CONTEXTERE - Personale di Emanuela Lena

CONTEXTERE - Personale di Emanuela Lena IL SOLE ARTE CONTEMPORANEA presenta contextere personale di Emanuela Lena testo in catalogo di Simonetta Lux Inaugurazione Venerdì 3 aprile 2009 alle ore 18:00 presso la galleria IL SOLE ARTE CONTEMPORANEA fino al 2 maggio affascinante esplorazione nelle forme archetipiche dell'inconscio dove nodi e tensioni del fare arte diventano oggettivazione di una esperienza che si trasforma in racconto autobiografico Venerdì 3 aprile la Galleria Il Sole Arte Contemporanea inaugura la personale di Emanuela Lena "CONTEXTERE".

13/mar/2009 15.22.24 Galleria il Sole Arte Contemporanea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

IL SOLE ARTE CONTEMPORANEA

 

presenta

 

contextere

 

personale di Emanuela Lena

 

testo in catalogo di Simonetta Lux

 

 

Inaugurazione

Venerdì 3 aprile 2009 alle ore 18:00 presso la galleria

 IL SOLE ARTE CONTEMPORANEA

 

fino al 2 maggio

 

affascinante esplorazione nelle forme archetipiche dell’inconscio dove nodi e  tensioni del fare arte diventano oggettivazione di una esperienza che si trasforma in racconto autobiografico

 

Venerdì 3 aprile la Galleria Il Sole Arte Contemporanea inaugura la personale di Emanuela Lena “CONTEXTERE”.  L'inaugurazione, prevista alle 18:00, verrà prolungata fino alle 24.00 in adesione al Freaky Friday promosso da “Roma – The Road to Contemporary Art”.

Il titolo della mostra suggerisce una precisa dichiarazione di intenti, la chiave di lettura di un percorso artistico ed umano: come azione concreta di tessere insieme, intrecciare, congiungere, ma anche nella sua accezione generale di continuare, prolungare, proseguire senza interruzione, l’artista romana costruisce le sue opere bianche come svelamento e nascondimento del suo pensiero sul mondo. La mostra racchiude la sua più recente produzione, undici lavori della serie contextus, opere in cui il gesto archetipico dell’annodare diventa tramite per un attraversamento nelle zone interstiziali dell’inconscio a cui l’artista ci chiede di prendere parte. L’uso del bianco è simbolico e mentale allo stesso tempo, per indagare rituali collettivi e grandi antinomie del nostro tempo.

Simonetta Lux, nel testo in catalogo, inquadra la ricerca di Emanuela Lena entro un più diffuso cambiamento del panorama artistico attuale: “Emanuela Lena incarna un cambio di marcia avvenuto nella storia recente dell’arte e nei processi di costruzione dell’immaginario: svelamento dell’impercettibile e del nascosto del reale, qui processo di svelamento/nascondimento tutto rivolto dentro se stessa e dentro il suo pensiero del mondo che ha sperimentato problematicamente.

Il processo di costruzione del quadro-oggetto, con l’uso del bianco, con l’annodamento del lenzuolo ormai irriconoscibile nelle torsioni, è lento, imprigionante, alla fine, un aggetto architettonico che fa di questi quadri un oggetto scultoreo. (…) Quando lavora, ci racconta, il gesto la sopraffa, i nodi e le reti vanno facendosi e sfacendosi da soli. Ma questo è un automatismo speciale, che la fa talvolta eccedere, portare senza peso una grande fatica fisica, quella fatica che il lavoro col gesso o nella torsione dei lenzuoli bagnati di colore comporta .

In quella sofferenza in quel fare fisico, la artista intravede una catarsi: dopo la tensione, racconta la quiete e il suo processo di creazione dell’opera si placa e si consegna – come dice lei stessa, in un’esperienza condivisibile, immanente… bianca.”

 

IL SOLE ARTE CONTEMPORANEA

 via Nomentana 169, 00161 Roma

 giovedì e venerdì 15:30/19:30

sabato 10/14 – 15:30/19:30

tel. 06 4404940 – 06 44251315

info@galleriailsole.it

galleriailsole.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl