Qcoffee flash - Uno sguardo che sfiora il tempo di Simonetta Rossetti

L'obiettivo è raccontare con la fotografia e con il disegno Venezia e farlo seguendo un'ispirazione letteraria o lasciandosi guidare dalle suggestioni di un'antica mappa, per poi spalancare questi scorci sugli spazi della caffetteria della Querini Stampalia.

12/mag/2009 22.24.04 Vanna Coslovich Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Qcoffee flash

Uno sguardo che sfiora il tempo

di Simonetta Rossetti


Palazzo Querini Stampalia, Venezia
inaugurazione: sabato 23 maggio  2009, ore 11


Qcoffee flash è una selezione per giovani fotografi e illustratori non professionisti proposta dalla Fondazione Querini Stampalia.
L’obiettivo è raccontare con la fotografia e con il disegno Venezia e farlo seguendo un’ispirazione letteraria o lasciandosi guidare dalle suggestioni di un’antica mappa, per poi spalancare questi scorci sugli spazi della caffetteria della Querini Stampalia.
Le opere selezionate, esposte negli ambienti del caffè ristorante, seguono ogni volta una traccia diversa; un’avventura che si rinnova ogni tre mesi per un anno intero.

Sabato 23 maggio alle ore 11 Simonetta Rossetti, con il suo progetto fotografico intitolato Uno sguardo che sfiora il tempo inaugura questa iniziativa, che darà visibilità nel corso dell’anno ai vari artisti che meglio sapranno tradurre il tema indicato dalla Fondazione, che in questa prima occasione è stato una suggestione letteraria: “Le pietre di Venezia” di John Ruskin.

Sulla base della rilettura del testo e compiendo un’operazione di minuziosa selezione di passi e distillazione di parole si è ricostruito un racconto assolutamente autobiografico in cui le parole venivano decontestualizzate e risignificate.
Trasformando la parola in immagine si è poi composta una narrazione nuova e personale che descrive un periodo di vissuto veneziano in cui si documentano momenti, scorci, eventi che parlano di ciò che la città è, e di come la città appare, attraverso persone, luoghi e dettagli che si avvicendano con rapidità.
Tutto è restituito attraverso lo sguardo poetico e sognante di chi, pur nel frastornante ritmo della contemporaneità riesce ancora a leggere con occhi ingenui e visionari la magia degli attimi e la poesia dei frammenti, e delle “pietre” che hanno fatto e continuano a fare la nostra storia, consapevole del fatto che tali scatti non possono avere la pretesa di arrestare il tempo.

Il tema proposto ha inizialmente trasmesso un senso di severità divenendo l'occasione per cimentarsi con un linguaggio differente che utilizza la tecnica del bianco e nero nella lavorazione dell’immagine digitale e la contaminazione tra immagine e parola.
Negli scatti esposti si focalizza l'attenzione su una città che concilia rigore e mondanità, lentezza e frenesia, e più in generale aspetti antitetici legati alla percezione del tempo.
La consapevolezza che il tempo è una componente incontrollabile e inarrestabile, infonde negli occhi di chi guarda una sensazione di drammatica impotenza. Il titolo sottolinea il tema conduttore di scatti, che abbracciano un'ampia finestra temporale e documentano per frammenti scene di un vissuto veneziano, dove il tempo passa inarrestabile e lascia i suoi segni sugli edifici, così come si consuma rapidissimamente durante gli eventi culturali ed artistici, regalandoci momenti estatici che la parola non riesce a descrivere nella loro dimensione fisica ed emotiva e che neppure lo scatto riesce a restituire nella loro interezza, perchè complessi e fugaci tanto da poter essere a malapena sfiorati.

La mostra sarà visibile fino al 30/06/09 presso il Qcoffee della Fondazione Querini Stampalia.
Orario Qcoffee: da martedì a sabato 10 / 23.45 - domenica e festivi 10 / 19 - lunedì chiuso.

Fondazione Querini Stampalia
Campo Santa Maria Formosa - Castello 5252,  30122 Venezia  www.querinistampalia.it
Ufficio Stampa: tel 041 2711441   ufficiostampa@querinistampalia.org

Per ulteriori informazioni: Vanna Coslovich  mob 338 7304267  info@extrasmall.org
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl