Vi racconto perché la poesia di Pierfranco Bruni è sempre un viaggio sensoriale Stefania Romito

30/giu/2017 14:36:59 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Vi racconto perché la poesia di Pierfranco Bruni è sempre un viaggio sensoriale

Stefania Romito

 

 

 

Ricordo con profonda commozione il momento in cui ho “incontrato” i versi di Pierfranco Bruni. Sì, perché si è trattato di un vero e proprio incontro, uno di quegli incontri che danno un senso al nostro intero percorso esistenziale.

I suoi versi mi hanno catturata fin dal primo istante… e non mi hanno più lasciata.

Ma perché il suo stile poetico è tanto particolare? Non credo di sbagliarmi nel definire Pierfranco Bruni uno tra i più straordinari “evoluzionisti poetici”. Egli accoglie e “raccoglie” tutto ciò che di più prezioso è contenuto all’interno della poesia classica per interiorizzarlo e innovarlo attraverso la creazione di componimenti dotati di una grandissima raffinatezza e ricercatezza stilistica. Componimenti che fanno vivere in colui che li legge un’esperienza unica e indimenticabile.

Versi che si vivono leggendoli e che si leggono vivendoli.

Noi tutti sappiamo quanto sia importante la conoscenza del passato. E’ un requisito essenziale per poter comprendere il senso della propria esistenza e per acquisire maggiore cognizione di chi siamo e del nostro ruolo nella società.

Pierfranco Bruni è perfettamente consapevole del valore della tradizione come punto di riferimento imprescindibile per la sua sperimentazione poetica. Acquisire gli aspetti più significativi e suggestivi dal passato è un’azione necessaria per poter costruire versi in cui tradizione e innovazione si fondono in una poesia innovata dalla sua personale e peculiare creatività. Un’essenza poetica, la sua, di impareggiabile Bellezza ed Armonia. Ed è questo il motivo per cui i suoi versi hanno il potere di proiettarci in maniera sublime nel paradiso delle emozioni.

 

La sua grande particolarità consiste, altresì, nell’accostamento di immagini fortemente costrastanti tra di loro. “I gabbiani trasportano il vento con le ali da un’onda di mare a un soffio d’acqua”, verso che possiede un’intensa carica immaginativa nel restituirci la seducente immagine di questi gabbiani che trasportano il vento con le loro ali da un qualcosa di immenso e maestoso, come un’onda di mare, a un qualcosa di infinitamente impalpabile ed evanescente come un soffio d’acqua.

Contrasti poetici di grandissima potenzialità espressiva.

Un altro aspetto peculiare, e oltremodo unico della sua poesia, è la presenza costante di significati multipli. Una particolarità di grande originalità. Solitamente siamo abituati a identificare in un componimento poetico due, o al massimo, tre livelli di significato. In Pierfranco Bruni si parte da tre per arrivare anche a cinque significati. Qualità estremamente appagante non soltanto per il poeta, che in questo modo ha la possibilità di dare libero sfogo alla sua complessa creatività espressiva, ma anche per il lettore il quale, nel momento in cui crede di aver goduto di tutti i significati intrinseci, si rende conto che l’emozione continua poiché all’improvviso si palesa un ulteriore significato, ancora più entusiasmante di quello precedente, che a sua volta ne richiama un altro in una estasiante climax emozionale. È come immergersi nelle profondità marine per rinvenire scavi preziosi. E proprio quando pensi di aver trovato lo scavo più importante, all’improvviso ne spunta un altro dietro al quale se ne nasconde un altro dotato di una bellezza ancora più sconvolgente. Perché gli scavi più straordinari sono quelli che si trovano in profondità e che necessitano di una maggior fatica e dedizione per il loro rinvenimento.

Nelle poesie di Pierfranco Bruni avviene esattamente questo. L’immersione nella lettura dei suoi versi si trasforma costantemente in un’entusiasmante esperienza nel mondo delle emozioni sommerse.  

 

Esistono diverse tipologie di poesie. Liriche connotate da un linguaggio estremamente ricercato, che rasenta ciò che io definisco l’“iperaulicità”, un’iperaulicità fine a se stessa all’interno di un contesto poetico che nasconde una grande fragilità del messaggio. Si tratta per lo più di sperimentazioni linguistiche volte ad imitare i grandi modelli del passato con la rilevante differenza che in quel caso il messaggio è talmente denso di significato che l’utilizzo sapiente di un linguaggio adeguato ha come unica conseguenza quella di potenziarne l’effetto.

Alcuni poeti scelgono, invece, di utilizzare un linguaggio semplice per veicolare messaggi estremamente significativi. Personalmente apprezzo molto questa tipologia di “cesellatori del verso” poiché il messaggio emozionale è in grado di arrivare così in maniera diretta. Pierfranco Bruni credo prenda le mosse da questa corrente di pensiero per innovarla con la sua grande carica di originalità tramite l’utilizzo di termini accessibili a tutti che impreziosisce di ulteriori significati. Il lettore, in questo modo, ha la sensazione di leggere versi dotati di una immediatezza emozionale salvo poi rendersi conto che l’emozione che si avverte nell’immediato rappresenta soltanto la punta di un iceberg di tutta una serie di straordinarie sensazioni ancora da scoprire. E il componimento, soltanto all’apparenza diretto, si trasforma in uno stimolatore continuo e costante di superlative emozioni che si snoda in un immaginario onirico fino all’apoteosi finale.

Questi e molti altri sono i motivi che mi portano ad affermare che la poesia di Pierfranco Bruni non è soltanto originale, inusuale, innovativa, rivoluzionaria ed evoluzionaria allo stesso tempo.

E’ soprattutto un’esperienza di vita, un’antropologia dell’anima, che si assapora e si interiorizza come tutte le più straordinarie esperienze che rendono meravigliosa la nostra esistenza.

 

Una poesia che si vive per amare e che si ama per vivere nella metafisica dei propri cuori.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl