La quinta volta del Dr.House

19/dic/2008 17.25.45 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dr.House

Negli Usa ha raggiunto quota quinta serie e, televisivamente parlando, inizia ad essere anzianotto, ma è sempre più affascinante. Parlo di “Dr.House” e del suo alter ego Hugh Laurie, attore britannico che pare tutt’uno col suo personaggio stropicciato e misantropo.
Gregory House sembra detestare malati e collaboratori e non perde occasione per scoccare frecciatine tutt’altro che velate. Sarebbe un perfetto str… se non fosse così bravo ad azzeccare anche le diagnosi più improbabili (se siete ipocondriaci vi consiglio di evitate la serie televisiva: tante sono le malattie e i casi rari che non uscireste più di casa per paura di cadere malati).
Manca poco (pare che l’11 gennaio sarà il giorno clou) e i fan potranno gustarsi, su Canale 5, gli ultimi episodi della quarta stagione, seguiti a ruota dai primi episodi della quinta stagione. Vedremo Laurie-House, bastone alla mano e Dicodin sempre in tasca (zoppica a causa di una diagnosi errata ed è dipendente dalle sue pillole), alle prese con un movimentato finale della quarta stagione tra mille colpi di scena.
Oltre ad essere considerato un sex symbol dal pubblico femminile (che adora la sua aria burbera e malinconica, la sua ironia e le sue immancabili t-shirt), Hugh Laurie è uno degli attori più pagati del piccolo schermo e ha meritato un bel bottino in fatto di premi: al suo attivo, infatti, ha 2 Golden Globe e una nomination agli Emmy Awards. I nuovi episodi della serie saranno più romantici (ma non aspettatevi rose e serenate, si tratta pur sempre di quell’orco di House!) e venati da un filo di suspence (entrerà in scena un detective privato, ma non vi anticipo altro - non voglio approfondire per non guastare la sorpresa né a me né a voi).
Chiudo con un’annotazione musicale preziosissima su un brano che ho scoperto grazie ad House: se vi è sfuggito, recuperate lo splendido pezzo che House ascolta a tutto volume fingendo di suonare la tastiera sulla scrivania. Si tratta di Teenage Wasteland degli Who. Scommettiamo che antrerà nella vostra top ten musicale?

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl