Diritti Sociali) per la realizzazione di un archivio multimediale sull’attività svolta in quarant’anni da Stalker Teatro.


Il progetto è realizzato grazie al sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, degli Assessorati alla Cultura della Regione Piemonte e della Città di Torino;  inserito nelle iniziative di "Tutta mia la città" partner Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Fondazione per la Cultura Torino, Circoscrizione 5 Torino e Centro di Documentazione Storica, Reggia di Venaria, Legacoop Piemonte, Unipol Assicurazioni,  Ismel-Polo del ‘900, Cooperativa Biosfera. Media Partner Abbonamento Musei Torino Piemonte, Turismo Torino e Provincia, GTT, Gruppo GRP, Krapp’s Last Post, Zona di Confine, RadioOhm, ticketing partner Clappit.com.

 

L’accesso ai percorsi turistico-culturali prevede l’acquisto del biglietto con procedura on line dal sito www.stalkerteatro.net, oppure con prenotazione a info@stalkerteatro.net, con numerose possibilità di riduzione e convenzione: biglietto  intero € 20 ; biglietto  ridotto € 15 per over 60, under 18, studenti con tessera universitaria, Abbonamento Musei Torino Piemonte, tessera AIACE, Torino+Piemonte Contemporary Card, Torino+Piemonte Card, Abbonati GTT e Formula, associati Legacoop Piemonte, tessera Rete Culturale Virginia, tessera TOSCA 2017, tessera Officine CAOS; ulteriore riduzione a 10 € per residenti Circoscrizione 5 e under 14. 


Dettaglio giorni e orari > giugno 2017
S
ab 10 e dom 11 | sab 17 e dom 18 | sab 24 e dom 25
H 18 partenza con bus privati da Porta Susa verso il Castello di Rivoli
H 19  itinerario tematico al Museo d’Arte Contemporanea
H 20:30 dal Castello di Rivoli al quartiere Le Vallette, fino alle Officine Caos per rinfresco
H 21:30 spettacolo REACTION

H 23: ritorno a Porta Susa




--
Roberta Cipriani
tel +39 328 4288666

Press, comunicazione e social
Stalker Teatro | Officine Caos 
Residenza Multidisciplinare Arte Transitiva
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl