Mamma, ho guardato troppa tv: sono incinta!

Gli adolescenti che passano troppo tempo davanti alla tv rischiano di ritrovarsi precocemente mamme e papà.

05/nov/2008 17.40.00 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Altro che rischio obesità! Gli adolescenti che passano troppo tempo davanti alla tv rischiano di ritrovarsi precocemente mamme e papà. Un gruppo di ricercatori statunitensi della Rand Corporation ha pubblicato sul numero di novembre di Pediatrics (la rivista dell’Accademia americana dei pediatri) lo studio “Guardare il sesso in tv può predire la gravidanza giovanile?”. I ragazzi che guardano troppi programmi dai contenuti espliciti sessuali (telefilm, talk-show e quant’altro) avrebbero il doppio di probabilità di incappare in gravidanze indesiderate.

Lo studio, svolto dal 2001 al 2004, è basato sull’osservazione di duemila ragazzi tra i dodici e i diciassette anni. Oltre al rischio di gravidanze, i ricercatori hanno osservato che un uso scorretto della tv (genitori assenti, overdose di zapping, programmi inappropriati) comporta spesso anche disturbi del comportamento. Ma questa non è una novità. Anita Chandra, coordinatrice della ricerca, ha dichiarato che “La televisione è solo uno degli ingredienti che influenza il comportamento degli adolescenti. Dovremmo concentrarci anche sul ruolo di internet, dei giornali e della musica”.

Con la dottoressa Chandra è d’accordo anche la Società Italiana di Pediatria, che nel Rapporto del 2007 su stili di vita e abitudini degli adolescenti italiani giunge a conclusioni molto simili. Riguardo al tema ‘Televisione e sessualità’, i dati parlano chiaro: i ragazzi che si rimbambiscono davanti alla tv per più di tre ore al giorno hanno una percezione minore del rischio rappresentato dai rapporti non protetti rispetto ai coetanei che snobbano il tubo catodico. Inoltre, chi concede meno tempo allo zapping e più tempo al dialogo con genitori e amici è anche più informato sul sesso.

Insomma, in fatto di tv il detto “vedere per credere” lascia il tempo che trova. Meglio fare come i Simpson, che la tv la guardano tutti assieme, stretti stretti sul divano…

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl