Quando il sole bacia la qualità: i segreti dei vini di Sicilia.

Il vino è da sempre stato un prodotto molto apprezzato nella cultura occidentale.

28/mag/2010 12.26.26 MediaAgency Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il vino è da sempre stato un prodotto molto apprezzato nella cultura occidentale.

L’Europa è stata la culla della civiltà del vino: nel vecchio continente il vino è stato gustato e celebrato sin dall’antichità.

Da qualche anno, però, il vino ha allargato molto il suo bacino d’utenza, andando a conquistare palcoscenici importanti anche negli Stati Uniti, in Asia e in Australia.

All’interno della produzione vinicola europea, i vini italiani sono di gran lunga, insieme ai francesi, i prodotti d’eccellenza.

Le bottiglie piemontesi, toscane, pugliesi e siciliane hanno conosciuto ribalte di portata internazionale.

I vini di Sicilia, in particolare, anche grazie a rinnovate tecniche di comunicazione commerciale, hanno recentemente conosciuto consensi di grandissima rilevanza.

Le principali case vitivinicole siciliane godono di una visibilità internazionale: da Parigi a Tokyo, da New York a Londra.

La peculiarità che ha reso i vini isolani tra i più apprezzati al mondo deriva sicuramente dal gusto solare e corposo dei rossi e fermamente delicato dei bianchi.

Per questi motivi i vini di Sicilia si prestano ad accompagnare diversi tipi di piatti, presentando una notevole adattabilità gastronomica: dai formaggi al pesce, dai salumi alle carni.

Un successo che deriva in primo luogo dal bacio del sole e dalla qualità dei terreni: oltre che, ovviamente, dall’amore, tutto siciliano, per il vino di qualità.

 

 

Vini Sicilia - Nanfro

CDB//Agency - iotiposiziono.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl