La gastronomia siciliana e i gusti del Mediterraneo.

03/nov/2010 15.13.10 MediaAgency Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dove mangiare bene è un culto.

 

La Sicilia è una terra dalle mille suggestioni: cultura, tradizioni e bellezze paesaggistiche si fondono, componendo un’offerta turistica più unica che rara.

Al fascino dell’isola contribuisce anche un settore particolare, quello gastronomico.

La cucina regionale propone, infatti, una serie di prodotti tipici siciliani che danno la cifra esatta della rilevanza del peso culinario dell’isola.

Partendo da due tra i primi più apprezzati da turisti e non: la pasta alla norma e la pasta con le sarde.

La prima è un piatto molto cucinato nel catanese, a base di melanzane fritte, pomodoro e ricotta salata; la pasta con le sarde, di origini palermitane, è un tripudio di freschi sapori a base di pangrattato e sarde fresche.

Ma anche i secondi piatti propongono dei prodotti tipici siciliani molto apprezzati da chi ama la buona tavola.

Dalla parmigiana di melanzane alle cotolette alla palermitana; dal pesce spada alla griglia alla caponata, tripudio di gusto a base di melanzane, peperoni, cipolle e olive.

A detta di molti, però, tra i prodotti tipici siciliani sono i dolci a farla da protagonista.

Non solo i ‘classici’ come il cannolo di ricotta e la cassata, ma anche la granita, i torroncini, le paste di mandorla e i dolci di marzapane: tutti prodotti che fanno della Sicilia un agognato paradiso per i golosi.

Un’isola bella da vivere, ma anche buona da gustare.

 

 

Prodotti tipici siciliani – Caffè Europa

CDB//Agencyiotiposiziono.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl