Presepi da collezione alla Reggia di Caserta

20/dic/2008 18.09.32 Bridges. Services for cultural communication srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Dal 19 dicembre 2008 all’8 gennaio 2009, nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta, si tiene la mostra Presepi da Reggia. Opere d’arte da collezioni private dal ‘600 a oggi.

Si tratta di una speciale occasione per ammirare alcuni pezzi presepiali altamente significativi dal punto di vista artistico e antiquario, generalmente non esposti al pubblico perché proprietà di collezionisti privati.

Si va da un rarissimo presepe siciliano del ‘700, particolarmente importante perché realizzato con l’antica tecnica “a cachert” (ossia modellando la tela imbevuta di colla e gesso), a uno straordinario presepe tirolese in legno colorato a olio con quasi cento pezzi, raffiguranti la Natività e altre scene delle Sacre Scritture, accompagnato da un presepe della Val Gardena di fine ’800 di finissima fattura.

L’unico presepe contemporaneo in mostra è sardo, si deve a Paolo Monni ed è stato già esposto in Russia (2005) e negli Stati Uniti (2007), mentre il pezzo più antico è la statua di un popolano genovese del XVII secolo, già esibito in varie mostre internazionali.

Ma la “star” della mostra è una rarissima scarabattola napoletana del ‘700, interamente originale anche nella scenografia e dovuta ad alcuni dei maggiori artisti dell’epoca: quasi un “museo in miniatura” dell’“epoca d’oro” del presepe nella Napoli borbonica, che ha uno dei suoi simboli nella Reggia vanvitelliana, oggi annoverata dall’Unesco nel patrimonio culturale dell’umanità.

Nella stessa Reggia, a poche sale di distanza, è possibile visitare il celeberrimo e monumentale Presepe di corte, con oltre mille figure, che ricostruisce il più fedelmente possibile l’allestimento più spettacolare dell’epoca borbonica, del Natale 1844.

La mostra, a cura di Marco Cupellaro e Paola Fiorletta, è stata promossa dall’Ente provinciale per il turismo di Caserta e ideata e prodotta da Bridges. È patrocinata dalla Regione Campania, dalla Regione Sardegna, dalla Regione Siciliana, dalla Provincia autonoma di Bolzano, dal Consorzio turistico Val Gardena e dall’Associazione italiana amici del presepio.

Presepi da Reggia è visitabile in orari museali (9-19) tutti i giorni (escluso il martedì) dal 19 dicembre all’8 gennaio. Per informazioni rivolgersi alla segreteria organizzativa Bridges (tel.  334-6762481  e-mail: bridgesservice@gmail.com).

Il catalogo della mostra (32 pagine, ca. 40 illustrazioni), in co-edizione con Iride per il Terzo Millennio, è in vendita presso il bookshop della Reggia o presso l’editore.

 

Bridges. Services for cultural communication srl, con sede a Roma, progetta e realizza mostre e prodotti editoriali (cura editoriale, traduzione e stampa) in ambito artistico-culturale. Ha particolare esperienza di mostre di presepi artistici e antiquari, e ha operato soprattutto negli Stati Uniti e in Italia.

 

Per richiedere maggiori informazioni e per il catalogo: tel. 334-6762481, e-mail: bridgesservice@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl