il Calendario dei 12 passi per il 2010

Si tratta del momento finale del dono di un impegno durato più di un anno, nato dalla volontà di alcuni genitori dell'Associazione per la Pedagogia Steineriana di Bologna per dare un'istruzione a bambini italiani e nepalesi la cui vita è in salita.

19/nov/2009 08.33.53 g.g Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA 
Tita Ruggeri, Federico Taddia e Paolo Vergnani
“battitori atipici”
per il Calendario dei 12 passi per il 2010
12 passi x 12 mesi x 12 fotografi x 12 autori
I tre artisti,
ospiti della Compagnia delle Donne, daranno vita a un’asta-spettacolo per la presentazione di un libro-calendario non profit

mercoledì 25 novembre 2009 alle ore 19,

nella Sala degli Specchi di Palazzo Gnudi

in via Riva Reno 77 a Bologna


Insieme a loro sono attesi tutti gli altri protagonisti, circa 40 personaggi del calibro di
Alessandro Bergonzoni, Luca Carboni e Mauro Felicori,
direttore del Settore Cultura e Rapporti con l’Università del Comune di Bologna.
Si tratta del momento finale del dono di un impegno durato più di un anno, nato dalla volontà di alcuni genitori
dell’Associazione per la Pedagogia Steineriana di Bologna
per dare un’istruzione a bambini italiani e nepalesi la cui vita è in salita.
Introdurrà la serata ad ingresso libero, Chiara Caliceti, presidente della Compagnia delle Donne,
giornalista e una delle autrici assieme a Valerio Dehò critico d’arte e Franco Iannelli scrittore,
entrambi curatori del progetto.
12 fotografi e, presenti nel calendario, firmate dagli stessi fotografi verranno poi battute all’asta e concluderà l’evento
un generoso “aperitivo non profit”, durante il quale si potranno acquistare una o più copie del libro-calendario.
Il progetto
Dice un proverbio cinese: “Il profumo della rosa rimane sulla mano di chi l’ha donata”.
Deve essere stato allora il piacere di avere tra le mani questo profumo che ha unito, in una “rete” forte di fi ducia,
amicizia e condivisione, una “squadra” di artisti e professionisti che hanno donato arte, lavoro e tempo.
Nessuna delle persone coinvolte, tutte persone affermate nel proprio ambito, ha infatti percepito alcun compenso.
Il libro-calendario, incentrato sul tema della crescita, si apre con un testo sulla pedagogia elaborata da Rudolf Steiner,
libero pensatore austriaco dello scorso secolo e prosegue con 61 frasi di personaggi celebri,
di quelli che hanno fatto la storia, una per ogni settimana, abbinata a una fotografi a d’archivio dei 12 fotografi .
A ciò si aggiunge, per ogni mese, uno scritto originale di autori scelti in un panorama ampio di attitudini.
Un critico d’arte e un poeta-scrittore commentano inoltre i “passi” dei 12 fotografi e dei 12 autori
ed il tutto diviene così uno spunto di rifl essione per compiere un passo in se stessi: 12 passi per 12 mesi.
Gli artisti coinvolti hanno accolto con favore e generosità il tema e hanno ripescato nel baule dei ricordi
immagini, parole, profumi, suoni, ripercorrendo così a ritroso il cammino della propria evoluzione.
Il risultato, di alto valore artistico, è un armonioso connubio di parole e immagini fi ssate sulle pagine del libro-calendario,
illuminato da una discrezione calorosa, che racconta, che apre cuore e mente sulla nostra gioiosa fatica di vivere,
uomini e donne del nostro tempo.
Il perché di un calendario
Le Scuole Steineriane hanno una vocazione per la raccolta fondi, in quanto operano in base al principio della fraternità
in ambito economico per permettere l’accesso anche a bambini e ragazzi
che provengono da famiglie con redditi medio-bassi.
In questo caso il ricavato dell’asta e della vendita del Calendario dei 12 Passi servirà a finanziare
borse di studio e a dare sostegno a una scuola in Nepal sorta in una zona particolarmente povera del paese.
Fino ad oggi sono state vendute circa 1700 copie, ma l’obiettivo è arrivare almeno a 2500.
Varie aziende, non solo bolognesi, hanno aderito all’iniziativa con donazioni o acquistando il calendario,
che è stato personalizzato con il loro logo e verrà donato alla loro clientela italiana e straniera.
I protagonisti
12 fotografi : Piero Casadei, Fabrizio Ceccardi, Fabio Fantuzzi, Paola Ghirotti, Luciano Leonotti, Luca Lionello,
Giuliano Lombardi, Franco Murgia, Guido Piacentini, Mattia Ruggeri, Gianni Rusconi e Gianni Troilo.

14 autori: oltre a tutti quelli già citati, Maria Giovanna Belcastro, docente di Paleoantropologia all’Università di Bologna;
Pinuccia Bernardoni, scultrice; Angelo Antonio Fierro, medico; Paola Pasotto, direttore generale edizioni Erickson;
Francesco Veronesi, ex-allievo ed insegnante della Scuola Steineriana di Bologna.

Stefania Guerra ha coordinato il lavoro di tutti, rendendo realtà questo calendario: un progetto non profit
che ha saputo raggiungere un altissimo livello di comunicazione e contenuti artistici,
grazie al contributo di grandi professionalità in diversi settori.
Per visionare il libro-calendario, per acquistarlo e per ulteriori informazioni:
www.scuolasteineriana.org/calendario2010/calendario2010.htm

il Calendario dei 12 Passi sarà in vendita anche nelle migliori librerie di Bologna e Provincia

Associazione per la Pedagogia Steineriana.

i genitori della Associazione per la Pedagogia Steineriana
 

via Morazzo 4/4 40132 Bologna www.scuolasteineriana.org

Con il patrocinio di:
Compagnia delle Donne
Comune di Bologna
Provincia di Bologna
Regione Emilia-Romagna
Per una migliore accoglienza, si prega di confermare la propria presenza a Roberta Naldi
Ufficio Stampa: etretat@email.it cell. +39 338 8378805

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl