NEL CUORE NELL' ANIMA

NEL CUORE NELL' ANIMA Spazio Espositivo: Associazione Culturale CLUB EXCALIBUR â__ Amici dellâ__ Arte â__ Via F. Borroni 1 â_" 28040 Solcio di Lesa (NO) Cell 334 3942311 > Tel 032276622 Mostra COLLETTIVA Titolo: â__ Nel cuoreâ_¦â_¦nellâ__anima â__ Periodo: dal 29 Aprile al 7 Maggio 2008 Premiazione: 3 maggio 2008 ore 16.00 - presenti gli artisti Orari: Dal martedì al Venerdì 15.30 > 19.00 Sabato 10.00 >12.30 â_" 15.30 > 19.00 Domenica su appuntamento - Lunedì Chiuso Colui il quale nellâ__educare cerca di suscitare un interesse che porti a svolgere unâ__azione e a seguirla con tutta lâ__energia, con entusiasmo costruttivo, ha svegliato lâ__uomoâ__ (M. Montessori, Introduzione a Psicogeometria).

22/apr/2008 12.20.00 Associazione Culturale Club Excalibur Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

   Spazio Espositivo: Associazione Culturale CLUB EXCALIBUR “ Amici dell’ Arte “ 

Via F. Borroni 1 – 28040 Solcio di Lesa (NO)

Cell 334 3942311 > Tel 032276622

Mostra COLLETTIVA

Titolo: “ Nel cuore……nell’anima “

Periodo: dal 29 Aprile al 7 Maggio 2008

Premiazione:  3 maggio 2008  ore 16.00 - presenti gli artisti

Orari: Dal martedì al Venerdì 15.30 > 19.00

Sabato 10.00 >12.30 – 15.30 > 19.00

Domenica su appuntamento - Lunedì Chiuso
 

Colui il quale nell’educare cerca di suscitare un interesse che porti a svolgere un’azione e a seguirla con tutta l’energia, con entusiasmo costruttivo, ha svegliato l’uomo” (M. Montessori, Introduzione a Psicogeometria). 

L' ASSOCIAZIONE MERLINO ONLUS & CLUB EXCALIBUR" Amici dell'Arte"  PRESENTANO   la mostra  "NEL CUORE ...NELL'ANIMA "  del Rifugio degli Artisti"  Ideato e condotto da Francesca Amat. Nello Spazio EXCALIBUR saranno presenti una cinquantina di opere realizzate da individui socialmente fragili e diversamente abili, che nel Rifugio degli artisti , ideato e condotto da Francesca Amat , trovano lo spazio per esprimersi liberamente. Accogliere un’opera del genere significa permettere a questi ragazzi di poter continuare la loro avventura., il loro crescere e condividere   ciò che emerge emotivamente e si esprime attraverso l’esperienza pittorica. I lavori che presentiamo sono stati ispirati dalle opere di Kandinskj,  Matisse, Picasso, Mirò e altri autori, dalle musiche di Bach, Mozart, Beethoven, Haydn... Le tecniche utilizzate sono miste e comprendono  interventi di  pittura, grafica collage su carta, cartoncino e  legno, alcuni lavori eseguiti anche a più mani , proprio per socializzare e comunicare anche nell'ideazione e nell'esecuzione  dell'opera d'arte. La mostra è stata realizzata grazie alla collaborazione degli   Educatori e Volontari : Erika Sacchi, Grazia di Nunno, Alessio Silvola, Gianluca Biella, Giusi Silini, Francesca Solidoro, Luca Zaninetti, Mirella Ghizzardi, Daniela Ponte, Giuliano Montagnin, Federico Moretti, Michela Tadini, Stefano Monaco,  Luigi Giulio Marta Moretti, Cristina Ciardullo , Alessia Lucini.

I visitatori dell'Anteprima potranno votare le opere migliori .I dipinti  sono  in vendita e il ricavato servirà a mantenere in vita lo spirito e l'attività dell'Associazione Merlino Onlus.

....Intendere l’arte come un gesto d’amore. Amore verso sé stessi, perché esprimersi è un passo verso l’autoconoscenza e la scoperta di ciò che si ha dentro. Compiere questo passo può far emergere oscurità come può far emergere gioia,  sentimenti umani tradotti in opere fatte di gesti, colori, concetti, figurazioni. Il mio compito come pedagoga e come artista è quello di offrire gli strumenti per la libera espressione creativa per permettere a chi si accosta all’esperienza artistica di  prendere coscienza della propria traccia espressiva come segno di sé. Creare le condizioni per favorire l’autostima, la consapevolezza delle capacità espressive, comunicative, nel bambino come nell’adulto e nel disabile. Arte quindi come amore verso la conoscenza di sé che può portare l’osservatore a sentirsi chiamato in causa. Un dialogo muto dove una porta dell’interiore si apre e si svela a chi la vuole accogliere.

 

Francesca Amat

 

CHI E’ ASSOCIAZIONE MERLINO ONLUS

L’Associazione Merlino onlus opera sul territorio di Lesa a favore di individui socialmente fragili e nello specifico si rivolge a ragazzi diversamente abili, anziani e minori.  Si impegna nella ricerca di persone qualificate che abbiano come obiettivo il benessere dell’utenza. Opera con altre Associazioni per l’inserimento nella struttura di persone diversamente abili, a questo proposito il sito web dell’associazione è in costruzione da un ragazzo disagiato.Lo scopo è di creare contesti in cui minori, anziani e ragazzi diversamente abili possano trovare spazio di crescita e di condivisione. L’Associazione investe e promuove nel volontariato nella convinzione che, attraverso l’integrazione sociale, individui socialmente fragili possano trovare un senso diverso nella propria vita, stringendo amicizie, condividendo esperienze ed emozioni legate alla crescita personale. L’Associazione è impegnata nella ricerca di volontari motivati e di personale qualificato che abbia una alta formazione professionale e che viva il benessere dell’utenza come obiettivo primario di volontariato per l’inserimento nella struttura di persone svantaggiate o diversamenteabili. Ha in progetto  la banca del tempo per agevolare le esigenze delle persone anziane e/o disagiate.Ha dato vita ad un centro prelievi con l’ausilio di personale per andare incontro alle difficoltà delle persone anziane nel recarsi nelle strutture dell’ ASL.Collabora con il  Comune di Lesa nella gestione del personale dell’Asilo nido “Bubu” di Lesa e nella gestione del personale della Casa Alloggio per Anziani.

 Nel novembre 2007 ha promosso e attivato “Il Rifugio degli Artisti”, Atelier artistico frequentato  da ragazzi diversamente abili, educatori,anziani, giovani e volontari

COS’E’ IL RIFUGIO DEGLI ARTISTI

IL RIFUGIO DEGLI ARTISTI  Ã¨ un atelier ideato e condotto da Francesca  Amat per associazione Merlino Onlus, situato sopra l’attuale biblioteca di Lesa, un luogo di produzione creativa  a disposizione di individui disagiati, accompagnati da educatori o volontari, e da tutti coloro che possono trarre giovamento dall’esperienza creativa intesa come acquisizione di fiducia in sé e sviluppo dell’autostima. Un vero luogo di integrazione sociale dove il giovane di talento pittorico, la poetessa  in pensione e il ragazzo diversamente abile si possano incontrare e scoprire la gioia della condivisione artistica come profonda esperienza umana. Un luogo abitato da “artisti” che sotto questo nome  si incontrano facendo svanire ogni tipo di diversità  sociale.

 

CHI E’ FRANCESCA AMAT

Artista poliedrica, si muove attraverso i linguaggi propri delle varie arti intersecando pittura, teatro, musica, performance. Numerose le collaborazioni con altri artisti, tra cui Alberto Casiraghi (edizioni Pulcinoelefante), Alda Merini, Anna Lamberti Bocconi, Caterina Fantoni, il collettivo Luoghi che Ritornano, Laboratorio Novamusica di Venezia, ed in particolare con il compositore Corrado Fantoni, con cui ha realizzato diversi lavori dove suono, musica, testo, immagine trovano una fusione propria della poesia e del mito, temi e linguaggi che percorre anche nella attività pedagogica presso i laboratori creativi realizzati con bambini e disabili. Suoi lavori e progetti sono stati curati da Marina De Stasio, Gianmarco Chiavari, Silvia Spinelli, Luigi di Corato, Walter Branchi ed esposti nelle principali città italiane.

Ha fondato l’Associazione Zeusperendi che riunisce diversi artisti di differenti linguaggi. Vari lavori, tra cui Precario Vento- Testamento Animali, Luoghi che Ritornano, Dentro e Fuori, Memorie di un Seme, sono stati presentati in Italia e all’estero.

 
 
 
   
Associazione Culturale
CLUB EXCALIBUR "Amici dell'Arte"
Via F. Borroni 1 - 28040 Solcio di Lesa (NO)
Tel  > 0322 76622
Cell > 334 3942311
Animazioni GRATUITE per le tue e-mail - da IncrediMail! Fai clic qui!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl