Le mucche del Cow Parade 2010 approdano a Roma

Le mucche del Cow Parade 2010 approdano a Roma A chi non è mai capitato di imbattersi in una mucca a grandezza naturale irriverente e colorata in una qualche metropoli del mondo?

02/dic/2009 11.47.26 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Cow Parade

A chi non è mai capitato di imbattersi in una mucca a grandezza naturale irriverente e colorata in una qualche metropoli del mondo? A me è successo nel 2006 a Parigi e per lungo tempo non ho saputo di cosa si trattasse fino a che non ho scoperto essere una mostra d’arte contemporanea all’aria aperta denominata Cow Parade. Il prossimo anno teatro di questa particolare esposizione sarà la città eterna, Roma, che ospiterà nelle sue strade, dal 4 maggio al 4 luglio, cento opere-sculture realizzate da altrettanti artisti.

La Cow Parade è nata nel 1998 da un’idea dello scultore svizzero Pascal Knapp che l’anno precedente aveva creato tre mucche a dimensione reale in fibra di vetro tridimensionale da utilizzare come tela per gli artisti che dovevano partecipare alla Mostra d’arte di Zurigo. L’intuizione ebbe così successo che da allora sono state oltre 40 le capitali nel mondo (Sidney, Londra, New York, Chicago, Parigi, San Paolo, Tokyo ecc) tra cui anche Firenze nel 2005 e Milano nel 2007 ad ospitare l’originale mostra. Sono quindi centinai i creativi che hanno contribuito a rendere in questi anni il Cow Parade un evento d’arte di portata planetaria.

La finalità della manifestazione, dicono gli organizzatori, è quella “di creare un’occasione comunitaria con l’obiettivo di veicolare i valori positivi della socialità e dell’aggregazione, della creatività e dell’arte fruibile ed accessibile al grande pubblico fuori dai luoghi deputati in un rapporto più diretto con i suoi ultimi destinatari, visitatori e cittadini”. Ma non soltanto. E’ anche un’occasione per far conoscere gli artisti emergenti che trovano un modo insolito per emergere dal quasi anonimato. Il Cow Parade ha però anche una finalità filantropica. Al termine dell’esposizione, infatti, si svolge sempre un’asta pubblica in cui vengono battute le opere.

Nel 2010 a Roma l’asta benefica si terrà il 14 luglio presso la suggestiva location dell’Aranciera di San Sisto e il ricavato verrà devoluto in beneficenza ad Ageing Society, una Onlus nazionale che promuove ricerche e studi in tema di aspetti biologici, clinici e sociali connessi con l’invecchiamento della popolazione.

Le altre città in cui nel 2010 si terrà questa originale mostra d’arte contemporanea Open air saranno: Tunisi dal 23 aprile al 10 giugno; Bordeaux da giugno a settembre e Margaret River (Western Australia) da marzo a giugno 2010

Cow Parade1

Cow Parade2

Cow Parade3

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl