Milano, si racconta... dal 19 ottobre

Milano, si racconta... dal 19 ottobre E' stato presentato alla Galleria d'Arte Moderna di Milano - Villa Reale, con l'intervento del Sindaco di Milano Letizia Moratti, il programma della rassegna Milano, si racconta... a cura di Massimiliano Finazzer Flory (19 ottobre '08 - 10 agosto '09) Milano, si racconta…è un progetto trans-artistico che coinvolge e connette saperi e culture diverse nell'ambito dell'offerta museale milanese: rassegne, spettacoli, danza, mostre, presentazioni di novità editoriali, musica, in un'unica manifestazione.

16/ott/2008 10.49.16 Verena A. Merli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
E' stato presentato alla Galleria d'Arte Moderna di Milano - Villa Reale,
con l'intervento del Sindaco di Milano Letizia Moratti, il programma della rassegna
Milano, si racconta... a cura di Massimiliano Finazzer Flory (19 ottobre '08 - 10 agosto '09)
 
 
Milano, si racconta…è un progetto trans-artistico che coinvolge e connette saperi e culture diverse nell’ambito dell’offerta museale milanese: rassegne, spettacoli, danza, mostre, presentazioni di novità editoriali, musica, in un’unica manifestazione. Estetica ed etica finalmente senza contrapposizione, per ri-offrire un’idea di arte totale.
 
Milano, si racconta… vuole perciò valorizzare un luogo e il suo patrimonio - Villa Reale intesa come architettura - e Galleria d’Arte Moderna, intesa come collezione di opere pittoriche e scultoree della modernità. Ma con una sceneggiatura di senso.
 
Questo progetto è anche un concreto intervento sul versante della proposta culturale della città in una duplice direzione: da un lato allargare la conoscenza dei beni culturali a un più ampio pubblico, dall’altro approfondire i linguaggi artistici con nuovi format.
 
La nostra proposta è un movimento di pensiero, una andatura della mente alla ricerca di nuove interrogazioni, un passo dalla conservazione dei beni culturali alla loro conversazione. Perché i beni culturali hanno bisogno di parlare, e le opere d'arte di raccontare storie, verità, leggende, misteri ma soprattutto emozioni. Perché le opere d'arte sono come già ben scritto “delle fidanzate automatiche” perché suscitano sentimenti disinteressati.
Dunque in Milano, si racconta ... la prima opera d'arte è la città fatta di passato e di futuro, che si presenta con la sua promessa di felicità. Spetta a noi realizzarla.
 
 
A tal fine l’indirizzo artistico di Milano, si racconta… è del tutto esplicito.
E così si articola dal 19 ottobre 2008 al 19 agosto 2009 in cicli, mostre, concerti, spettacoli, dibattiti, attività formative.
 
 
                                                                                                            Massimiliano Finazzer Flory
                                                                                                               scrittore, autore di teatro
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl