APERTE LE ISCRIZIONI DEI CORSI TEATRALI AGORA' INCONTRI CREATIVI

In quest'ambito la lingua inglese viene proposta come una seconda lingua madre e si cerca di coinvolgere il bambino utilizzando tecniche teatrali.

06/ott/2009 23.23.36 ARPress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Theandric

Comunicato stampa del 3 ottobre 2009
Aprono le iscrizioni ai corsi-laboratorio della IX edizione di
Agorà Incontri Creativi 2009/2010

Imparare l’inglese come in un gioco, apprendere l’utilità del riciclo
e di costruire giocattoli, l’arte del teatro in un percorso d’
esplorazione della nonviolenza e ancora scoprire e indagare sulla
comicità nascosta in ciascun individuo.

Sono questi a grandi linee i temi affrontati e di volta in volta
sviluppati, nella XI edizione dei corsi-laboratorio del progetto Agorà
Incontri Creativi 2009/2010 proposti dall’Associazione culturale
Theandric.

Come nelle precedenti edizioni i nuovi corsi di Agorà Incontri
Creativi - le iscrizioni sono aperte già da alcuni giorni presso la
sede dell’associazione in via Goretti 2, a Pirri - si ripropongono come
un momento di coesione sociale nel territorio e di interazione dei
linguaggi artistici in un contesto culturale nonviolento. Per ribadire
l’importanza di uno sviluppo incentrato su valori come la pace e la
solidarietà che non possono più essere considerate semplici opzioni da
rispolverare in determinate circostanze, Agorà Incontri Creativi
2009/2010 è strutturato in quattro distinti corsi “laboratorio
suddivisi per fasce d’età.

Con il corso “English is Fun!”, prosegue la serie di attività
didattiche pensate per i più piccoli. Il comune denominatore del ciclo
di lezioni è quello di offrire ai bambini, con un metodo d’insegnamento
incentrato sul gioco, la possibilità di imparare come una seconda
lingua madre l’inglese e allo stesso tempo sviluppare una personalità
nonviolenta.
Sempre ai bambini sono riservate le lezioni di “Laboratorio sul
giocattolo e l'arte del riciclaggio”dove i piccoli corsisti sono
educati al riutilizzo creativo di oggetti all’apparenza non più utili,
invece giornali vecchi, pezze di stoffa e altre infinità di articoli
possono assumere grazie alla magia della creatività nuove funzioni e
utilità.
Ad una fascia più vasta che abbraccia giovani e adulti, sono invece
dedicati due distinti percorsi formativi. Sempre nel contesto di una
sperimentazione e del rinnovamento dei linguaggi teatrali nonviolenti,
con il laboratorio intitolato “L'Arte del Teatro Nonviolento in Marcia
Mondiale”, si cerca di approfondire il ruolo dell'interprete come
attore che agisce nella realtà sociale e politica in cui vive. Il
quarto corso invece si ripropone di sondare in “La Maschera, l’Anima e
il Volto - Il comico che c’è in me!”, la realtà interiore dell'attore,
i suoi sentimenti e le emozioni attraverso lo sviluppo delle sue
capacità espressive.

English is Fun! E’ il corso di inglese per bambini dai 4 ai 7 e
dagli 8 ai 10 anni, a cura di Giovanna Wiplinger. In quest’ambito la
lingua inglese viene proposta come una seconda lingua madre e si cerca
di coinvolgere il bambino utilizzando tecniche teatrali. Grazie alla
magia del linguaggio corporeo il piccolo allievo in una sorta di gioco
continuo e in una ripetuta interazione empatica con l'insegnante,
apprende parole, verbi e frasi a lui sconosciute. L’uso di pupazzi, il
linguaggio mimico-gestuale e un attività di drammatizzazione diventano
e il vocabolario necessario ad imparare le nozioni in modo piacevole e
divertente.
Il corso della durata di sei mesi circa, prenderà il via nella prima
settimana di ottobre e le lezioni con cadenza settimanale si terranno
il sabato dalle 15 alle 17, presso la sede dell’Associazione Culturale
Theandric.

“Laboratorio sul giocattolo e l'arte del riciclaggio”
Riservato ai bambini dai 7 ai 10 anni, la curatrice delle lezioni
Pina Follesa, mostrerà come attraverso dei linguaggi creativi, anche
dei semplici rifiuti possono diventare opere singolari. Attraverso i
suggerimenti dell’insegnante viene studiato in maniera adatta ai
bambini lo sviluppo del concetto del rifiuto, nozione radicata per lo
più nella moderna società consumistica. Rielaborando questo concetto
che nel mondo antico non esisteva perché era molto più frequente l’
abitudine di riutilizzare quasi tutto, ai bambini viene illustrato come
si può dare nuova vita ad un vecchio oggetto. Con il laboratorio sul
giocattolo i bambini vengono stimolati, attraverso riflessioni,
contatti e manipolazioni a ricercare, progettare e produrre giocattoli
oppure utensili d’uso quotidiano.
Il laboratorio è organizzato su due distinti moduli. il primo con
inizio ad ottobre, si concluderà a natale. Il mese di gennaio ripartirà
il secondo che si concluderà a giugno 2010. Al termine sarà realizzato
con un progetto ancora in via di definizione una scenografia teatrale.
Le lezioni si svolgeranno una volta alla settimana, il sabato dalle
17 alle 19, nelle sale dell’Associazione.

L'arte del teatro nonviolento in Marcia Mondiale,
Dedicato ai giovani e agli adulti, a cura di Maria Virginia Siriu, è
un percorso di esplorazione della nonviolenza in cui si affrontano i
fondamenti teorici della scelta nonviolenta. Si sperimentano attraverso
esercizi pratici a livello personale, e con l’ausilio delle tecniche
teatrali, gli aspetti “nonviolenti” della propria personalità. Gran
parte del lavoro di questo laboratorio è rivolto alla realizzazione di
un’azione scenica, drammatizzazione, messa in scena, preparazione
fisico vocale, creazione scenica collettiva e disegno dello spazio
scenico, che sarà presentata in concomitanza con la Marcia Mondiale per
la Pace e la Nonviolenza, che prenderà il via il 2 ottobre in Nuova
Zelanda e si concluderà il 2 gennaio in Argentina, passando anche per
la Sardegna a metà novembre (le date sono ancora in via di
definizione).
Il corso della durata di circa undici mesi, si articola in due
moduli: si inizia ad ottobre e termina prima di Natale. A gennaio si
riprende con il secondo modulo che terminerà a giugno 2010.
Le lezioni tenute nelle sale dell’Associazione, si svolgeranno una
volta la settimana, il lunedì per circa tre ore (l’orario è ancora da
definire).

“Laboratorio la Maschera, l’Anima e il Volto - Il comico che c’è in
me!”
A cura di Massimo Zordan questo corso riservato a giovani e adulti, è
articolato come un percorso didattico teatrale alle origini dell’
espressione. Il progetto cerca di indagare sulla comicità insita in
ciascun essere umano. Con le indicazioni di Massimo Zordan verranno
studiati gli elementi archetipici e primitivi del teatro avvalendosi di
vari linguaggi artistici, lontani nel tempo ed appartenenti a livelli
culturali differenti. Uno studio che guarda al prodotto culturale come
conclusione irripetibile di esperienze e nascita di altre.
Il corso è articolato in dieci lezioni con cadenza di un incontro la
settimana di martedì, (l’orario è ancora da definire).

* * *

Per informazioni:
Associazione culturale Theandric
Via Goretti, 2 Cagliari “Pirri
Segreteria: h. 16-19
Lunedì, mercoledì, venerdì
Tel. +39 070 9533059,
cell.+39 3883679790
e mail: organiz.thendric@yahoo.it
web: www.theandric.org

Ufficio stampa:
Antonio Rombi
cell. +39 3924650631
e mail: antorombi@tiscali.it
e mail: antoniorombi@libero.it



 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl