DOMENICA dalle 17:00 alle 20:00 Fuori Salone "WANTED" -quinto appuntamento della rassegna culturale

19/apr/2008 19.10.00 CubEArt Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.




 
>
> >>>>>> Cuba in Europa Art Association
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>> L’Associazione Culturale CubEArt in collaborazione con Spazio Tadini presenta il quinto appuntamento della rassegna culturale
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>> CubEArt a Spazio Tadini
> >>>>>>
> >>>>>> 17 aprile ore 19 Spazio Tadini, via Jommelli 24, Milano
> >>>>>>
> >>>>>> dal 17 al 20 aprile
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>> CubEArt è un progetto culturale per lo sviluppo e la promozione dell’Arte e della Cultura cubana. Nasce a Cuba dall’esperienza di molteplici incontri ed eventi culturali che in questo paese si realizzano e in cui prendono parte attiva i suoi fondatori. È un progetto culturale aperto ad ogni proposta artistica creativa che contribuisce allo sviluppo, la diffusione e la conoscenza della cultura cubana in altri territori.
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>> CubEArt a Spazio Tadini ha come obbiettivo principale quello di promuovere una nuova generazione d’artisti, affinché la loro opera possa essere riconosciuta e confrontata in ambito artistico e culturale. Lo scopo è quello di unire la cultura cubana e la cultura europea in un binomio vincente capace di far prevalere il linguaggio dell’arte, al di là di ogni confine geografico e limite linguistico.
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>> La rassegna, che prevede un incontro mensile, è strutturata in modo da far coniugare diversi ambiti espressivi come la pittura, la scultura, la poesia, la musica, il video, le arti performative ed altri volti dell’arte e della cultura con il proposito basilare di contribuire alla crescita della loro dimensione pubblica.
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>> Fuori Salone- WANTED è il suo quinto appuntamento, impregnato dall’atmosfera emozionale espositiva singolare del Fuori Salone del Mobile. Per quattro giorni consecutivi Lo Spazio Tadini diventerà un laboratorio di sperimentazione sensibile al disegno, alla scultura, alla musica e alla pittura. L'allestimento saranno gli artisti stessi e le opere finite il loro lavoro quotidiano. L’inaugurazione della mostra personale dei Background Boys prevede uno spazio immaginario pendente tra l’invenzione e la realtà. Gruppo artistico internazionale composto di cinque giovani artisti: due svizzeri, due austriaci e un austriaco che è uno svizzero o vice versa. Johannes Weber, Matthias Bildstein, Philippe Glatz, Patrik Muchenberger e Jens Gander. Matthias Bildstein, studia alla Accademia delle Belli Arti di Vienna, classe Erwin Wurm. Philippe Glatz, studia alla Kunsthochschule a Zurigo.
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>> Artisti invitati
> >>>>>>
> >>>>>> Salvatore Montoleone (Uraken)
> >>>>>>
> >>>>>> Roberto Paternò
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>> Con il Patrocinio di:
> >>>>>>
> >>>>>> La Provincia di Milano, Il Comune di Milano, La Embajada de Cuba, oficina cultural; Consulado de Cuba en Milán; Proyecto SUR, ARCI Milano.
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>> Con il Contributo di:
> >>>>>>
> >>>>>> Tour Operator Havanatur, Italia; Segnoruvido.comunicazionevisive.
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>> BACKGROUND JAM
> >>>>>>
> >>>>>> di Jacopo Perfetti
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>>
> >>>>>> Background Boys sono una marmellata d’arte del passato secolo che si rinnova e si mescola con l’immaginario contemporaneo tra Street Art e sperimentazione materica. Nella loro arte si trova tutta l’energia irriverente e coinvolgente dei primi happening firmati Kaprow e Cage. Nelle loro tele si può toccare la forza materica delle superfici mangiate da Tapies, Pollock e Dubuffet. Nelle loro installazioni c’è tutta l’immediatezza comunicativa del neo-dadaismo e della prima pop art. Dai “dipinti integrati” di Rauschenberg agli assemblaggi di Ettore Colla. Influenzati dalla Body Art e dall’azionismo Viennese questo giovane gruppo di artisti intereuropei seminano arte in ogni luogo. Dalla strada alla metropolitana. Dai capannoni abbandonati nella periferia di Vienna ai luoghi istituzionali dove le loro opere stridono con il muro bianco di una galleria. Il collante di ogni loro atto artistico sembra essere la ricerca comune di un’entusiasmo esplosivo, ironico e trascinante che li porta sempre verso nuove derive. Come la banca-vascello dei Monty Phitons che, guidata da un gruppo di rivoluzionari pensionati, affronta il mare impetuoso di una Wall Street in caduta libera, i Background Boys prendono il timone di un'arte propria, lo ribaltano e ci giocano. Mixando l'arte del graffito, con il mash up mediatico. L’immaginario collettivo con il situazionismo concettuale.
> >>>>>>
> >>>>>> www.artkitchen.it
               www.cubeart.org

> >>>>> _________________________________________________________________
> >>>>> Racconta le tue emozioni sul blog!
> >>>>> http://home.services.spaces.live.com/
> >>>>
> >>>> _________________________________________________________________
> >>>> Vieni a conoscere la casa del tuo Messenger!
> >>>> www.messenger.it
> >>>
> >>> _________________________________________________________________
> >>> Racconta le tue emozioni sul blog!
> >>> http://home.services.spaces.live.com/
> >>
> >> _________________________________________________________________
> >> Vorresti un pub diverso dal solito? Cercalo con Live Search Maps!
> >> http://maps.live.it
> >
> > _________________________________________________________________
> > Vuoi diventare il numero 1 della community? Scarica il gadget!
> > http://votalospaces.spaces.live.com/
>
> _________________________________________________________________
> Vorresti un pub diverso dal solito? Cercalo con Live Search Maps!
> http://maps.live.it



Windows Live Mail Tutta la tua posta in un solo posto! Scarica il programma
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl