Tor Sapienza in Arte - Regolamento 2004

In memoria di Cesare Malagnini (fine intellettuale scomparso il 5 ottobre del 2001, sempre impegnato in iniziative politiche, sociali e culturali, intese a legare gli strati popolari più ampi e le periferie ad uno sguardo internazionale) e in onore di Tor Sapienza (quartiere suburbano di Roma che lo ha ospitato e visto particolarmente attivo) l'Associazione Culturale Ricreativa Michele Testa - Tor Sapienza, insieme al comitato organizzatore dei rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni e delle attività produttive locali, indice la 3° edizione del Festival Artistico Internazionale "Tor Sapienza in Arte - L'arte per tutti, in ricordo di Cesare Malagnini", iniziativa di promozione dell'arte per la valorizzazione del quartiere, come delle periferie in generale, a favore degli artisti e del loro pubblico.

04/apr/2004 20.54.51 Carlo Gori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Edizione 2004

Festival Artistico Internazionale "Tor Sapienza in Arte - L’arte per tutti, in ricordo di Cesare Malagnini"

 

Regolamento 2004

 

Art. 1

In memoria di Cesare Malagnini (fine intellettuale scomparso il 5 ottobre del 2001, sempre impegnato in iniziative politiche, sociali e culturali, intese a legare gli strati popolari più ampi e le periferie ad uno sguardo internazionale) e in onore di Tor Sapienza (quartiere suburbano di Roma che lo ha ospitato e visto particolarmente attivo) l’Associazione Culturale Ricreativa Michele Testa - Tor Sapienza, insieme al comitato organizzatore dei rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni e delle attività produttive locali, indice la edizione del Festival Artistico Internazionale "Tor Sapienza in Arte - L’arte per tutti, in ricordo di Cesare Malagnini", iniziativa di promozione dell’arte per la valorizzazione del quartiere, come delle periferie in generale, a favore degli artisti e del loro pubblico.

La manifestazione, pur essendo strutturata come un dinamico work in progress, simbolicamente avrà inizio il 24 aprile 2004 (durante il Mese della Memoria e in un giorno dedicato al "Diario" di Michele Testa, il fondatore di Tor Sapienza, che verrà onorato presso l'ITIS Giovanni XXIII di Via di Tor Sapienza, 160) per concludersi il 31 dicembre 2004 e prevede il contributo artistico di pittori, scultori, fotografi, installatori, performers, musicisti, attori…

Si svolgerà prevalentemente in Tor Sapienza in Roma e celebrerà anche il 60° anniversario della morte di Michele Testa (24 settembre 1944) sostenenedo la valorizzazione della sua opera letteraria.

Art.2

L’Associazione Culturale Ricreativa Michele Testa - Tor Sapienza, con il comitato organizzatore (insieme vengono detti, per sintesi, l’Organizzazione) affida alla Direzione Artistica di Carlo Gori il mandato di definire gli obiettivi dell’iniziativa e di promuoverli, entrando in relazione con gli artisti italiani e stranieri per invitarli a dare un contributo alla manifestazione.

Gli artisti non invitati personalmente ma che saranno disponibili a collaborare all’iniziativa sono pregati di contattare Carlo Gori ai numeri: cell. 0039333/4765006 - tel. 0039(0)6/22484814, definendo a quale aspetto della manifestazione si intenderebbe partecipare e inviando una documentazione di presentazione, il più esauriente possibile. Tale documentazione potrà essere fatta pervenire per posta, anche su supporto digitale, alla segreteria dell’Associazione Culturale Ricreativa Michele Testa - Tor Sapienza, Viale De Pisis, 1 - 00155 Roma, o via email al seguente indirizzo: torsapienzainarte@yahoo.it.

Il sito web è: http://groups.msn.com/TorSapienzainArte

Nello spirito del work in progress del Festival si accoglieranno le proposte di qualità degli artisti fino al suo scadere.

Art.3

La Direzione artistica propone agli artisti (pittori, scultori, fotografi, performers... ) varie modalità differenti di partecipazione alla manifestazione. I singoli artisti potranno sceglierle tutte o nello specifico:

1) donare il loro lavoro artistico e/o loro opere al quartiere

2) realizzare degli eventi culturali durante il periodo del festival,

3) presentare in varie mostre, eventi o spettacoli la loro produzione in spazi al chiuso o all’aperto,

4) realizzare delle opere dal vivo,

5) collaborare al filo conduttore del Festival di quest'anno "Satira e satiri", ispirato dall'opera letteraria, spesso ironica, critica e tagliente, di Michele Testa.

I singoli artisti prenderanno accordi personali con la Direzione Artistica per le modalità del loro intervento.

Tutto questo affinché la manifestazione sia occasione fondamentale per creare delle reali condizioni di cambiamento estetico-ambientale del quartiere e, nel medesimo tempo, perché si possa produrre anche un sostanziale e duraturo processo di relazione tra gli abitanti del quartiere,  gli artisti e le loro opere. Generando una concreta possibilità che Tor Sapienza diventi un vero e proprio Quartiere d’Arte, che dia lustro e orgoglio ai suoi cittadini e agli artisti che hanno contributo a questa opera.

In qualsiasi caso verrà presa in considerazione dalla Direzione Artistica qualsiasi altra proposta di partecipazione fatta dagli artisti che non sembri rientrare in quelle già nominate.

Art. 4

E’ esclusivo impegno della Direzione Artistica stabilire ove collocare le singole opere, o realizzare i singoli interventi, declinando l’Organizzazione di ogni responsabilità per eventuali incidenti, danni o furti.

Gli artisti non dovranno pagare alcuna tassa di iscrizione alla manifestazione.

Tutti gli artisti partecipanti entreranno a far parte dell’Associazione Culturale Ricreativa Michele Testa - Tor Sapienza.

Art. 5

Gli artisti partecipanti non sono vincolati ad alcun impegno con il Comitato Organizzatore per la vendita delle loro opere esposte.

Art. 6

Durante "Tor Sapienza in Arte - L’arte per tutti nel ricordo di Cesare Malagnini" saranno organizzate inoltre varie manifestazioni, intese ad aggregare gli abitanti del quartiere, stimolandone la partecipazione e al prendersi carico delle opere avute in dono dagli artisti.

Verranno organizzate visite guidate alle mostre e agli eventi proposti.

Verranno organizzate specifiche iniziative per il festeggiamento del sessantesimo anniversario della morte di Michele Testa, fondatore di Tor Sapienza, con l’obiettivo di valorizzare il suo grande patrimonio letterario.

Art.7

L’organizzazione promuoverà inoltre il Fondo Malagnini, fondo in denaro gestito dal comitato organizzatore, che vada a sostenere l’organizzazione di altre iniziative socioculturali a favore del quartiere.

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA MICHELE TESTA - TOR SAPIENZA, Viale De Pisis 1 - 00155 ROMA

http://groups.msn.com/TorSapienzainArte

 

 



Yahoo! Mail: 6MB di spazio gratuito, 30MB per i tuoi allegati, l'antivirus, il filtro Anti-spam
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl