DIDART

Allegati

22/set/2004 15.23.22 Ufficio Stampa Artè Communication Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 


21 settembre 2004

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Al via una nuova sfida per didart.
Il portale della
didattica dell’arte contemporanea ha ricevuto dall’Unione Europea
un finanziamento anche per l’anno 2004-2005

 

 

 

E’ stato premiato il lavoro svolto nel 2002-2003 confluito in www.didart.net, portale internazionale sulla didattica dell’arte contemporanea e oggi didart riceve un ulteriore finanziamento per l’anno 2004-2005. Comincia così una nuova sfida: promuovere attività ed eventi di didattica dell’arte, progettati e realizzati in ambito europeo, da “far vivere” sul territorio, in collaborazione con istituzioni e realtà locali. Tutto ciò con il preciso obiettivo di dare spazio ai giovani artisti emergenti e incentivare il loro incontro con i più piccoli, favorendo e valorizzando le singole identità e lo scambio delle diverse tradizioni culturali. Sarà quindi un’occasione ulteriore per avvicinare bambini e ragazzi all’arte e ai suoi luoghi, e per fare sempre di più di didart un terreno prezioso di riflessione e confronto teorico e metodologico, internazionale, sulla didattica dell’arte contemporanea.

Nelle giornate del 23, 24 e 25 settembre si terrà a Bologna il primo incontro ufficiale di avvio del progetto, a cui saranno presenti tutti i partecipanti e verrà costituito il comitato scientifico, presieduto da Cristina Francucci.
Avranno inizio così i lavori per la realizzazione di una mostra didattica itinerante. Ogni museo riceverà per un periodo di circa venti giorni una “casa dell’artista” proveniente da un paese estero, una sorta di “diario visivo” dell’artista che conterrà una sua immagine, immagini del suo lavoro, ma anche gli attrezzi del mestiere, una musica che lo rappresenta, un abito che ama indossare …ecc.

I giovani artisti selezionati si recheranno presso i musei che ospitano la loro “casa” e terranno incontri e laboratori con il pubblico, che verranno documentati da interviste e video.
Al termine dell’attività didattica (nel settembre 2005) tutti le “case” verranno inviate al Centro di Documentazione sulla Didattica dell’Arte Contemporanea di Reggio Emilia, dove sarà realizzata una mostra conclusiva.

Il progetto didart prevede anche quest’anno attività di formazione per operatori didattici, studiosi della materia e attività editoriali; in particolare, la realizzazione di un catalogo generale che documenterà l’intera l’attività svolta presso i dipartimenti didattici dei musei coinvolti.

Il pubblico potrà conoscere il progetto e seguire le tappe della mostra, attraverso il sito web www.didart.net che pubblicherà on-line le “case degli artisti” e le attività di laboratorio a loro ispirate.

 

 

 

Il Gruppo ART’E’ è capofila del progetto

Cristina Francucci è responsabile scientifico del progetto.

 

 

 

I partner del progetto:

Istituzione Galleria d'Arte Moderna di Bologna
Louisiana Museum of Modern Art di Humlebæk (Copenhagen)
Musei Civici di Reggio Emilia (Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte- Centro di Documentazione didart sulla didattica dell’arte)
Kunsthalle di Vienna
Palazzo delle Esposizioni di Roma
Museum Ludwig di Colonia, MART di Trento e Rovereto
Palazzo delle Esposizioni di Roma
Kiasma Museum of Contemporary Art di Helsinki
Europosparkas di Vilnius (Lituania)
Facultat de Belles Arts di Barcellona
Accademia di Belle Arti di Bologna
Cooperativa Culturale Giannino Stoppani di Bologna.

 

 

La progettazione e realizzazione del sito www.didart.net e delle “case degli artisti” sono affidate a Chialab srl.

 

 

 

Ufficio Stampa ART'E' Communication
Gruppo FMR-ART’E’

Via Farini, 30/ E - 40124 BOLOGNA
Tel. 051/ 6488971 - 975
Fax. 051/ 6488922

e-mail: e.agnoli@artespa.it
            m.nardi@artespa.it

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl