"L'Arbitro" di Paolo Zucca vince il David di Donatello

10/apr/2009 11.59.02 Istituto Superiore Regionale Etnografico Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dopo il premio della Giuria di Clermont- Ferrand, considerato il più importante festival internazionale dei corti, “l’Arbitro” del regista oristanese Paolo Zucca ha ricevuto  il David di Donatello per il miglior cortometraggio italiano del 2008. La notizia è stata data ufficialmente alle 12.30 di ieri nella  conferenza stampa tenutasi nella sede della RAI di Via Mazzini. Contestualmente il presidente dell'Accademia dei David di Donatello, Gian Luigi Rondi, ha annunciato le cinquine dei lungometraggi candidati per tutte le categorie e il vincitore del David per il miglior documentario.
I vincitori annunciati e i candidati saranno ricevuti in Quirinale il 7 Maggio per la stretta di mano rituale del Presidente della Repubblica.
La cerimonia di premiazione avrà luogo presso l'Auditorium della Conciliazione a Roma il 7 Maggio e andrà in onda in diretta su RAi Sat Cinema. Il giorno dopo sarà trasmessa in seconda serata su RAI Uno. 

 “L’arbitro” è stato prodotto dall’Istituto Superiore Etnografico della Sardegna, nell’ambito del proprio concorso AVISA, volto alla realizzazione di progetti cinematografici di  registi sardi di non oltre  40 anni d’età. Questo premio è pertanto motivo di  grande soddisfazione per l’Etnografico che si conferma l’Istituzione che con maggiore sistematicità porta avanti in Sardegna una poltica di valorizzazione dei giovani talenti cinematografici. e di promozione dell’antropologia visuale. Il film, che viene continuamente richiesto dai più prestigiosi festival  italiani ed esteri, ha ricevuto anche un contributo della Fondazione Banco di Sardegna, della Provincia e del Comune di Oristano.

 

Scheda del Film

I destini di due ladroni si incrociano nella bolgia infernale  di un derby calcistico di terza categoria. Un piccolo kolossal dai risvolti surreali girato per la gran parte a Bonarcado, nel Montiferru. Un’opera tanto complessa dal punto di vista produttivo quanto originale nella sua alternanza “folle” di toni e stilemi cinematografici.

 

Sceneggiatura e Regia: Paolo Zucca

Cast: Luca Pusceddu,Gilberto Idonea, Franco Fais, Enrico Sassu, Teresa Matta, Alessandro Biolla, Giorgio Franco Zucca

Fotografia: Patrizio Patrizi

Montaggio (audio e video):  Alessio Santoni

Musica: Luca Schiavo;  Andrea Casciu

Scenografia: Dino Sechi

Produzione: Istituto Superiore Etnografico della Sardegna, 2008

Lingua: Italiano e Sardo

Durata: 18 min.

 

 

 

Paolo Zucca è nato a Cagliari nel 1972 e si è laureato in Lettere Moderne a Firenze con una tesi sul teatro contemporaneo irlandese. 

         Nel 2000 è stato selezionato tra i borsisti della Scuola RAI per Sceneggiatori Cinematografici e Televisivi e con alcuni colleghi ha scritto il lungometraggio ‘Gli Angeli di Borsellino’, valutato come Opera di Interesse Culturale Nazionale dal Ministero per i Beni Culturali e prodotto nel 2003 dalla C.D.I. di Giovanni di Clemente. Ha collaborato alla realizzazione del film, diretto da Rocco Cesareo, in qualità di primo assistente alla regia.

         Nel 2004 si è diplomato in regia alla N.U.C.T. (Nuova Università del Cinema e della Televisione), presso gli studi di Cinecittà, a Roma.

         Ha scritto, diretto e prodotto diversi cortometraggi, per i quali ha ricevuto e continua a ricevere numerosi  premi, tra i quali Videominuto Pop Tv (Primo Premio nel 2004), il Festival Der Nazionen in Austria (Orso d’oro nel 2003), Il Piccante Film Festival di Cosenza (Miglior Regia nel 2005), il Salerno Film Festival (Miglior Regia nel 2005).

Ha partecipato come finalista (short list) al Young Director Award di Cannes (2006) e al Globo d’oro della Stampa Estera in Italia (2005)

La sceneggiatura del suo primo lungometraggio, ancora in fase di sviluppo, è stata premiata come Miglior Opera Prima dalla giuria del B.A.F.F. (Busto Arsizio Film Festival) presieduta da Carlo Lizzani e composta da personalità di grandissimo prestigio quali Suso Cecchi D’Amico, Furio Scarpelli ed Enrico Vanzina.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl