mostra L'ONDA VISIONARIA di VALERIANO TRUBBIANI- Ancona

07/apr/2008 13.20.00 Gabiella Papini Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 “L’ONDA VISIONARIA”

 

Ancona città mediterranea nell’opera di Valeriano Trubbiani

Ancona - Pinacoteca Francesco Podesti, Via Pizzecolli - dal 20 marzo al 18 maggio 2008

 

 

 

COMUNICATO STAMPA-

Una mostra allestita presso la  Pinacoteca Comunale  Francesco Podesti di Ancona dal 20 marzo al 18 maggio 2008, restituisce con gli occhi di un grande artista contemporaneo, una città viva e cangiante, un flusso costante di vita raccolto in una dimensione  mitologica, fantastica e visionaria che scopre e rivela inattese e sorprendenti forme umane ed animali.

Opere di un singolare ed acuto frequentatore della storia e della cultura del Mediterraneo, che vanno dal 1977 al 2006   e che svelano scenari possibili del passato e del futuro della città, con immagini ricche di fascinazioni esaltanti.  Trubbiani  che  da lungo tempo ha scelto Ancona dopo l’infanzia a Macerata,  scandisce questa serie di disegni, condotti tra ironia e commozione,  in un libero latino  che uscendo dal ruolo didascalico   assurge a carattere  geografico e identitario. Il vivere ad Ancona è per  l’artista una scelta marcatamente adriatica  che determina  il suo evolvere artistico e personale.  Ed è quindi l’onda visionaria ad avanzare e a lambire  trasfigurandoli, il colle Marano (ricco di babeliche emergenze monumentali e della culminante basilica di San Ciriaco) ed il porto; o  il mutevole e variegato cielo solcato da astri rilucenti o da strane presenze, da velivoli di pace o di guerra; e poi c’è ancora  il gomito del promontorio di quell’unico monte, il Conero, che i primi naviganti greci indicarono, chiamarono e riconobbero nei loro viaggi come Áãêwn.

Si tratta di 41 opere, per lo più disegni, in massima parte inediti,  dilavati su cartoncino (verde, azzurro, celeste, rosa, viola, senape…) di vari formati  fino a un metro per  settanta, realizzati ad inchiostro e tempera con  una tecnica  miniaturizzata molto analitica.  Ma anche alcune incisioni e disegni acquerellati. In mostra anche  la  scultura in bronzo “Mater Amabilis”, un modellino del gruppo scultoreo di Piazza  Pertini, una delle opere più rappresentative della osmosi-simbiosi tra Ancona e Trubbiani, già della collezione della Pinacoteca. Tra la città e l’artista è infatti compenetrazione totale.  L’immaginazione ha penetrato la rimembranza storica come in una sorta di scandaglio archeologico.  E realmente egli ha “ vissuto” all’interno del contesto urbano,  greco-romano-medioevale, scrutando con tre occhi: quello destro ha vissuto la realtà del tempo antico, quello sinistro ne ha ricostruito  la quotidianità, poi quello anomalo “ sguarda” di sghimbescio la vertigine della visione fantastica.

L’Ancona disegnata da Valeriano Trubbiani è “un teatro   di accadimenti in cui la città si presenta sotto forme differenti: allungata, schiacciata, sghemba, obliqua, annullata in un dettaglio architettonico o moltiplicata in punte sospese e serrate di cupole e campanili orientali, di cui, fino ad oggi ognuno aveva ignorato l’esistenza. Eppure si tratta di Ancona, con il culmine  della sua  cattedrale e il corollario labirintico di edifici e  costruzioni che dalla cattedrale si snoda  e viene costruendo tutt’intorno, fino al mare.

La mostra “L’onda visionaria” è promossa dalla collaborazione tra: Comune di Ancona-Assessorato alla Cultura, Provincia di Ancona-Assessorato alla Cultura, Istituto Regionale Storia Movimento Liberazione Marche. Un agile catalogo della mostra  riporta interventi di: Simone Dubrovic, Michele Polverari, Pietro Bellasi, Pietro Zampetti, Vito Apuleo, Loris Francesco Capovilla, terzine di Edoardo Sanguinetie e Franco Scataglini. Edizioni Aniballi Grafiche, Ancona. Mostra curata, come l’allestimento, da Massimo Di Matteo.  Ingresso gratuito. Orari  dal martedì  al sabato: 9-19; domenica 10-13, 16-19.  Tel. 0712225041.

Ancona, 19 marzo 2008

.............................................................................................................................................................

UFFICIO STAMPA: “Economia & Cultura” - Gabriella Papini -  Marisa Verducci- tel. 071200648 0712079603

3475080306 - 3338358071  -  info@gabriellapapini.com

"ECONOMIA&CULTURA"-Gabriella Papini
sede legale e direzione, V.le Vittoria 16 - 60123 ANCONA
unità operativa di redazione, Via Palestro 27 - 60122 ANCONA
tel 071200648-fax 0712079603 -  3475080306 - 3338358071
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl