D.X.M.la tecnologia applicata alle arti performative. dal 26 al 29 maggio

22/mag/2009 16.13.21 ufficio stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

D.x.M_DEUS EX MACHINA_la tecnologia applicata alle arti performative riunisce gruppi e artisti che lavorano mettendo in relazione i linguaggi scenici e le nuove tecnologie. Non solo una rassegna occasionale, ma una piattaforma di studio, visto che con D.x.M. il Kollatino Underground si propone come laboratorio permanente di monitoraggio per ricercatori, critici e sperimentatori del messaggio del corpo modificato nella comunicazione, mutato nella percezione sensoriale e ridefinito nella ricerca delle immagini. L’obiettivo è l’esplorazione dell’interazione uomo-macchina, costantemente ridefinito dalla scienza, e la condivisione di esperimenti, progetti e visioni che scaturiscono dalla sinergia delle diverse discipline artistiche applicate ai mezzi tecnologici.

Martedì 26 maggio
 
Ore 21.00            Perypezye Urbane_Milano/Roma
                               OG – Web I?_ performance crossmediale
 
                               di Giuseppe Esposito/Giovanni Sabelli Fioretti/Ilaria Patamia
 
Og: performance/installazione di manomissione del reale. Ispirandosi al caso di una persona che ha messo in vendita la sua vita su ebay, Og esplora la natura oracolare di internet, l’attitudine fideistica nei confronti dei media e l’evangelizzazione di coloro che li producono: the technological fetishism. Tecnologia impiegata: connessione internet, videoproiettore, computer, Skype
 
perypezyeurbane.org
 
Ore 21.30            Teatrino Elettrico_Milano/Bologna
                               090109_live show

                              
di Emanuele Martina/Massimiliano Nazzi
 
Alla base del progetto c’è la volontà di usare congegni elettrici, oggetti domestici, attrezzature vintage non come macchine sceniche o scenografia, ma come veri e propri attori e protagonisti di un racconto evocativo. La tecnica è quindi un tutt’uno con la scena così come audio e video lo sono con le azioni che gli oggetti compiono.
 
teatrinoelettrico.splinder.com
 
Mercoledì 27 maggio
 
Ore 18.00            Santasangre/Incontro a cura di Mauro Petruzziello
                              
                             santasangre.net
 
Ore 21.00            LosDosPesados_Roma
 
                               Manipular_versione 0.2_performance

                              
                               di e con Mirko Arcese e Luca Biada
                              
Manipular è uno strumento capace di interpretare i movimenti delle mani dei due performer, creando l’ambiente audio e video di un esperimento tra uomo e macchina. L’obiettivo è mutare l’espressione gestuale in performance audio visuale creando uno spettacolo unico e inaspettato.
                              
losdospesados.net
 
Ore 21.30            Collettivo Almagesto_Ferrara
 
                               In promptu#02_danza
 
                               Coreografia e danza: Collettivo Almagesto
                               Musica live: Utku Tavil (laptop)/Aras Levni Seyhan (ney)
 
In promptu è basato sull’interazione tra musica dal vivo, danza e videoproiezioni. La struttura che lo sorregge è un canovaccio temporale e tematico, nel quale ampio spazio è dato all’improvvisazione danzata, al rapporto con lo spazio scenico e alla relazione fra danzatori. Il linguaggio usato è formale/astratto. Danzatori e musicisti creano istantaneamente mescolando razionalità e istinto.
 
almagesto.it
 
Giovedì 28 maggio
 
Ore 21.00            Teatro Deluxe_Roma
                               Feminea - I animazione_video
 
produzione: Teatro Deluxe
con: Vera Michela Suprani
allestimento: Giulia Di Vincenzo
fotografie e video: Claudio Oliva
 
Feminea è un primo studio sulle relazioni tra fotografia, video, musica e movimento. Nato da un esperimento fotografico sul tema del nudo, il lavoro tenta di restituire le suggestioni ricevute dalla visione degli scatti attraverso le potenzialità espressive del corpo.
 
teatrodeluxe.org
 
Ore 21.30            Caosmos/cia gabriellariccio_Napoli
                               Noli Me Tangere_danza

 
progetto coreografia e danza: Gabriella Riccio & Paolo Rudelli
regia: Gabriella Riccio
                               assistente regia e tecnica: Mario Esposito
foto di scena: Piero Cremonese
produzione cosmo/cia gabriellariccio 2009
 
presentato in anteprima nell’ambito di TRANSITIDANZA 2 - spazi per la danza contemporanea progetto interregionale Piemonte Lazio Campania promosso da MIBAC e ETI
 
 
Sofisticato e minimale lavoro per suono incarnato e corpo sonoro, Noli Me Tangere è basato su un meccanismo di produzione e composizione istantanea di suono e movimento. La partitura fisica è generata grazie a tecnologie elettroniche (software Pure Data). Saperi e messaggi filosofici, poetici, letterari si intersecano intorno a corpo, intimità, relazione e divinità. Lo spettacolo legge e danza Nancy, Giddens, Murakami, Mishima, Dante, Bergson, e altri.
 
gabriellariccio.wordpress.com
 
 
Venerdì 29 maggio
 
Ore 18.00                  Dispositivi analogici della visione /a cura di Piersandra Di Matteo

La scena contemporanea ha dimostrato di saper stabilire un legame di continuità con  territori tecnologicamente digitalizzati dell’immagine e del suono: intarsi multimediali, sofisticate creazioni in 3D,  processi di sonizzazione, fenomeni di expanded theatre. Nello stesso tempo sì riconosce l’esigenza, da parte dei più giovani, di un’investigazione di “tecnologie” arcaiche. In teatro appaiono dispositivi analogici capaci di generare un immaginario che privilegia una logica della sensazione che interroga percettivamente lo spettatore. Esemplare il lavoro del gruppo Orthographe.
 
Ore 19.00                  Campi di forza e composizione / a cura di Raimondo Guarino
 
Il teatro è per definizione onnivoro e metasimbolico. Lo stato attuale dell’attenzione per gli strumenti di produzione e di elaborazione dello spazio e del tempo ripropone in termini rovesciati la questione novecentesca del superamento e della contemporaneità tra cultura fisica, lavoro sull’azione e forza simbolica delle tecniche.
 
Ore 21.00                  Keramik Papier_Roma
                                     Tutto sia calmo_site specific
                                    
                                     performer: Valerio Tani / Michela Iori
                                     una produzione teatrAria
 
Terrae motus è la vibrazione della crosta terrestre provocata da un’improvvisa liberazione di energia in un punto profondo. L’uccello del tuono ha un’apertura alare pari a due volte la lunghezza di una canoa, e viene identificato con la tempesta. Le nubi si addensano perché spinte dal vento creato dalle sue ali, i lampi sono bagliori dei suoi occhi, i fulmini sono serpenti luminosi che porta con sé e lascia cadere a terra. Nel loro incontro, tutto sia calmo.
 
myspace.com/keramikpapier
 
Ore 21.30            Estroteatro_Trento
                               4.48_teatro

                               di Sarah Kane
                               regia: Mirko Corradini
                               con Cinzia Scotton
                               scenografia: Francesca Postinghel e Andrea Coppi
                               installazione video: Corrado Measso
                               ricerca musicale: Eric Gardini
produzione EstroTeatro ‘08
               
Sarah Kane parla di morte. Di sesso. Di violenza. Di suicidio. Scrive senza filtri. Il nostro 4.48 nasce da tre elementi: trasparenza, bianco, acqua. La trasparenza di una camera si sicurezza per persone che hanno tentato il suicidio. Una stanza tanto bianca quanto inespressiva, dove le parole si trasformano in acqua, sangue, amore, speranza. In tende che si chiudono per sempre.
 
estroteatro.it
 
               
Sguardo critico di Valentina Valentini, docente presso il Dipartimento di Arti e Scienze dello Spettacolo_Università La Sapienza_Roma. Seguirà la rassegna insieme a un gruppo di studenti dei suoi corsi, che gestiranno il blog deusexmachinalab.wordpress.com per interagire in discussioni aperte sul laboratorio permanente Deus Ex Machina.

Caosmos-cia gabriella riccio / Chiara Crupi / Collettivo Almagesto / Estroteatro / Keramik Papier / LosDosPesados / Mauro Petruzziello / Perypezye Urbane / Piersandra Di Matteo / Raimondo Guarino / Santasangre /Teatrino Elettrico / Teatro Deluxe / Valentina Valentini
 
un’idea di Chiara Crupi e Mauro Petruzziello
identità visiva: Alessandro Ingrosso
d.x.m.lab@gmail.com
Kollatino Underground via George Sorel, 10_Roma  www.kollatinounderground.org
ingresso giornaliero: 6 euro
abbonamento: 15 euro
info e prenotazioni: 338 2006735




--
Chiara Crupi
ARTINCONNESSIONE
Organizzazione e Diffusione +39.338.200.67.35
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl