Occhi di Piero. Teatro dell' Orologio. dal 17 al 29 nov 2009

Teatro dell' Orologio. dal 17 al 29 nov 2009 Gli occhi di Piero, storia di Piero Bruno ragazzo degli anni '70 dal 17 al 29 Novembre torna in scena al Teatro dell'Orologio La sala Grande del Teatro dell'Orologio a Roma dal 17 al 29 Novembre diventerà la portineria di Alfredo e Gustavo, che sdoppiando l'io narrante ci racconteranno la storia di Piero Bruno, lo studente di Lotta Continua, ucciso il 23 Novembre 1975 durante un corteo per il riconoscimento della Repubblica Popolare dell'Angola.

11/nov/2009 15.17.40 ufficio stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Gli occhi di Piero, storia di Piero Bruno ragazzo degli anni ‘70
dal 17 al 29 Novembre torna in scena al Teatro dell'Orologio

La sala Grande del Teatro dell'Orologio a Roma dal 17 al 29 Novembre diventerà la portineria di Alfredo e Gustavo, che sdoppiando l'io narrante ci racconteranno la storia di Piero Bruno, lo studente di Lotta Continua, ucciso il 23 Novembre 1975 durante un corteo per il riconoscimento della Repubblica Popolare dell'Angola.
Alla storia di questo ragazzo, vittima di tutti i tempi e di tutti i tiranni, fa da sfondo l'Italia degli anni '70 con la sua cronaca (la strage del Circeo, l'omicidio di Pasolini) e la sua musica.

L'intensa interpretazione di Fabrizio Giannini, in questo spettacolo scritto a quattro mani con Massimiliano Coccia e diretto da Marco Simeoli, faranno entrare lo spettatore in un clima, in un'epoca controversa e che ha molte pagine strappate ancora da ricostruire.

Saranno ospiti della prima oltre a Lucia Bruno, sorella di Piero, Carla Verbano, mamma di Valerio, il vicepresidente della Commissione Cultura del Comune di Roma, Paolo Masini e Giampaolo Mattei, fratello di Stefano e Virgilio, uccisi per mano terrorista nel rogo di Primavalle.

“Gli occhi di Piero - storia di Piero Bruno, un ragazzo degli anni ‘70”

di Massimiliano Coccia e Fabrizio Giannini

con Fabrizio Giannini

Musiche Lorenzo Marsili e Luigi Pulcinelli

Regia Marco Simeoli


 “Uno spettacolo inusuale che trascina ed entusiasma il pubblico“  Il Manifesto
“Non è solo la storia di Piero, è la storia di un'epoca“  
Liberazione
“Uno spettacolo che crea un'emozione e un pathos di_cilmente descrivibili a parole”  teatroteatro.it
“E' una storia successa 30 anni fa,ma ha inquietanti richiami con l'attualità“  L'Unità

Teatro dell' Orologio www.teatrorologio.it  tel: 06.6875550
via dei Filippini 37° - Roma

dal 17 al 29 novembre 2009

dal martedi al sabato ore 21.00 - domenica ore 17.30

diffusione: artinconnessione.com +39.3382006735

--
Chiara Crupi
ARTINCONNESSIONE
Organizzazione e Diffusione +39.338.200.67.35



--
Chiara Crupi
ARTINCONNESSIONE
Organizzazione e Diffusione +39.338.200.67.35
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl