CS UNA PATATINA NELLO ZUCCHERO

CS UNA PATATINA NELLO ZUCCHERO Gentili colleghi vi invio il comunicato relativo al prossimo spettacolo organizzato dal collettivo teatrale Bertolt Brecht di Formia in programma sabato 8 dicembre alle 20.30 e domenica 7 dicembre alle 18 e alle 20,30 presso la sede del teatro in via delle terme romane a Formia.

05/dic/2007 11.41.00 tbbufficiostampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Gentili colleghi vi invio il comunicato relativo al prossimo spettacolo organizzato dal collettivo teatrale Bertolt Brecht di Formia in programma sabato 8 dicembre alle 20.30 e domenica 7 dicembre alle 18 e alle 20,30 presso la sede del teatro in via delle terme romane a Formia. Di scena la compagnia LIBERA SCENA ENSAMBLE di NAPOLI con UNA PATATINA NELLO ZUCCHERO di e con STEFANO IOTTI. La piece è tratta da tre monologhi del drammaturgo inglese Alan Benett.
Come sempre vi ringrazio per la collaborazione

UFFICIO STAMPA COLLETTIVO BERTOLT BRECHT - FORMIA


COMUNICATO STAMPA

SENZA SIPARIO
rassegna del teatro d’attore 2007-2008



la Compagnia LIBERA SCENA ENSAMBLE
di Napoli presenta
UNA PATATINA NELLO ZUCCHERO

SABATO, alle 20.30 e domenica, alle 18 e alle 20.30, per la rassegna de teatro d’attore SENZA SIPARIO il teatro del collettivo B. BRECHT di Formia, in via delle Terme romane (presso la torre di Mola) a Formia, ospiterà lo spettacolo dal titolo UNA PATATINA NELLO ZUCCHERO di e con STEFANO IOTTI della compagnia LIBERA SCENA ENSAMBLE di Napoli.

Una patatina nello zucchero, adattato, diretto e interpretato da Stefano Jotti, è tratto da tre monologhi di Alan Benett, ‘arrabbiato’ drammaturgo inglese contemporaneo, autore di teatro, televisione e cinema. “I suoi testi - spiega Renato Carpentieri che ha collaborato alla regia - presentano una insolita mescolanza di teatro classico e popolare, dove le tecniche della rivista e della farsa si mescolano a forme p ù classiche.”I suoi personaggi sono tutti terribilmente soli e vengono coinvolti in situazioni estremamente difficili scatenando un effetto tragicomico che deriva dall'ironia con la quale loro stessi descrivono la situazione.
Benett critica è considerato uno dei maggiori drammaturghi inglesi contemporanei. E Stefano Jotti, grande protagonista del teatro di narrazione, riscrive i monologhi reinventandone il protagonista, Graham.

Il costo del biglietto è di 10 euro.
La rassegna SENZA SIPARIO gode del patrocinio dell’Assessorato alla Cultura di Formia, dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio, dell’assessorato alla Cultura della Provincia di Latina, della XVII Comunità Montana dei Monti Aurunci e della Banca Popolare di Fondi. La rassegna sostiene il progetto Sierra Leone di EMERGENCY ed è organizzata inoltre con la collaborazione dei Teatri d’Arte Mediterranei.
Per informazioni e prenotazioni: Collettivo Teatrale B. Brecht Via delle Terme Romane (Torre di Mola) - FORMIA; 3384938571 - 3388471372.

A cura dell’ufficio stampa del Collettivo Bertolt Brecht

Per comunicazioni scrivere a tbbufficiostampa@libero.it





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl