Cibando e Todini: insieme per promuovere la Food Experience

26/apr/2011 17.21.53 Cibando Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si è conclusa anche l’edizione 2011 del Vinitaly dove Cibando, il nuovo strumento per condividere la propria Food Experience con migliaia di utenti, era presente insieme alla rinomata Cantina Todini (Todi). Cosa ci facevano nello stesso stand? Promuovevano un nuovo modo di comunicare la buona cucina e il saper bere.

Ma facciamo un passo indietro. Cosa è Cibando?

Un’applicazione nata come motore di ricerca ristoranti per iPhone e iPad (una delle più scaricate nel 2010)  che oggi si sta sviluppando come strumento pratico per condividerne le informazioni su ciascun locale (foto, recensioni, video, ecc) tra migliaia di utenti.

La tecnologia delle App e del Web entra così nei locali e rivoluziona il modo di raccontarsi ai potenziali clienti.

Come funziona: l’utente può consultare comodamente tutte le schede dei ristoranti presenti in una zona da lui selezionata e leggere le recensioni di food blogger accreditati, di tutti gli utenti che ci sono passati, consultare le foto dei piatti, del locale, vedere l’intervista allo chef e addirittura leggere la carta dei vini. Ogni locale infatti a sua volta potrà utilizzare Cibando per raccontarsi.

E qui entra in gioco la partnership con la Cantina Todini: Stefano Maone, Direttore Commerciale della Cantina Todini - che ha subito colto le potenzialità di questo nuovo approccio “social” - e Romualdo Scotto di Carlo (Direttore Commerciale Cibando) hanno raccontato ai visitatori del Vinitaly perché è utile essere su Cibando:

A un produttore di vino: ogni produttore di vino ha la possibilità di comparire sulla scheda principale di tutti i ristoranti che comprendono i suoi vini nella carta, aggiungendo le schede di ogni singolo vino e proponendo anche abbinamenti con il menu di quel locale. In questo modo l’informazione sui propri prodotti arriva nel momento in cui l’utente si sta recando in un locale e in cui presto ordinerà da bere.

Ecco un video che fa vedere come: http://www.youtube.com/watch?v=1sZSbxFyFaM

Ai ristoratori stesso discorso: più contenuti di qualità aggiungeranno alla propria scheda per raccontarsi, più gli utenti ne saranno incuriositi.

Contenuti autentici, community, immediatezza e massima fruibilità. Sono questi i nuovi standards offerti dalla tecnologia Cibando a tutti gli appassionati dell’enogastronomia e della buona cucina.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl