Olio di enotera : integratore naturale contro i disturbi pre mestruali

11/lug/2011 12.33.38 Carlotta Tinti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Avete mai sentito parlare dell’olio di enotera? Se la risposta è negativa, male perché è un olio con grandi proprietà benefiche per la salute dell’organismo. È un olio che veniva usato nell’antichità dato il suo alto contenuto di acidi grassi polinsaturi come l’acido gamma- linoleico che appartiene alla categoria degli Omega-3. Se viene inserito in una corretta alimentazione, come la dieta a zona o quella metabolica, può essere considerato un perfetto integratore soprattutto per le donne. Efficace per migliorare i dolori della sindrome premestruale, della menopausa e dell’artrite reumatoide. Rimedio benefico anche contro il diabete, la dermatite atopica e l’irregolarità del sistema cardiovascolare. Entrando nello specifico di questo prodotto, che appartiene alla categoria degli integratori, vediamo i suoi benefici nelle singole problematiche.

La sindrome premestruale. Le perle di olio di enotera prese per via orale permettono di riequilibrare i valori dell’acido gamma-linoleico, che solitamente in questo periodo tendono ad essere più bassi della norma, e di conseguenza alleviare i dolori della fase che antecede il ciclo mestruale.

Dermatite atopica. Questa affezione ha come caratteristica principale un prurito intenso, l’arrossamento e la desquamazione della pelle. Questo olio protegge l’epidermide in quanto contiene le sostanze e i principi attivi utili nella prevenzione delle infiammazioni della pelle stessa. Inoltre regola la secrezione delle ghiandole sebacee, migliorando così la traspirazione e l’elasticità dell’epidermide. È per quest’ultimo motivo che viene spesso utilizzato nella cura e prevenzione delle rughe.

Se volete provare l’olio di enotera, potete acquistarlo in erboristeria sotto forma di perle. Gli esperti affermano che l’assunzione può avere effetti collaterali come mal di testa e problemi gastrointestinali, per cui è sempre bene consultare il proprio medico. ATTENZIONE non assumere questo prodotto se si segue già una cura di farmaci anticonvulsivanti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl