Sydney, tra le sculture a cielo aperto

16/ott/2008 11.20.42 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le spiagge di Sydney ospitano ogni anno un’esposizione di arte contemporanea, Sculpture by the Sea. L’appuntamento per appassionati, intenditori e semplici curiosi è dal 16 ottobre al 2 novembre a Bondi Beach, la più celebre d’Australia, spiaggia di sabbia finissima, meta privilegiata dai surfisti. Non poteva essere altrimenti: il suo nome in lingua aborigena significa “dove il mare si rompe sulle rocce“. Rocce che rendono tranquille le acque della baia e, a un centinaio di metri dalla riva, creano onde perfette per chi vuole cimentarsi con la tavola da surf.

Ogni edizione di Sculpture by the Sea richiama più di 400 mila visitatori, che percorrono i due chilometri della spettacolare costa tra Bondi e Tamarama. Artisti provenienti da tutto il mondo espongono più di cento opere. La spiaggia diventa un museo a cielo aperto, ma manca (evviva!) la soggezione che le location tradizionali spesso incutono negli spettatori. A Bondi Beach non c’è il silenzio reverenziale tipico dei musei. Il pubblico chiacchiera con in sottofondo la musica del mare, i bambini giocano tra le sculture, si passeggia a piedi scalzi con un occhio all’arte e uno alle meraviglie della natura.

Le sculture, a parte qualche eccezione, non mi sembrano né innovative né troppo interessanti. E’ il luogo dell’esposizione che le rende uniche e le riempie di significato. E le persone sono libere di girarci attorno, commentarle ad alta voce. A me sembra un ottimo modo per fare amicizia con l’Arte, che troppo spesso è vista come qualcosa di élitario, incomprensibile e distante. Invece eccola qui, baganata dal mare e usata come trespolo dagli uccelli. Le sculture si possono anche toccare! Bello, vero, poter dire di essersi divertiti a una mostra d’arte contemporanea? I bambini sembrano non avere dubbi.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl