Premio Terna 02: superate le 2.000 opere iscritte

Si conclude sabato 10 ottobre alle ore 18.00 il bando per iscriversi al Premio Terna 02, la geografia "artistica" è delineata ma non ancora definitiva.

08/ott/2009 09.47.35 Ufficio Stampa Extera Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, 7 ottobre 2009. Si conclude sabato 10 ottobre alle ore 18.00 il bando per iscriversi al Premio Terna 02, la geografia "artistica" è delineata ma non ancora definitiva. Sono i Megawatt di Lazio, Lombardia e Campania gli artisti a più alto tasso di visibilità. Intanto è stata superata quota 2000 artisti iscritti (2.200): a quattro giorni dalla scadenza si comincia a riscontrare un'elevata qualità delle opere iscritte e una maggiore corrispondenza al tema di quest'anno "Energia : Umanità = Futuro : ambiente. La proporzione per una nuova estetica".

Continua a crescere la qualità delle opere iscritte, in evidenza alcuni picchi di eccellenza e una generalizzata maggiore aderenza alla tematica proposta. Gli artisti hanno lavorato con più tempo a disposizione e più empatia rispetto al tema anche perché filosoficamente più impegnativo e metodologicamente più "aperto". A far la parte del leone , dunque, gli artisti della categoria over 35: oltre 1.300 "Megawatt" di potenza artistica. Con il 62% sul totale dei partecipanti al concorso, i MegaWatt rappresentano la categoria più numerosa di questa edizione 2009. A tallonare gli artisti già navigati, i giovani della categoria "Gigawatt", con 800 iscritti (33%), seguiti dalla carica dei "Connectivity" (4%), ovvero degli artisti italiani e non che operano stabilmente a New York City.

L'artista - tipo del Premio Terna 02 è un giovane uomo, tra i 28 e 37 anni, residente nel Lazio. È questa, infatti, la regione che ha totalizzato il maggior numero di partecipanti (17% degli iscritti), seguita da Lombardia e Campania a pari merito (10%). Per tracciare una mappa "dell’arte contemporanea" dello Stivale, i portabandiera dell'espressività artistica al Nord sono rappresentati, oltre che dalla Lombardia, anche dall'Emilia Romagna registra un buon tasso di partecipazione (6%), dal Piemonte (5%) e dal Veneto (4%). Al Centro, oltre al Lazio, anche Toscana (5%) e Umbria (2%) hanno una ricca fetta di concorrenti in gara. Al Sud la Sicilia è la regione più rappresentativa con il 7% del totale dei partecipanti, tallonata da Puglia (6%) e Calabria che è a pari merito con la Sardegna (3%).

Tra i Terawatt, la categoria ad invito, scorgiamo un panorama molto variegato: dai maestri dell'arte contemporanea agli artisti, giovani per età, ma con passaggi museali internazionali di primissimo livello, dal design agli artisti concettuali ai maestri della ricerca filmica. Rispetto allo scorso anno, gli artisti sentono con più empatia l’equazione che rappresenta il tema del concorso e si sono impegnati con progetti molto ambiziosi. Per diversi Terawatt il Premio Terna è divenuta l'occasione di mostrare al pubblico la loro opera più importante del momento. In questa edizione i Terawatt si sono arricchiti di ulteriori linguaggi come video e design. I curatori hanno coinvolto le grandi star dell'Italian Design come Gaetano Pesce, uno dei più famosi architetti e designer del mondo, e ancora Michele De Lucchi o Andrea Branzi. Maestri della ricerca filmica, sperimentatori della ricerca italiana su pellicola come Paolo Gioli. Per la fotografia Armin Linke, Matteo Basilè, Franco Fontana.

E ancora una giovane artista concettuale come Paola Pivi tra le più apprezzate dell’ultima generazione. Ultimi quattro giorni per iscriversi: per partecipare basta collegarsi al sito www.premioterna.com, compilare l'apposito form di adesione e caricare l’immagine della propria opera, completa di un breve testo che ne spieghi il legame con il tema del concorso. Ogni artista può partecipare ad una sola delle Categorie: GIGAWATT (under 35 anni), MEGAWATT (over 35 anni) e CONNECTIVITY NEW YORK (per artisti di ogni nazionalità che operano stabilmente a New York City). Tutti gli artisti iscritti partecipano automaticamente anche al Premio Online attraverso la grande vetrina Internet e grazie ai voti della "sconfinata" giuria di cybernauti.

Di alto profilo i premi per le categorie GIGAWATT e MEGAWATT che assegnano ai primi classificati un Artist Residency Program della durata di 4 mesi a New York, presso l’International Studio & Curatorial Program (ISCP) di New York. Al secondo e al terzo classificato andrà rispettivamente un premio-acquisto del valore di 4.000 euro e di 3.000 euro. Per la nuova categoria CONNECTIVITY NEW YORK, al primo classificato sarà assegnata un Artis Residency Program della durata di 3 mesi in Italia, presso l’American Academy in Rome. A secondo e terzo classificato, rispettivamente premi acquisto di 4.000,00 e 3.000,00 dollari. La vittoria nella categoria PREMIO ONLINE prevede un premio-acquisto del valore di 4.000 euro. Tutte le opere finaliste che concorrono dall’Italia nelle Categorie MEGAWATT e GIGAWATT saranno inoltre votate anche dal Comitato dei Galleristi che assegnerà per vincitore un premio speciale.

Per qualsiasi informazione o eventuale assistenza nell'inserimento delle opere sul sito Premio Terna 02 sarà possibile rivolgersi a: info@premioterna.com o Xister srl, Vicolo della Frusta, 8/9, 00153 Roma.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl